Zoloft saltato

Buongiorno Dottori,
Vi scrivo per chiedere delle informazioni in attesa di parlare con la psichiatra che mi segue.
Assumo Zoloft ormai da molti anni (quasi 15), ho provato altre volte a provare a diminuirlo sia autonomamente che seguita da dottori, ma ogni volta i problemi tornavano come e peggio di prima, quindi attualmente assumo 150mg/die.

Per 4 giorni però - a causa di un piccolo intervento - ho sospeso lo Zoloft (o comunque non lo ho assimilato per via della nausea e vomito che me lo hanno fatto rimettere) e adesso trovo a fare i conti con attacchi di panico appena svegliata (anche 4 o 5 di seguito senza nessun motivo).
Volevo sapere se secondo il vostro parere potesse dipendere da questa sospensione forzata - non essendo cambiato niente nella mia vita in questi 4 giorni e soprattutto stavo benissimo ed ero stabile ormai da anni prima dell’intervento.
Inoltre volevo sapere anche se questi attacchi di panico dovrebbero rientrare automaticamente una volta stabilizzatosi l’effetto dello Zoloft.

Grazie mille
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 828 50
[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore,
Si ho sospeso il farmaco (ovviamente non per mia scelta, ma in virtù di questo intervento e degli effetti collaterali successivi che mi hanno portato a rimettere il farmaco).
La ringrazio per la sua risposta, mi ha rincuorato!
Secondo la sua esperienza, quali sono le tempistiche per il ritorno allo stato pre-intervento di stabilità?
La ringrazio ancora
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 828 50
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buon pomeriggio Dottore,

Mi perdoni se torno a disturbarLa. Ho provato a mettermi in contatto con la mia Psichiatra, ma sarà assente fino a lunedì.

Volevo sapere se fosse normale avere alti e bassi fino al riassestamento: ieri infatti mi sentivo un leone, oggi invece sono nuovamente in una buca : mi sembra che non riuscirò mai più a tornare come ero prima, che la mia stabilità è perduta, che magari il dosaggio di Zoloft è troppo basso, oggi non riesco a mangiare, ho nausea e non riesco a staccarmi dal divano/letto se non a fatica. Il medico di base nel frattempo mi ha prescritto Xanax 1 mg al bisogno, secondo Lei può andar bene come terapia tampone fino a lunedì?

Inoltre ho avuto pensieri ossessivi sul fatto che la mia vita sembra non riuscire ad avere un senso se non prendendo le medicine.

Per sua esperienza, è una reazione normale? Quanto tempo può passare prima di un riassestamento? Giorni? Settimane?

Grazie e mi scusi, non so veramente in questo momento a chi rivolgermi.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio