Utente 491XXX
Salve, soffro di insonnia (da risveglio precoce) da due anni. All'esordio era episodica, dovuta principalmente ad ansia dovuta a impegni lavorativi/viaggi/esami da fare la mattina presto e orari irregolari per quanto riguarda l'addormentamento. Al perpetuare di questi fattori scatenanti l'insonnia ha cominciato a presentarsi 1-2 volte la settimana nonostante l'assenza dei suddetti fattori ansiogeni; riuscivo comunque a recuperare le ore perse dormendo di più il giorno successivo. Adesso ho perso questa capacità; l'insonnia è diventata cronica e si presenta ogni giorno. Ora come ora riesco a dormire dalle 5 ore e mezza alle 6 ore e mezza. Rarissimamente riesco a dormire 7 ore. Vado a dormire alla stessa ora (11.30) e mi risveglio sempre verso le 5.30-6.00, senza poi riuscire a riaddormentarmi. Durante il giorno attenzione, memoria, concentrazione sono ridotti. Quindi sono andato a fare una visita neurologica per disturbi del sonno e mi è stata prescritta la mirtazapina. Il medico mi ha detto che per curare l'insonnia questo farmaco va assunto nel lungo periodo, quindi per un anno. Per quanto riguarda l'ansia anticipatoria/da prestazione mi è stata consigliata la psicoterapia. Quindi mi domando: è possibile interrompere prima (in modo graduale) la mirtazapina se i sintomi dell'insonnia scompaiono (es. 6 mesi invece che 12) oppure va assunta per forza per un anno? Per quanto riguarda i fattori scatenanti (tipo esami o viaggi la mattina presto), è possibile la prescrizione di farmaci contro l'ansia da prendere al bisogno per evitare ricadute dell'insonnia oppure viene prescritta solo la psicoterapia? Ringrazio in anticipo della risposta.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il trattamento va stabilito secondo ciò che il medico valuta al momento e non sono possibili previsioni di trattamento per sintomi singoli.

La psicoterapia ha indicazione in condizioni di eleggibilità.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it