Utente 509XXX
Gentilissimi dottori,sono un uomo di 44 anni da circa 40 giorni sto prendendo dello zoloft 50 per ansia attacchi di panico e depressione, il mio psichiatra nonostante gli dica di non aver nessun beneficio, anzi il tutto si e' adirittura amplificato mi dice di aver pazienza... Io mi trovo in una situazione di forte disagio dal momento che il tutto e' invalidante, non riesco a muovermi di casa, ho dei sbandamenti continui mi sembra di vedere le cose al rallentatore, spesso non mangio e rimango quasi tutto il giorno a letto, ho anche qualche fastidiosa extrasistolia, il tutto non fa che aumentare il mio stato ansioso, questo mese sono stato per ben 3 volte in ospedale.. sono stato sottoposto a vari esami, tutti negativi ecg, ecografia cuore, esami del sangue, rx cervicale, rx torace, tac e ottorino. Tutto nella norma... Ho fatto anche una visita neurologica e anche li nulla... Ma io sto male e non riesco a vivere in questo modo. Ci sono degli altri esami che potrei fare?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
L’efficacia del suo trattamento può iniziare anche dopo 8 settimane dall’inizio della terapia per cui deve attendere che sia completa la risposta.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 509XXX

La ringrazio dottore, il fatto e' che io gia' ero in cura con lo zoloft ho cominciato il trattamento circa 6 anni fa, poi sententendomi bene ho deciso di ridurre il farmaco da una compressa da 50 mg al di' ad una compressa a giorni alterni. Questo e' andato avanti per circa un anno, circa 40 giorni fa ho avuto un forte attacco di panico tanto da farmi finire al pronto soccorso, contattai il mio psichiatra il quale mi disse che non avrei dovuto ridurre il farmaco e che dovevo ritornare alla dose iniziale. Da quel momento non sono piu' stato bene.. ma non semplici disturbi... Sto proprio male, ieri ho chiesto al mio psichiatra, visto il mio stato, se era il caso di aumentare il trattamento... Lui mi disse di non modificare la sua prescrizione. Io capisco che lei mi dice che possono volerci anche 8 settimane, ed ho anche letto che puo' volerci questo tempo... Ma per l' inizio del trattamento... Il mio non e' un inizio ma bensi' un aumento.. cosa ne pensa?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
È come se fosse un inizio perché lo assumeva a caso sospendendolo in modo inappropriato.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Utente 509XXX

Gentilissimo dottore, grazie per la celere risposta.
Il mio medico di base mi dice di prendere 10 goccie di ansiolin a bisogno, il mio psichiatra non e' convinto e ha storto un po il naso in merito, il fatto e' che io mi sento tanto depresso, qualsiasi cosa la vedo un impresa, anche solo portare fuori il cane mi mette in agitazione, faccio 10 passi e torno a casa... Dormo circa 12 ore al giorno, mangio non regolarmente in quanto spesso non ho appetito, non nausea, solo non ho fame... Sento che sono un peso per la mia famiglia e mi viene da piangere. Penso che forse non usciro' piu' da questo periodo cosi' nero e questo mi distrugge interiormente. Cosa ne pensa dottore?

[#5] dopo  
Utente 509XXX

Gentilissimo dottore, lei crede che assumendo 10 gocce di ansiolin a bisogno possa peggiorare o ritardare il beneficio futuro dello zoloft?
Anche oggi cardiopalmo, acufene e sensazione di sbandamenti... E' veramente difficile andare avanti.