x

x

Sensazioni strane

Salve a tutti, mi chiamo Andrea ho 27 anni e da 5 anni soffro di ansia e depressione.

Tutto è cominciato da una semplice cervicale che mi ha scatenato una ipocondria che mi ha portato a controllare tutto il mio corpo... RX rachide cervicale, tac all'encefalo, analisi del sangue, visita dall'otorino, visita oculistica, e tanto altro ancora... Ovviamente ho scongiurato tutta la parte organica per poi iniziare un percorso di psicoterapia e un percorso farmacologico... Iniziato con entact, levobren e Xanax.

Questa terapia l'ho portata avanti fino a gennaio 2022 togliendo però levobren e Xanax e mantenendo solo 1 pastiglia di entact al giorno.

E ho vissuto due anni senza attacchi di panico e vivendo normalmente la mia vita.

Ma il 28 gennaio ho vissuto un episodio di attacco di panico che mi ha riportato a rivivere il "tutto".

Ho iniziato ad aver paura di ritornare indietro e a ricevere tutto ciò che avevo vissuto, soprattutto perché avevo tanti sintomi fisici.

La mia psichiatra mi ha aumentato l' etact a 1 e mezzo al giorno...ma ad oggi provo sempre queste sensazioni che mi fanno stare male, mi sento irrequieto, la testa strana, non saprei bene spiegare cosa sento, ma è come se fosse un agglomerato di sintomi che mi fanno stare male.

Soprattutto quando sono in piedi mi sento sbandare, su una barca, come se non avessi equilibrio.

Vorrei un vostro consiglio, grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
La cosa caratteristica è l'attenzione ha descrivere come strano ciò che è già stato definito e Lei stesso ha riportato come una recidiva.
Lo psichiatra ha proceduto correttamente, poi se alla dose piena il farmaco non regge, lo cambierà presumo.
Capita che a lungo termine la risposta con certi medicinali sia persa.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref