Ansia, depressione, zoloft

Salve a tutti;
Ho 25 anni e sono una ragazza che un anno fa circa ha iniziato a soffrire di ansia, ansia legata sia alla paura di avere attacchi di panico, infatti avevo l’ansia ad andare lontano da casa perché mi sarei sentita male, avevo l’ansia di prendere mezzi di trasporto. Ho iniziato subito la psicoterapia cognitivo comportamentale che mi ha aiutato molto, diciamo che anche il sonno non era dei migliori a volte non riuscivo a dormire in quanto avevo l’ansia pensando a cose semplicissime che mi sarei apprestata a fare i giorni seguenti.
Ad agosto sono partita per un viaggio intercontinentale e al ritorno mi sono sentita bene, sembrava che la mia ansia fosse finita. Partire mi aveva fatto capire che ero in grado di fare tutto, ma da lì è peggiorato tutto ad ottobre in prossimità della laurea. Oltre ad ansia, non dormire bene o proprio non dormire, il mio umore è sceso sotto i piedi ed ho iniziato ad avere immagini in mente di me che impazzivo e mi ammazzavo, tipo tagliandomi le vene o buttandomi da una finestra, e queste immagini mi provocavano ancora più ansia. Così ho deciso di cambiare psicoterapeuta ed intraprendere un viaggio dinamico e di iniziare una terapia farmacologica. Sono quasi 4 mesi che prendo lo zoloft e sono rinata. Ora tutto è più facile, sto meglio, dormo meglio e sono praticamente tornata a vivere. Il problema è questo: a volte mi capita di ripensare a quello che ho provato e mi viene il magone, mi sale l’ansia e la preoccupazione che un giorno starò di nuovo male e che un giorno potrei tornare a pensare o ad avere immagini in testa di me che mi uccido e questo mi spaventa da morire. Ho l’ansia se penso al futuro perché ho paura di tornare di colpo a stare male. Quindi secondo voi è normale avere questi pensieri, paure? Perché mi sento come se stessi per cadere di nuovo.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
Potrebbe essere che il dosaggio attuale non compensi completamente i sintomi per cui va rivisto per capire quale sia la strategia più adatta da utilizzare.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
Forse mi sono scordata di dire delle cose:
La prima è che dopo 4 mesi ho interrotto (gradualmente) l’assunzione di Valium, da 25 gocce prima di andare a dormire, sono 10 giorni che ho smesso completamente.
La seconda è che prendo 50mg di zoloft la mattina e 25 mg il pomeriggio.
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto