Utente 502XXX
Buongiorno
Da due anni sono in cura presso uno psichiatra che mi ha diagnosticato la sindrome bipolare.

Attualmente prendo 1 pastiglia e mezzo di Resilient e una pastiglia da 37.5 di venlafaxina.
Devo dire che ho notato solo un miglioramento nella gestione dell'ansia... Ma per il resto solo effetti negativi. In questo periodo di cura ho iniziato a soffrire di problemi di fegato e ho iniziato a prendere peso e gonfiarmi, passando da 71kg a 84.

Pertanto sto valutando seriamente di interrompere la cura.

Desidererei sapere il modo corretto per interromperla per evitare ulteriori controindicazioni.

Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
se la cura attuale non le sembra dare risultati soddisfacenti andrebbe modificata sempre da uno psichiatra considerata la diagnosi riferita, la sospensione al di fuori di una adeguata valutazione medica la esporrebbe a ricadute,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta