Utente 255XXX
Gentilissi Dottori, Ho avuto un episodio di disturbo bipolare con una fase molto evidente di mania nel 2008 (mai avuto sintomi depressivi) a seguito di cure ora seguo una terapia di una compressa di Gabapentin 300 mq a pranzo ed una compressa di Sycrest 5 mg (asenapina) la sera. il mio tono dell'umore è ottimo e nessuno infatti può notare la mia patologia, avendo una vita perfettamente normale.
Premetto che sono alto 1,83 e peso 125 kg quindi sono abbastanza in sovrappeso, aumento di peso che è progredito proprio a seguito dell'assunzione di farmaci dal 2008 ad oggi. Le ultime analisi mi hanno leggermente preoccupato per alcuni valori: GOT-AST 42 U/L (RIFERIMENTO 5-34) GPT-ALT 60 U/L (RIFERIMENTO 0-55) CPK 336 U/L (RIFERIMENTO 30/200) Valore quest'ultimo che si era alzato a 580 nel periodo in cui abbinavo Lamicatal al Sycrest e poi era sceso sospeso il Lamictal e continuato con il sycrest e gababentin. Altri valori fuori norma sono le Beta globuline 1% a 6,8 (rif. 3.2 a 6,6), le Gamma Globuline % 19,1 (rif. 11,1 a 18,8),le Bete Globuline 1# a 0,53 g/dl (rif. 0,34 a 0,52) e le Beta globuline 2# a o,48 g/dl (rif. 0,23 a 0,47) e le Gamma globuline # a 1,49 g/dl (rif. 0,5 a 1,35).
Premetto che mi ritengo "fortunato" visto che nel corso della vita ho avuto solo 1 episodio di mania poi rientrato con la costante assunzione di farmaci. Vorrei solo un parere avendo già consultato il mio Psichiatra se ci fosse una terapia alternativa a quella che assumo visto che ormai ho assunto un po di tutto, Ad esempio il Depakin anche in dosi basse mi provoca disturbi intestinali. Ed il Lamicatal mi aveva fatto alazare il Cpk alle stelle. Secondo voi c'è una correlazione tra l'assunzione di questi psicofarmaci e i valori alterati, oppure un eventuale calo di passo può far rientrare questi valori nella norma? Grazie in anticipo per le cortesi risposte..

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Si tratta di alterazioni modeste, quindi non sicuramente imputabili alla terapia né sicuramente tali da dover imporre un cambiamento della terapia, a giudicare questo ci pensa il suo medico.

Per quanto riguarda le alternative, ce ne sono diverse, lei ha menzionato il depakin che è una, poi non è chiaro quali altri farmaci antibipolari classici abbia provato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 255XXX

Per quanto riguarda l'aumento di peso lei pensa che possa influire in qualche moto su questi valori alterati? o dipendono solo dai farmaci, visto che non assumo alcool o altro.. cmq fissero' a breve un consulto psichiatrico in un noto ospedale Romano, per sentire pareri diversi. Di terapie in passato ne ho seguite diverse, ricordo di aver assunto Litio, Zyprexa, Rivotril, Lamictal, Depakin ma sono passati molti anni da allora, negli ultimi anni ho assunto dosi bassi di Lamictal e Sycrest 5 mg e poi negli ultimi 2 anni solo Gabapentin 300 mq 1 volta al di e Sycrest 5 mg la sera.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E tutte quelle cure non le ha quindi tollerate, per motivi diversi ?

Alcune in realtà non prevengono la mania, tipo il lamictal.

Le dicevo, gli esami con questi rialzi non sono così chiaramente legati alla terapia, peraltro a dosi piccole, quindi sarà il medico a valutare se abbia senso variare o meno per questo motivo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it