Ansia e ciclo mestruale

Da qualche mese soffro di ansia e lievi attacchi di panico che vanno e vengono. Fino ad ora sono riuscita abbastanza a gestire la situazione con gocce di Lexotan e un corso di yoga, dove ho imparato vari modi di respirazione e autocontrollo del momento iniziale dell'attacco di panico. La cosa che mi ha fatto preoccupare in questi ultimi giorni, è stata sentirmi, in certi momenti della giornata, senza fiato, o precisamente sembrava di non riuscire a prendere bene il fiato, fiato corto...... Non appena facevo qualche respiro profondo tornavo alla normalità.; in concomitanza sopratutto nelle ore più calde sentito il battito accelerare, ma appena mi misurato le pulsazioni erano nella norma. Oggi mi sono arrivate il ciclo e ho una giornata difficilissima...... Gambe deboli, senso di spossatezza, sensazione di avere i nervi che impazziscono e ovviamente ansia al pensiero di avere qualcosa. Tutto questo può dipendere dagli ormoni impazziti o è tutta ansia e magari la delusione (così diciamo) che questo mese non sono incinta? Cosa mi consiglia? Può essere anche il periodo ansioso collegato ad un desiderio di gravidanza?
La ringrazio infinitamente
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

Lei spera in una nostra diagnosi:
"..Tutto questo può dipendere ecc.?"
ma online non è possibile.

Chi Le ha prescritto Lexotan?
E' avvenuto in seguito a una visita medica, e di che tipo?
Quale è stata la diagnosi precisa?

Le è stata consigliata anche una Psicoterapia, in abbinamento al farmaco?

Saluti cordiali.
Carla Maria Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]
dopo
Utente
Utente
É capitato un episodio abbastanza intenso di attacco di panico che sono andata in pronto soccorso, la dottoressa di turno, dopo vari accertamenti mi ha detto di stare tranquilla che avevo avuto un cardiopalmo da ansia, e che se capitava nuovamente potevo prendere delle gocce tranquillanti. In seguito il medico di base mi ha parlato di vari ansiolitici di cui Lexotan. Ho frequentato per un periodo un psicologo ma non vedevo miglioramenti, anzi rivive o momento del passato che mi facevano stare peggio. Così mi sono avventurata nello yoga e devo dire che qualche sintomo di miglioramento c è stato. Ovviamente l'ansia è l'ipocondria ci sono ancora in momenti altalenanti. Per questo chiedevo un vostro parere.
Siete sempre gentili e date consigli utili
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Forse l'orientamento seguito dallo Psicologo -
che deve essere anche Psicoterapeuta per CURARE -
non era quello adatto.

In casi di ansia generalmente non si va al passato,
ma ci si cura del presente.
Dico ciò perchè generalmente l'abbinamento di farmaci e psicoterapia dà migliori risultati e stabili nel tempo:
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/6285-depressione-psicoterapia-e-piu-efficace-dei-soli-farmaci-nel-lungo-periodo.html

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio infinitamente dottoressa. Appena torno dalle ferie provvederò a incontrare un terapeuta come da lei descritto. Buona giornata
[#5]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Anche a Lei buona giornata e buoni giorni!

Saluti cordiali.
Carla Maria Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio