Ansia? ?

salve sono un ragazzo di 19 anni tra due mesi ne farò 20 e sono qui per esporre il mio problema.. in pratica io 3 anni fa ho sofferto di ansia e attacchi di panico continui e sono in cura da uno psicologoe diciamo che il tutto poi si è quasi risolto quello che non riesco a togliermi di mezzo e questo senso che in tre anni mi disturba veramente c'è questo senso di irrealtà , sbandamenti, confusione e questo mi disturba molto.. comunque anche in questo periodo sto cominciando a tornate un po' di ansia ..io sono andato lontano dal mio paese per università e sono lontano dalla famiglia..io ho sofferto di ansia attacchi di panico per ipocondria ma comunque pratico ho una vita normale.. ogni giorno faccio palestra..esco con amici i quali non se ne accorgono di questo di questo mio problema anche se a volte io accuso dei colpi di ansia in loro presenza..la mia domanda è una come faccio ad eliminare questo senso di ubriachezza ??
[#1]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Gentile Utente,

il senso di irrealtà e stordimento che riferisce devono essere trattati con la psicoterapia perchè possono essere un effetto dell'ansia o di altri tipi di disturbo che si possono diagnosticare solo esaminando di persona il caso.

In ogni caso ne parli anche al suo medico curante per appurare che la sua salute fisica sia buona.

Come mai ha interrotto la psicoterapia? E' stato considerato guarito?
Per quanto l'ha seguita?

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Gentile Utente,

i sintomi che descrive possono essere anche sintomi d'ansia, ma ha avuto la conferma dal medico di base o dallo psicologo che L'ha seguita in passato per poter escludere altre patologie?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#3]
dopo
Utente
Utente
In passato ho fatto un sacco di visite..analisi per il cuore (tutto quello che si poteva fare) analisi generali risultando essere tutto nella norma..quello che so di avere io è che 1 anno e mezzo fa mi diagnosticarono una rettocolite ulcerosa e che da piccolo mi sono rotto il naso e poiché avendo il setto nasale deviato devo operarsi il più presto possibile. .tutto qua..comunque pure mia mamma ha sofferto di ansia e attacchi di panico e pure mia zia si dice che sia qualcosa di ereditario...non nego il fatto che io mi faccio delle paura assurde e che vado a cercare ogni mio sintorno su internet preoccupandomi maggiormente
[#4]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Quanto tempo fa ha effettuato la psicoterapia e per quanto tempo?
[#5]
dopo
Utente
Utente
2 anni fa per un mese circa
[#6]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 494 45
Non è ereditario, ma è possibile apprendere dal contesto in cui viviamo determinate modalità. In ogni caso, mi pareva di capire che la psicoterapia avesse portato benefici; come mai allora continua a cercare su internet informazioni, aggiungendo preoccupazioni sul Suo stato di salute?
Un mese di psicoterapia è un periodo molto limitato: come mai è terminato il percorso? E' sicuro fosse psicoterapia?
[#7]
dopo
Utente
Utente
Lui era uno psicologo e ho fatto un mesè perché lui ha ritenuto che io fossi guarito..cerco su internet ancora perché sono uno stupido nonostante la mia esperienza nel caso..ma quello che non riesco a capire perché la nostra testa deve farci provare queste sensazione di irrealtà e stordimento? ?. .ormai mi ci sono quasi abituato ma voglio uscirne.
[#8]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
E' veramente pochissimo tempo, insufficiente per ottenere dei risultati consolidati: non meraviglia il fatto che oggi, anche a causa delle lontananza da casa, il malessere mai risolto si sia riacutizzato.
Le consiglio senza dubbio di rivolgersi ad uno psicologo psicoterapeuta nella città dove risiede in questo momento e di iniziare ad occuparsi seriamente del suo disagio.

Riguardo all'influenza di sua madre sulla sua ansia può leggere questo articolo:
https://www.medicitalia.it/news/psicologia/2678-genitori-ansiosi-fanno-figli-ansiosi.html
[#9]
dopo
Utente
Utente
Poco tempo fa mi sono lasciato con la mia ragazza e ora il fatto quasi ossessivo di volererne "trovare" un'altra mi sta pesando..
[#10]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Questo abbandono può alimentare la sua ansia e la ricerca "ossessiva" di una nuova ragazza, soprattutto se la lontananza dalla famiglia le pesa e la disorienta.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Io vorrei guarire dal fatto di preoccuparmi per un dolore alla gamba o al braccio o alla testa ecc.. pensando a tutte le malattie più"brutte"..
[#12]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Anche questa è una manifestazione di ansia patologica da curare con la psicoterapia:
https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1219-sono-ipocondriaco-o-i-medici-non-capiscono-il-mio-problema.html
[#13]
Attivo dal 2014 al 2015
Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo
Gentile ragazzo,

deve iniziare a prendersi cura di se'... capire che alla base di questo suo malessere ci sono delle motivazioni inconsce, che vanno individuate e chiarificate, così da iniziare un percorso di elaborazione (che potrebbe durare anni, altro che mese!)...

In questo modo, gradualmente, con serenità e consapevolezza può iniziare ad affrontare la vita con "normalità"!

Potrebbe essere utile, anche, una valutazione farmacologica... sempre ed immancabilmente associata ad una psicoterapia... fondamentale!

Provi a riflettere...


Siamo in ascolto.

In bocca al lupo
[#14]
dopo
Utente
Utente
Tipo questa notte mi sono svegliato improvvisamente per una strana sensazione come se il cuore mi si stesse "strizzando" e svegliandomi improvvisamente quasi chiedendo aiuto o gridando e tachicardia..
[#15]
Attivo dal 2014 al 2015
Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo
Gentilissimo,

proviamo a far fronte a questi disagi cercando di comprendere la causa, che "abita" in fondo al nostro cuore..

Appaiono sintomi di un disequilibrio interiore, che va individuato accuratamente, per essere affrontato.


Un caro saluto
[#16]
dopo
Utente
Utente
Scusate ma vi disturbo per l'ultima volta...ho avuto la febbre in questa settima e quello stato di confusione si è appesantito..mi sveglio un po così ma appena passa qualche ora questa confusione diventa più forte , poi oggi mi è capitato, mentre passeggiavo con il mio amico, di non capirci nulla ero fuori dalla realtà, non mi sono fermato e lui non si accorto di niente e io riuscivo a camminare..lo.definirei un mix di super confusione e quasi svenimento ma io continuavo a camminare lo stesso..
[#17]
Attivo dal 2014 al 2015
Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo
Gentilissimo,

ha preso in considerazione le nostre riflessioni di incontrare un collega?

Bisogna "catturare" quello che "alberga" in fondo al nostro animo...


Un caro saluto

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test