Utente 428XXX
Buongiorno cari Dottori , mi chiamo Mirco. Dopo alcuni anni di ricadute depressive ciò che era un episodio singolo e’ diventato ricorrente .Premetto che curato L episodio mi dura 25-30 in quel momento rimango steso a casa con tanta ansia e i miei genitori .
Prendo Daparox 20 20 e al bisogno tavor , la mia domande sono le seguenti : il periodo in cui ero depresso nel 2002 nn avevo un disturbo d ansia tranne un giorno quando pensavo di avere una malattia da li mi è esplosa un ansia totale , ( anche 20 anni fa mi è successo di aver avuto un momento in cui sono esplodo con L ansia perché credevo di avere una malattia ( c era un motivo )
Quando sto bene lavoro ai 300 allora percettamenre poi mi fermo a Natale e in estate quest anno ho avuto una ricaduta , nei mesi precedenti ho lavorato come un matto ho dormito male e ho mangiato Male , mi sentivo poco rilassato, e’ cone se mi fossero rimaste paure e sintomi residui che non mi fanno godere il presente e strutturare il futuro . Chiedo a voi Dottori da oggi devo fare terapia credo per molto tempo , e tenere daparox 40 perché sono nella fase acuta , ho possibilità di togliere il dag perché ho visto che in comorbita con la ddm diventa impossibile o si riesce a togliere i sintomi depressivi rimanenti quando starò meglio .
E’ vero che la depressione ogni volta che torna peggiora e cresce e nn si può più invertire ma si va solo in peggiorare ?o ci sono possibilità di regredirla
Ho letto che ogni episodio peggiora e visto che la mia ha una ansia notevole mi spaventa di più .
Daparox 40 per L ansia e’ risolutivo o e’ necessaria una psicoterapia per migliorare la depressione .
Non ho parole di quanto sia difficile stare bene , accetto tutti i consigli possibili di cosa è come devo fare .
Sono in cura con un medico ovviamente ( ora in ferie )
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Le terapie validate consentono di migliorare i sintomi in modo completo.

Se la terapia attuale è stata mantenuta per un tempo congruo è opportuno considerare una variazione.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 428XXX

Dottore buongiorno , se c è un disturbo d ansia collegato , c è la possibilità di curarlo e guarire la depressione e prendere in mano la vita .
Leggo su internet ed e’ tutto un caos .
Secondo lei la depressione anche se ha delle ricorrenze nel mio caso per aver tolto le cure anche presto si può guarire E ritrovare quel relax che avevo prima senza sintomi residui come spasmi difficoltà sonno ecc