Utente 192XXX
Salve,vorrei porre un problema che ho ormai da bambina.
Ho 29 anni e ho problemi nel ricordare le cose o di dove le ho messe,non riesco ad avere rapporti interpersonali con altre persone(preferisco evitarle),soffro di una leggera balbuzia;
ho difficoltà a ricordare ciò che ho appena letto,per esempio sto leggendo una frase e i miei occhi scorronno tralasciando alcune frasi,così debbo rileggere.
non riesco mai a spiegare ciò che voglio dire,sforzandomi nel completare una frase concreta,per esempio sostituisco la parola che voglio specificare con COSA(ex la cosa,quella cosa).
Parlo alla svelta e capita che mi debba ripetere,perchè non vengo compresa.
Sono nata con cesario perchè,al momento della nasciata,i dottori si sono accorti che avevo il cordone avvolto attorno alla testa e al collo;vorrei sapere se questa è una possibile causa del mio problema.
Grazie.

[#1]  
Dr.ssa Paola Scalco

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
ASTI (AT)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,
nel titolo del consulto parla di dislessia: le è mai stata diagnosticata da uno specialista? Ha effettuato dei trattamenti logopedici per la balbuzie e i problemi di linguaggio?
A scuola come ovviava a tali difficoltà?
Descrive problemi di vario tipo che probabilmente sono interconnessi tra loro e che andrebbero affrontati di persona con uno specialista. Non è tanto importante conoscere quali possano essere le cause (la dislessia, ad esempio, ha una base genetica), ma capire cosa si può fare per migliorare la situazione.

Saluti.
Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
https://www.psicologi-italia.it/psicol

[#2]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
l'ipotetica dislessia o difficoltà di letto scrittura, necessita di un'adeguata diagnosi clinica e di successiva terapia logopedica.
E' la prima volta che chiede una consulenza, o è già seguita da qualche specialista?
Saluti
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#3]  
Dr. Giuseppe Perfetto

20% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
E' necessario che lei si rivolga ad uno psicologo per avviare l'iter diagnostico che le consentirà di comprendere nel dettaglio le molteplici difficoltà che riferisce.
Dr. Giuseppe Perfetto
(Psicologo - Psicoterapeuta, Milano)

[#4]  
Dr.ssa Sara Breschi

20% attività
0% attualità
8% socialità
FIRENZE (FI)
PISTOIA (PT)
PRATO (PO)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2009
Concordo con il mio collega,
le consiglio, come prima cosa, di fare una corretta diagnosi dei disturbi di cui ci parla e, in seguito, seguire una duplice strada: da una parte occuparsi di questi disturbi connessi al linguaggio e alla lettura e, dall'altra, seguire un percorso psicologico centrato, ad esempio, sul rafforzamento della sua autostima.
La saluto
Dr.ssa Sara Breschi
Psicoterapeuta - Psicoanalista
Sito Web: www.sarabreschi.it

[#5]  
Dr. Sandro Ciufici

20% attività
0% attualità
16% socialità
PESCARA (PE)
CHIETI (CH)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Gentile Utente,

le segnalo questo link al sito web dell'Airipa (Associazione Italiana per la Ricerca e l'intervento nella Psicopatologia dell'Apprendimento) dove può trovare una lista, divisa per regione, di esperti in diagnosi e trattamento delle difficoltà e dei disturbi dell'apprendimento.

http://www.airipa.it/servizi_airipa/consulenza_airipa.php

La saluto cordialmente


Dott. Sandro Ciufici - Psicologo
Servizio per i Disturbi dell'Apprendimento, Università di Chieti
s.ciufici@medicitalia.it