Utente 983XXX
Salve . Non sò se sia la sezione giusta o meno ma comunque devo scrivere due paroline.
Ieri per prima volta ho avuto una consulenza pischiatrica dove mi hanno diagnosticato un DOC con ansia, e depressione ma non a livelli gravi ma una depressione maggiore non grave.
La dottoressa che mi ha visitato , era molto indecisa di darmi farmaci perchè secondo lei potevo anche riuscire a sconfiggere il mio DOC anche con delle sedute dallo psicoterapeuta.
Infatti lei è stata abbastanza chiara dal dirmi queste frasi: NON Sò SE POTREI SEGNARTI QUESTO FARMACO POICHè IL TUO CASO NON è PROPRIO GRAVE VISTO CHE MI DICI CHE DOPO UN Pò SCOMPAIONO DA SOLI LE TUE FISSE ( fissazioni che non esistono tipo controllare il tempo che passa, ipocondria , immaginarmi di avere il morbo di alzheimer cose così ). Pù CHE ALTRO SONO PAURE INFONDATE DA IPOCONDRIA.
A primo impatto voleva darmi il ZOLOFT , ma poi ha cambiato idea e mi ah prescritto il cipralex.
Come Terapia mi ha segnato il CIPRALEX 10MG e tra 2 mesi a controllo per vedere se la situazione è migliorata oppure peggiorata per poi aumentarne la dose a 20MG.
La mia paura è proprio assumere questo farmaco che non ha ben pochi effetti indesiderati. Ma l'effetto più brutto è quello degli incubi e della sfera sessuale che mi preoccupo molto.
Sò che sono dosi bassissime, ma ho paura di assumerlo per gli effetti che potranno svilupparsi.
Per natura ho giramenti di testa e nausea per via della cervicale e non vorrei che con l'assunzione di qyesti farmaci aggravasse di più la mia situazione...

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Effetti che potranno svilupparsi ?

Beh, li ha detti Lei stesso. Avere degli incubi, direi sì, possibile ma non capisco esattamente perché dovrebbe essere preoccupante, ne abbiamo tutti di incubi; e meno voglia o problemi nell'eccitazione sessuale, una cosa semplice da verifcare. Anche in questo secondo caso, non ho capito perché avere paura...
Capisco che se si presentano non sono graditi, ma perché paura ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it