Indeciso

Ho 62 anni sposato da 32 con V 61anni abbiamo cinque figlie. Sto con mia moglie da piu di 40 anni. Lei tempo fa era dianosticata che era bipolare. Condizione che negl'ultimi anni non si e' manifestata cosi fortemente. Per via di diversi fattori economici la famiglia ha attraversato dei momenti molto difficili. Durante questo period si e' instaurato un forte risentimento nei miei confronti. Questo si minifestatva con attegiamenti che ritenevo molto abusive verso di me. Lei aveva anche deciso di limitare molto il sesso tra di noi. E quando c'era senza alcun amore.
Per farla breve io ho incomniciato ha frequentare dei dating sites. da dove ho fatto delle conoscenze con delle altre donne durante un periodo di diversi anni. Ci sono stati u paio di relazioni piuttosto importanti che pero' si sono esaurite per decisione loro.
Circa 18 mesi fa ho conosciuto questa donna L 49 anni per la quale ho sentito una forte attrazione immediatamente . Lei e' divorziata e' di nazionalita diversa.
In questo periodo si e' sviluppato un forte amore tra di noi. Io le dicevo sempre dei mei problem con la moglie e dei miei piani di separazione.Nel frattempo nel Dicembre scorso una delle figlie ha scoperto delle chat compremettenti e si e' scoperto il tutto. Abbiamo deciso di separarci informalmente e mia moglie immediatamento si e' fatta un toyboy 21 anni piu giovane di lei. Che lo ostentava di fronte a tutti volerlo fare incontrare con le figlie ricevendo telefonate a casa, restando fuori molto tardi etc. Culminando che li ho scoperti insieme a letto nella casa al mare per ben due volte. La prima reazione era di piacere perche avrebbe giutificato la mia posizione con L. Comunque con il passare dei giorni non potevo lasciare andare via mia moglie e` volevo `impossersarmne` di nuovo. Questo l`ho fato anche con un paio d`incontri sessuali. Durante un periodo di circa 3 mesi ci sono stati 3 riavvicinamenti. V nel frattempo ha smesso di vedere il suo giovane amante ed adesso vuole fare funzionare il ns. matrimonio. Io ho cercato di smettere con L gia per due volte ma non ci riesco del tutto. L ogni volta la prende malissimo. Entrambi pensiamo che non possiamo continuare cosi. L pensa che io posso abbandonare tutto ed andare a vivere in un altra casa e frequentare solamente lei. Io cerco d`aiutarla il piu che posso anche finanziariamente. Le ho comprato anche una piccola macchina. Sento che mi ama veramente, ma tal volte la trovo un po troppo esigente. E` una donna che era abituata ad un tenore di vita piuttosto alto che a suo malgrado ha dovuto adeguarsi ad un livello molto piu basso. Prima d`incontrarmi ha avuto due relazioni che sono finite male . L dice sempre perche dovrei passare l`ultimi anni della mia vita infelice quando posso trovare la felicita.

Il mio dilemma e` se questo e` veramente possibile. Devo vedere quello che rinuncerei. La casa , le abitudini e tutto quello che la famiglia comporta. Dall`altro canto c`e` l'ingnoto dopo la `luna di miele`
[#1]
Dr.ssa Marta Stentella Psicologo 355 5
Gentile utente,
Ha detto bene: "l'ignoto dopo la luna di miele". Le avversità e ciò che è "proibito" alimentano in un certo senso l'innamoramento. Ma tutto questo ha una scadenza fisiologica al termine della quale l'innamoramento e la tempesta emozionale lasciano il posto alla consapevolezza ed eventualmente all'amore inteso nella sua forma più alta e profonda che si costruisce negli anni, con il rispetto, la negoziazione e la volontà. Le dico questo per farla ragionare sul fatto che è fisiologico che la fase acuta dell'innamoramento sia destinata a finire così come appunto la "luna di miele".

Dr.ssa Marta Stentella - Roma e Terni
Psicologa Clinica e Forense, Psicodiagnosta
www.martastentella.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dr.ssa Stentella
Grazie per il suo riscontro.
Sento nel mio profondo che nel tempo le piccolo 'manchevolezze' di L diventeranno dei 'problremi'. Attualmente sto cercando il miglior modo di fare la cosa giusta. Non voglio in nessun modo ferire L perche dopo tutto credo d'amarla profondamente. Ed e' anche per questa ragione non vorrei che la tenessi ad aspettarmi indefinitivamente.
[#3]
Dr.ssa Marta Stentella Psicologo 355 5
Gentile utente,
Cosa prova per sua moglie?
[#4]
dopo
Utente
Utente
C'e' sempre stata una forte attrazzione anche sessualmente. Purtroppo negl'ultimi anni si e' diminuita per I motive elencati prima. Presentemente ho difficolta a distinguere se sono innamorato di lei o se la amo per tutto il resto. Dovrei essere l'ultimo a pontificare ma non riesco a dimenticare la sua scappatella col toyboy. Lei dice che e' acqua passata.
[#5]
Dr.ssa Marta Stentella Psicologo 355 5
Capisco. In effetti il tradimento si è concretizzato da entrambe le parti anche se in lei c'è stato un evidente investimento affettivo.
La questione, a mio avviso, andrebbe approfondita soprattutto per poter valutare le sue emozioni e le sue cognizioni rispetto a questa scelta. A tal proposito le chiedo se ha mai pensato di rivolgersi ad uno psicologo della sua zona per una breve consulenza. Le dico ciò perché a volte siamo talmente coinvolti che da soli non riusciamo a capire quale possa essere la scelta giusta in relazione a ciò che si prova. Una persona esterna, ma comunque competente, potrebbe aiutarla ad orientarsi in questo senso.
Che ne pensa?
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ho provato con 10 sedute con una psicologa. Mi sono sentito molto bene. Mivha aiutato a capire quello che voglio. Ci sono stati dei giorni che la decisione per L fosse definitiva. Ma I dubbi sono rimasti. Dall' altro canto non ho visto quell rimorso e pentitmento da parte di mia moglie che forse irrogionavolmente aspettavo. Lei dice sempre che adesso e' acqua passata e dopo tutto ho iniziati io.
[#7]
Dr.ssa Marta Stentella Psicologo 355 5
Se lei vedesse in sua moglie un pentimento riuscirebbe ad accostarsi nuovamente a lei?
Il suo investimento affettivo dipende da questa ammissione di colpevolezza?
Faccia un tentativo: Provi a "sentirsi" più che a pensare.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Non saprei. Io almeno ho cercato in tutti I modi di proteggerla dai miei atteggiamenti. Io l'ho vista che lo facesse apposta per farmi del male.
Provero' a trovare il modo d'avvicinarmi...ma nel frattempo non ci riesco a distaccarmi da L......
[#9]
Dr.ssa Marta Stentella Psicologo 355 5
Forse sua moglie ha reagito con il tradimento proprio per ferirla essendo stata ferita lei a sua volta. Potrebbe essersi sentita ferita doppiamente non solo per il tradimento ma forse anche in relazione ai suoi problemi psichiatrici. Come lei stesso ammette, nel momento in cui sua moglie ha iniziato ad allontanarsi per via dei suoi problemi, lei ha cercato altrove delle attenzioni. Ecco perché magari sua moglie non si sente pienamente in colpa.
Se lei volesse continuare con sua moglie forse sarebbe il caso di fare una consulenza di coppia per ridefinire i problemi, ristrutturarli e poter guardare al futuro con serenità.
Quanto a L, purtroppo o per fortuna ogni scelta comporta una rinuncia. Vivere due storie contemporaneamente, a lungo andare devasta e divora.
In bocca al lupo.
Se vuole ci scriva più avanti per farci conoscere l'evoluzione.
Cordialmente
[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie di cuore per avermi dato il tempo ed I suoi consigli.

Cordiali saluti
M
[#11]
Dr.ssa Marta Stentella Psicologo 355 5
Lieta di averla aiutata.
Un caro saluto
[#12]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
La sua condizione è davvero tanto complessa per essere dipanata con dei consigli e per di più online.

Troppi attori e per di più protagonisti:
Una moglie sofferente...
Forse bipolare, scusi ma o è bipolare o non lo è...
Un matrimonio stanco
Una donna più giovane e straniera, bisognosa economicamente e generosa affettuosamente e sessualmente
Un giovane amante...

A volte si tradisce per salvare un matrimonio.
A volte si tradisce senza fare sesso con nessuno, ma è un tradimento del progetto iniziale

Chi tradisce chi?
Sua moglie che si ammala, forse, o lei che cerca donne online?

Come vede la lettura é sfaccettata ed a più livelli, non trattasi di presunti pentimenti, ma di tanto altro.

Consideri anche che la scoperta di un tradimento è il più potente afrodisiaco che ci sia..fa scattare inoltre il bisogno di riprendersi quello che ci appartiene, ma non è detto che a conquista avvenuta, lei dopo lo voglia ancora.

Inoltre è certo che quando la sua amante diventerà moglie compagna mantenga la sua originaria fascinazione?


Provi a consultare queste letture, ma se volesse approfondire nel mio sito personale www.valeriarandone.it , e nel mio blog https://www.medicitalia.it/valeriarandone/ ne troverà tante altre.

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/2460-coppie-e-tradimento-chi-tradisce-chi-ma-il-tradimento-e-utile.html
https://www.medicitalia.it/valeriarandone//news/2460/Coppie-e-tradimento-
https://www.medicitalia.it/valeriarandone//news/2321/Tradimento-e-sessual
https://www.medicitalia.it/valeriarandone//news/2251/Come-superare-un-tra
https://www.medicitalia.it/valeriarandone//news/2231/Amo-un-uomo-sposato-

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#13]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
Gentile Utente, complesso e tempestoso questo vostro matrimonio.. La diagnosi .." bipolare , forse.." da chi è stata espressa ? curata? In che momento della vostra storia ?Ora è il tempo di rileggere e volendo, resettare le vostre vicende, se le vostre aspettative per il futuro sono vicine..
Come dice la Collega Randone, scattano delle dinamiche di potere , di risarcimento , anche dimostrative per l'altro e per se stessi per darsi l'impressione di essere ancora capaci di .. volare..
Non mi preoccuperei troppo per la sua amante , donna piena di risorse oltre che di fascino, avete fatto un tratto di strada insieme..vi siete dati coraggio e aiuto, ognuno a suo modo..tenuto conto dei reciproci ruoli..senza il peso del quotidiano..
Gli sguardi sulla vita possono cambiare..
Le auguro giorni migliori..che, sempre nella tempesta non si può stare ..

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

[#14]
dopo
Utente
Utente
Dr.sse. Randone e Fregonese,

Grazie per il Vostro contributo.
Mia moglie era stata diagnosticata bipolare circa 15 anni fa. Ed ha anche trascorso un brevissimo periodo in ospedale perche era entrata in psichosi e rifiutava le cure. Col passare del tempo ha smesso il lithium ed I sintomi si sono attenuate molto. Ma io li percepivo. Ad ogni modo dopo gl'episodi di questi ultimi mesi l'ho convinta a fare una visita ad un psichiatra il quale non pote riscontrarare dei sintomi. Queste per me ha aggravato la situazione perche l'attenuante del bipolare per le sue azioni non c'era piu.
Io non riesco a vedere alcun cambiamento da parte di V nel suo agire verso di me. Ci sono sporadiche tentattivi di carezze e dolcezza ma infondo sento sempre quell profondo rancore che espolode ogni volta c'e un malinteso. Speravo di vederlo ed abbiamo provato per ben due volte durante il processo di separazione che adesso sta alla seconda seduta davanti al mediatore. Ma ogni volta c'e' un litigio che mi butta verso L. Tutto questo mi sta causando molta ansia ed a volte penso che sia meglio stare senza entrambe. Se sto con una ho ansia per l'altra e vice versa. Oggi ho visto V molto agitata dopo la seduta in tribunale d'oggi e mi preoccupo che possa fare qualcosa di stupido. Il senso di dovere mi dice di stare in famiglia con V ma il cuore mi porta a L , cosi sto distruggendomi....
[#15]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

Lei vede che noi di qui cerchiamo di dare il massimo, ma in certe situazioni complesse l'online mostra i limiti. E la Sua è una di queste...

Certamente del nuovo amore si vedono in prevalenza i lati positivi, ma consideri anche in tutti gli inizi c'è il miele; se poi rimangono solo ... "le lune", lo si sa solo dopo.
Consideri anche che ci sono elementi "venali", economici, che rendono importante la Sua presenza nella vita dell'"altra" e che forse la rendono più accondiscendente.

<<Dall' altro canto non ho visto quell rimorso e pentitmento da parte di mia moglie<<
E perchè ci dovrebbe essere? Ambedue avete tradito, ambedue avete (avuto) amanti.

Si faccia aiutare, riprenda le sedute con il Suo terapeuta!
Ache Sua moglie ne avrebbe bisogno, per proprio conto, al fine di analizzare e - forse - elaborare - tutto il risentimento di cui Lei ci parla.

Saluti cordiali.

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#16]
dopo
Utente
Utente
Buona giornata!

Desidero ringraziare tutti voi che avete dato il vostro contributo professionale sulla mia situazione piuttosto complessa.

Vi volevo informare che con mia moglie abbiamo avuto una seduta con un Psicoterapeuta la quale ha concordato pienamente con le vostre analisi. Infatti ha suggerito che dovremmo cominciare sedute individuali inizialmente.
Io ho percepito che questa nuova Psicoterapista ha azzeccato subito il nocciolo del problema che mi assilla.

Nel frattempo I miei rapport con mia moglie sono un altalena fra litigi molto violenti ed incontri amorosi.

Vi terro informati sugl' eventuali sviluppi.

Cordiali saluti
M
[#17]
Dr.ssa Marta Stentella Psicologo 355 5
Grazie per averci aggiornato.
Tanti auguri per il nuovo percorso!
Cordialmente
[#18]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

sono molto contenta dell'inizio del percorso.
Buon... viaggio!

Saluti cordiali.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio