Utente 511XXX
Buonasera. Ho già scritto in Cardiologia perché ho dei problemi che non mi lasciano stare.
Sono una persona ansiosa, un paio d'anni fa ho attraversato un periodo di grande tristezza al punto che desideravo morire (pur non avendo mai pensato al suicidio). C'erano dei gravi problemi familiari che ora si sono parzialmente risolti. Da qualche mese sono diventata, improvvisamente e senza alcun motivo evidente, ipocondriaca e ansiosa.
Non ricordo neanche più di quante malattie ho avuto paura. Tumori, fibrosi cistica, SLA, SM, una dopo l'altra. Smettevo di aver paura di qualcosa e mi veniva la paura di un'altra patologia, con altri sintomi. Sono pochi i giorni tranquilli, ho passato l'estate a suggestionarmi, temo sarà lo stesso anche per le festività natalizie.
A parte questo, al momento la cosa che più mi terrorizza è la possibilità di poter soffocare. Ci sono dei momenti in cui mi sembra che il respiro manchi quasi del tutto, che la respirazione sia superficiale, allora inizio a sudare, mi viene il cuore in gola, mi agito in maniera terribile. Ma la mia fame d'aria insorge anche in un altro modo, a volte più lentamente, mi può durare per giorni. Senso di torace rigido, di respiro che non basta mai, insomma lo devo 'controllare' mentre normalmente è un atto spontaneo.
Nel sonno i miei problemi scompaiono, ma io sono quasi costantemente tormentata dalla paura che il respiro si blocchi all'improvviso e io soffochi. In casa ho il Ventolin anche se non ne ho mai fatto uso e probabilmente non mi serve.
Ho fatto: ECG, ecocardio, auscultazioni varie, esami del sangue, prelievo per la tiroide, visita gastroenterologica, cardiologica, dall'internista, dal medico di base, dall'endocrinologo. Tutto ok. Manca solo la visita pneumologica che tutti ritengono inutile.
Voglio convincermi ad andare dallo psichiatra. Devo indagare sul versante organico o psichico? La dispnea ansiosa ha le caratteristiche della mia? Ringrazio anticipatamente e saluto.
A presto.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Deve andare dallo psichiatra.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it