Utente 526XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 40 anni che in passato ha sofferto di ansia e depressione.
Ora da un anno circa soffro di sciatalgia che mi ha costretto ad una operazione per rimuovere ernia del disco a fine luglio 2018. Purtroppo l'operazione non ha risolto completamente il problema e soffro ancora di dolori al nervo sciatico, anche se di minore intensità.
Da settembre mi è stato prescitto il Lyrica 75 che prendo una volta al giorno ed il cymbalta 30 mg sempre una volta al giorno per alzare la soglia del dolore.
Una settimana fa l'ortopedico mi ha detto di sospendere l'assunzione di Lyrica.
Da quella sera ho cominciato a dormire molto poco la notte (ho sempre avuto problemi a dormire bene la notte ma negli ultimi mesi le cose andavano meglio) anche per un fastidiosissimo sintomo. Quando mi sdraio ogni tanto sembra che non riesca a deglutire, è come se dovessi mandare giù la saliva due volte per riuscirci. Questo mi spaventa e non so cosa fare. Questa sensazione era apparsa anche l'anno scorso ma solo in rari casi e anche nelle notti successive all'operazione.
E' possibile che siano gli effetti da sospensione del Lyrica? Sono passato da 75 a zero da un giorno all'altro. Devo riprenderlo? Oppure prenderlo a dosi inferiori prima di scalarlo?
Grazie per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è verosimile che la sospensione del Pregabalin che assume da mesi, le abbia causato qualche problema del tipo da lei riferito in quanto il farmaco può dare anche se non è una benzodiazepina assuefazione e quant'altro; ora sentito il parere de medico curante o dello specialista potrebbe riprenderlo per effettuare una riduzione lenta e progressiva se necessaria,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente 526XXX

Buongiorno,
grazie per la celere risposta.
Ho sentito il medico di base e abbiamo deciso di prendere il Pregabalin 50 mg al giorno invece di 75 mg per poi lentamente scalarlo a distanza di un paio di settimane a 25 mg fino a sospensione. L'effetto della difficoltà a deglutire è sparito, ho ancora qualche problema in merito al sonno notturno nel senso che non dormo molto.
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
i disturbi quindi si sono ridotti e scomparsi gestendo correttamente la sospensione del farmaco come consigliato, non dormire molto non significa avere un'insonnia da trattare da un punto di vista medico, segua le regole dell'igiene del sonno,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta