Problema allo stomaco e alla mente collegato all'ansia ?

il mio stomaco è sempre pieno d'aria mi sento una bolla alla gola che viene espulsa sotto forma di rutto e si riforma subito, e poi mi sento sempre stanco e non lucido... PUÓ essere sempre colpa dell'ansia?? sto avendo troppi problemi il mio stomaco è sempre che fa rumore e a volte prima di ruttare mi fa troppo male la pancia perchè mi sento che esce l'aria ma non esce e mi da problemi, mi potete spiegare gentilmente?
[#1]
Dr.ssa Valentina Sciubba Psicologo, Psicoterapeuta 1,5k 29 9
Buonasera,
lo stomaco può risentire dell'ansia, ma anche di altre emozioni.

E' consigliabile che consulti uno psicologo psicoterapeuta che possa individuare appunto quali emozioni e vissuti sono attualmente prevalenti e indicare se possano ragionevolmente avere un ruolo nei suoi sintomi.

Tenga anche in considerazione il parere dei medici che tuttavia non possono entrare nello specifico dei problemi psicologici.
Cordiali saluti

Dr.ssa Valentina Sciubba
Psicologa Psicoterapeuta
Terapia Breve strategico-gestaltica
www.valentinasciubba.it - Roma

[#2]
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo Psicologo, Psicoterapeuta 2,4k 122
Gentile utente,
Prima di procedere con il consulto,

Le posso chiedere se ha fatto esami/indagini mediche per escludere patologie gastriche? Se si, di che tipo di approfondimenti ha eseguito?

Ps: una cosa non mi è chiara. Ieri lei aveva 16 anni e oggi 37....

Possiamo procedere con il consulto ma sarebbe corretto che ci dica la sua età reale. Grazie

Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo. Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale.

[#3]
dopo
Utente
Utente
Ho 16 anni, cmq si, all'inizio soffrivo di ansia e dopo un mese mi sento meglio solo che mi è venuto questo problema allo stomaco, tutto collegato all'ansia, il dottore mi aveva detto che ero spaventato per un piccolo trauma che ho vissuto quasi 2 mesi fa
[#4]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
Carissimo ragazzo, per avere un consulto è necessario aver compiuto 18 anni.. ad ogni modo vada dal suo medico che potrà indicarle la strada da percorrere.....ci sono strutture pubbliche ed anche il Servizio Giovani in tutte le Scuole..
Coraggio, bisogna cercare le soluzioni..

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

[#5]
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo Psicologo, Psicoterapeuta 2,4k 122
Gentile ragazzo,

Il servizio medicitalia è consentito ad utenti maggiorenni.

Si avvalga dei suggerimenti della Collega Sciubba e ne potrà trarre beneficio. Può rivolgersi eventualmente anche allo Spazio Giovani del consultorio a lei più congeniale.

Detto ciò. Esistono importanti collegamenti tra stati di ansia/ stress e stomaco.

il nostro stomaco e l'apparato digerente sono un bersaglio tipico dell’ansia e dello stress. Esistono disturbi della sfera psichica (come l'ansia acuta, cronica e ingestibile) che spesso si trasferiscono a quella corporea (per questa ragione si parla di disturbi psicosomatici). La relazione tra stress e disturbi gastrointestinali fa parte delle conoscenze popolari più radicate: bruciore di stomaco, vomito, crampi e scariche intestinali sono piuttosto comuni anche in individui perfettamente sani subito dopo spaventi, traumi o shock emotivi.

tale relazione ha radici profonde: tra apparato gastrointestinale e cervello esistono collegamenti strettissimi perché nello stomaco e nell’intestino si trova una vera e propria rete nervosa molto complessa composta da oltre cento milioni di cellule nervose (identiche a quelle che abbiamo nel cervello) che gestiscono le attività e che lavorano in stretta collaborazione con il nostro cervello

Questa rete nervosa gastro-intestinale per le sue dimensioni e per le sue modalità di funzionamento è denominata “secondo cervello”, volendo con questa definizione indicarne una particolare capacità di coordinazione delle proprie attività. Ovviamente.. autonomia di funzionamento non vuol dire che il cervello gastro-intestinale sia completamente autonomo: la relazione tra i “due cervelli” prosegue senza sosta in entrambe le direzioni. E’ noto, infatti, quanto possano pesare lo stress e le emozioni negative sulla salute dello stomaco e dell’intestino. Il “primo cervello” può alterare il normale funzionamento del “secondo cervello”, interferire con i suoi ritmi e per questa via disturbare la motilità e la produzione di acidi o di molecole coinvolte nei processi digestivi e non solo. Ma è vero anche il contrario. I disordini intestinali possono, infatti, produrre il loro effetto sul cervello centrale perché le connessioni che dal “secondo cervello” vanno al “primo cervello” sono addirittura più numerose di quelle che fanno il viaggio inverso. Non a caso già dall'antichità si credeva che la pancia fosse la sede delle emozioni.

Detto ciò,
probabilmente i suoi "rumori", rutti e dolori di stomaco hanno base ansiosa.

Ma occorre che ne parli con il suo medico di fiducia e con un Collega della sua zona

Cari saluti giovanotto! ;)
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille, allora posso stare tranquillo? Comunque non ho più dolori, ho solo angoscia e questi continui rutti provocati da bolle d'aria nello stomaco, tra quanto posso guarire? è gia 2 mesi che sono in questa situazione di angoscia vorrei uscirne ma solo sapere che è tutta ansia mi fa stare meglio
[#7]
Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo Psicologo, Psicoterapeuta 2,4k 122
L'ansia è un'emozione che tutti abbiamo fin dalla nascita perché ci è utile. Ci permette di avvertire i pericoli e porvi rimedio.

Può succedere che diventi patologica per un insieme di motivi che andrebbero indagati. Quando diventa patologica, va curata con l'aiuto di un/a Collega affidandosi alle sue cure!

Da questa postazione, alle sue domande è impossibile rispondere. Perciò, segua i suggerimenti che le sono stati dati.

In bocca al lupo!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio