Attivo dal 2018 al 2019
Buona sera, assumevo lamictal 100 (50+50)e a seguito di una nuova eruzione cutanea mi era stato detto dallo specialista di interrompere il farmaco con uno schema di riduzione di 25 mg ogni settimana, purtroppo l'eruzione cutanea che stava passando con uso di deltacortene si è ripresentata poco dopo la sospensione di quest'ultimo. Mi sono recata al pronto soccorso visto che nè lo specialista nè il mio medico di famiglia erano reperibili e mi hanno detto di sospendere totalmente il lamictal subito e mi hanno fatto un'iniezione di cortisone. Volevo chiedere se ci possono essere problemi gravi a sospenderlo di colpo perché comunque il mio specialista se mi aveva detto di scalare avrà avuto i suoi motivi. Assumo anche la pillola anticoncezionale Klaira e lyrica 25 che devo aumentare ogni 7 giorni.
Grazie
Saluti

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Nel sospetto di una reazione al lamictal correttamente le hanno detto di sospenderlo. Vi possono essere reazioni cutanee di vario tipo, ma qui l'eventualità da evitare è la sindrome di Stevens-Johnson
La terapia è cortisonica, e se le hanno dato questa cura comunque sembrerebbe che la loro ipotesi sia una reazione da ipersensibilità.

Non ho capito bene la logica precedente: deltacortene per una reazione da lamictal con lamictal ancora in corso ? E con lamictal in corso sospeso deltacortene ?

Presumo lo prendesse come stabilizzatore d'umore e non per epilessia..
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
Buongiorno Dott. Pacini, grazie per la risposta e sono anche contenta di leggerla. Allora, si ha ragione il sospetto era quello che lei dice. Il lamictal lo prendevo per sbalzi di umore forti durante la fase premestruale con attacchi di emicrania, mi è stato dato nella speranza di risolvere entrambi i problemi. Da qualche tempo poi prendo la pillola klaira che abbassava l'efficacia di lamictal, quindi è stato aggiunto il lyrica e quindi lo specialista mi aveva alzato di 25 mg il dosaggio. Appena iniziato a prendere 25 mg in più mi è tornata eruzione cutanea, quindi mi è stato abbassato nuovamente il dosaggio di lamictal di 25 e dato il deltacortene dicendomi di prenderlo per 4 giorni una compressa e per altri 4 metà compressa. Dunque prendevo deltacortene e lamictal, non so per quale logica in realtà. Sospeso il deltacortene, era ancora in atto la terapia (a scalare fino ad interrompere) con il lamictal e poco dopo di nuovo eruzione cutanea. Quindi al PS mi hanno detto di interrompere.
Lei crede che ci possano essere problemi con interruzione brusca? Devo aspettarmi o fare attenzione a qualche sintomo?
Nel frattempo sono tutta scombussolata dal cortisone e la pillola ed ho l'umore molto basso.
Volevo chiederle il lyrica può avere qualche effetto positivo sull'umore?
Grazie per l'attenzione
Saluti

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Al di là dei problemi di interruzione brusca, cioè il ritorno brusco dei sintomi per cui uno lo prendeva (però esistono alternative), qui il problema sta nel fatto che se è in corso una reazione da ipersensibilità al farmaco, non ha senso mantenerlo. Poi, il cortisonico contrasta la reazione, ma nell'ipotesi peggiore si tratta di un fenomeno da interrompere, oltre che contrastare.
La cosa da far accertare poi è se davvero si tratta della reazione da ipersensibilità al lamictal.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
Grazie dottore per le risposte esaustive e l'interesse.
Allora il ritorno brusco dei sintomi già è in corso e per ora l'alternativa che mi è starà data è il lyrica per quello le chiedevo se, secondo lei, questo farmaco può avere effetti positivi sull'umore.
Non ci sono altri pericoli nell'interruzzione brusca del lamictal mi pare di capire visto che non lo prendevo per epilessia. Mi potrebbe spiegare meglio il farro che il fenomeno sia da interrompere e non da contrastare? Non sono sicura di aver capito. Significa che nel caso fosse una reazione del lamictal il solo cortisone non basta e bisognerebbe interrompere il processo di reazione al farmaco in altro modo? Come posso fare ad accertare se il fenomeno sia dovuto al lamictal? Il mio specialista senza potermi visitare perché ha ambulatori sparsi per Italia e viene qui una volta ogni due settimane, dai sintomi ha dedotto fosse il lamictal, visto che il fenomeno si è manifestato con aumento di dose. Al pronto soccorso, non hanno chiesto neanche un consulto e mi hanno detto di sospendere e mi hanno dato il cortisone. Io non mi sento bene, ho afte in bocca, mi è venuta una ferita in fronte oltre allo sfogo cutaneo e dolori articolari. Non saprei, visto che soffro anche di una malattia autoimmune. Cosa mi consiglia di fare lei dottore?
Grazie grazie
Saluti

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Si faccia subito ricontrollare lo sfogo, il decorso, la cura è in sé corretta se l'ipotesi è una reazione da lamictal, però va verificato subito che regredisca.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
Ok dottore, tutto chiaro. Seguo subito il suo consiglio e mi reco al pronto soccorso, visto che oggi il mio specialista non c'è ed ho provato a telefonare ad un mio conoscente dermatologo il quale non può visitarmi prima di una settimana, quindi mi resta il pronto soccorso, ma almeno ora ho chiara la situazione e l'obbiettivo. Dunque il lamictal è sospeso, il cortisone in atto è devo assicurarmi che lo sfogo regredisca. Grazie infinite.
Ultima cosa, potrebbe rispondermi alla mia domanda sul lyrica?
Grazie davvero di tutto, lei oggi è stato risolutivo al mio problema. La tengo aggiornata se vuole.

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il lyrica è anch'esso uno stabilizzatore d'umore, ha proprietà però un po' diverse, diciamo che non è tra quelli di prima scelta sul disturbo bipolare. La dose poi è minima.
Sull'emicrania è un altro discorso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#8] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
Dottore, mi trovo al pronto soccorso grazie al suo consiglio e siccome avevo difficoltà anche a respirare, non so se per ansia o per l'asma di cui soffro. Fatto sta che il medico che mi ha preso in carico mi ha detto che ho fatto bene a tornare perché secondo lui questa eruzione cutanea sta peggiorando ed è dovuta al lamictal(dice di averne viste un paio nella sua carriera) e che i "precedenti" colleghi hanno sbagliato a rimandarmi a casa solo con cortisone senza una visita o richiedere un consulto ad altro reparto. Quindi io la devo proprio ringraziare Dott Pacino per il sostegno e l'indicazione che mi ha dato. Sono abbastanza spaventata, perché l'ospedale del paese in cui abito è piccolino e poco fornito di medici e specialisti, non mi sento molto al sicuro. Il che potrebbe suonare paranoico lo so, ma ora sono preoccupata per questa eruzione cutanea e per tutto il cortisone che devo prendere, avendo già io un importante problema autoimmune con conseguente immunosoppressione.
Riguardo al lyrica sono contenta che agisca un po' sull'umore anche se in modo diverso. Lo avevo assunto in passato e mi aveva dato benefici solo su ansia e dolori, mentre il lamictal mi aveva dato grandi benefici sull'umore e sulla depressione, ma purtroppo è successo tutto questo.
Grazie ancora.
Se esco viva da qui la tengo aggiornata. Black humor

[#9] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
P. S. La dose del lyrica è di 25 mg la sera da aumentare di 25 ogni settimana fino ad arrivare a 50 al mattino e 50 la sera di lyrica. Che ne pensa?

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Presumo che poi l medico voglia valutare se funziona o meno, come schema di aumento mi torna.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#11] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
Si dottore presume bene. Il medico mi ha detto che dovremo verificare gli effetti nel tempo e che il farmaco agisce maggiormente su ansia ed io prima del ciclo mestruale ne soffro molto di ansia e depressione e qualche sbalzo di umore. I sintomi peggiori sono nervosismo, ansia, depressione, senso di inadeguatezza e sopraffazione, aggressività oltre ai sintomi fisici come dolori articolari, emicrania ecc... Lo specialista ritiene che il lyrica potrebbe darmi sollievo da dolori e ansia e migliorare un pochino l'umore e farmi stare più tranquilla riducendo dolori e ansia di conseguenza anche l'umore dovrebbe migliorare. Questo è quello che mi ha detto. Riguardo l'aumento con me ci vuole andare piano visto che assumo anche altri farmaci ed ho due patologie autoimmuni. Speriamo bene. Ora sono in attesa al PS del consulto di un dermatologo. Speriamo bene.
Ultima domanda. In passato avevo assunto lyrica che mi aveva dato sonnolenza e gonfiore addominale e stitichezza e aumento di peso, cosa che il lamictal non mi dava, anzi mi tirava un pochino su . La sonnolenza con il tempo di solito passa? E se invece di prendere 50 più 50 io prendessi 25 più 75 così da ridurre la dose giornaliera ed evitare la sonnolenza diurna pur mantenendo lo stesso dosaggio è plausibile?
Saluti e grazie grazie ancora

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Su questo non si può dare risposta, sono indicazioni sulla cura che deve ricevere dal suo medico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#13] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
Buona sera dottor Pacino e grazie. Si ha ragione non si possono dare indicazioni sulla cura qui, ne parlerò poi con lo specialista. Nel frattempo la vorrei aggiornare sulla situazione. Mi hanno fatto fare consulto dermatologico più alcune analisi del sangue. Mi hanno prescritto cortisone per 10 giorni e poi un controllo per vedere andamento dello sfogo e risultati di emocromo che dovrò eseguire di nuovo fra qualche giorno.
Che ne pensa?

[#14] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
Dottore scusi se la disturbo nuovamente, da quando ho iniziato a scalare lamictal per poi interromperlo di colpo sotto indicazione medica sto avendo stati ansiosi e di agitazione non da poco. Come dei piccoli attacchi di panico o una sorta di crisi di astinenza non saprei dire. Molto brutto. Lo specialista mi aveva detto di prendere al bisogno tavor oro finché il lyrica non avrebbe iniziato a fare effetto, solo che pur avendo preso 2 tavor oro i sintomi si attenuano per poi ricomparire forti poche ore dopo. Un disastro totale stare così. In farmacia mi hanno dato un integratore di valeriana melatonina Magnesio e triptofano, il medico del pronto soccorso mi ha detto che potevo prenderlo ma non credo s'intende molto di certe cose. Lei che ne pensa può aiutare questo integratore preso la sera o ci sono interazioni o addirittura è inutile? Scusi ma non sto bene per niente. Grazie e buona serata

[#15]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non posso indicarle cosa assumere.
Posso solo dirle che in linea generale va "rimpiazzato" in termini di efficacia specifica sul disturbo, e ci può volere un po' anche perché va verificato se effettivamente funziona.
Il lyrica è un'opzione possibile. Se ritiene di aver bisogno di "tamponi" sintomatici in attesa di sviluppi glielo deve indicare il suo medico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#16] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
Buona sera dott. Pacini. So che non può indicarmi cosa assumere, è contro le linee guida, chiedevo solo se un integratore di triptofano Magnesio valeriana è melatonina potesse essere inutile o addirittura nocivo. Credevo che questo si potesse chiedere, ma ho compreso che non si può.grazie per la risposta. Ho capito il discorso sul "rimpiazzare" a questo punto spero che il lyrica funzioni in qualche modo e so che ci vorrà tempo.
Nel frattempo per il sintomo di ansia tremori e panico lo specialista mi aveva detto si assumere il tavor oro da 1 mg al bisogno, fino ad un massimo di tre volte al giorno. L'integratore è stata una mia idea dopo aver chiesto un consiglio al farmacista su qualcosa contro ansia e insonnia e lui mi ha proposto questo integratore dicendomi che non c'erano problemi, ma eviterò di assumerlo prima di aver sentito lo specialista.
Una cosa non mi è chiara, la sospensione improvvisa del lamictal può portare a sintomi di astinenza? Al di là dei sintomi del disturbo che si possono ripresentare dopo la sospensione del farmaco mi chiedo, si possono verificare sintomi da sospensione? Perché io sto avendo tremori, tachicardia fiato corto e ansia e non mi era mai successo così.
Volevo chiedere il lyrica è meglio tollerato rispetto al lamictal? Sulla "carta" so che il lyrica è meno "pericoloso" anche se a me fa venire molta sonnolenza, dolore addominale, nausea e gonfiore, mentre il lamictal no.
Grazie se vorrà rispondere

[#17]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non mi risulta "astinenza", per cui sintomi di rimbalzo sono possibili ma più da scopertura che da astinenza.
Lyrica ha un profilo diverso, è anche diverso come indicazioni elettive (ansia vs umore).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#18] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
Ok grazie dottore ho capito. Ora mi trovo in una situazione brutta. Ho richiesto un nuovo consult o a tal proposito perché la situazione è degenerata. Evito di riportare tutto qui, se ha piacere può leggerlo e darmi anche lei la sua opinione. Grazie di tutto.