Utente 398XXX
Sono un ragazzo di 18 anni, dal 2015 sono in cura da uno psichiatra perchè ho la fobia del vomito che si è tramutata in ossessione, fino al punto di rifiutarmi volontariamente di mangiare per paura di rimettere. Mi hanno ricoverato due volte perchè eccessivamente sottopeso (non mangiavo a causa dell’ossessione). Insieme all’ossessione mi è anche stato diagnosticato un disturbo d’ansia generalizzato che mi porta nausea cronica, disgusto e conati. Oltre ciò mi è stato diagnosticato un disturbo del comportamento. Giornalmente assumo 0.5mg di Risperdal e 100mg di Fevarin la mattina, mentre la sera 1.5mg di Risperdal e 25mg di Seroquel prescitti dallo psichiatra. La sera generalmente mi tranquillizzano e i sintomi si attenuano ma a volte la notte mi sveglio con crisi di nausea, sudorazione e palpitazioni. Stesso discorso per la mattina e il pomeriggio dove avverto nausea, repulsione verso il cibo e conati alla vista del cibo. Tutto ciò mi impedisce di vivere e mangiare regolarmente a tal punto che ho usato per svariati mesi cannabis per aumentare l’appetito (cosa che ho comunicato anche allo psichiatra). Questa cura “alternativa” mi faceva mangiare ma allo stesso tempo dopo una giornata di utilizzo mi aumentava spesso il senso di agitazione e nausea. Come potrei fare per migliorare la situazione dato che la terapia non aiuta ?

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Questa terapia è sottodosata per quanto riguarda il farmaco antiossessivo.
Il farmaco antipsicotico, a questa dose non so perchè sia stao dato, se perché ha avuto altri sintomi psicotici o per altro motivo.
Quindi, il fatto che l'ossessione non decada con una dose di antiossessivo di 100 mg non è strana.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it