Paura di mettere incinta la mia ragazza

Salve dottori Anticipo un ENORME grazie a chi ha la pazienza di leggere tutto ciò che scriverò.
Da molto tempo ho cominciato a coltivare una fobia/ansia che ora come ora mi sta esasperando.
Non riesco a non pensare che durante del semplice petting con le mutande abbia sbagliato qualcosa e con del contatto involontario di liquidi "genitali" (sperma o preseminale) con i sui genitali la possa aver messa incinta.
Ribadisco che da un anno a questa parte per via di questa di paura ci limitiamo a petting in mutande o al massimo alla masturbazione.
Inutile dire che nonostante ciò vivo giorni lunghi e emotivamente distruttivi.
Nonostante la pratica sessuale esclusivamente con queste modalità (che in quei pochi momenti in cui riesco a essere razionale so che non possano portare a una gravidanza) il mio cervello continua a pensare ai modi più fantasiosi con cui io avrei potuto aver sbagliato senza aver avuto nemmeno un rapporto (ma come le ripeto con l'arrivo del ciclo mi tranquillizzavo del tutto).
il mese scorso abbiamo praticato del petting e qualche ora dopo (puntualissime) sono arrivate le paranoie di aver sbagliato qualcosa... (mi sono lavato male le mani precedentemente sporche di sperma e poi l'ho toccata, lei si è lavata male le mani e poi si è fatta il bidét) e per ironia della sorte il ciclo le è tardato di una settimana (un calvario) e poi le è rivenuto.
il 3 giorno di ritardo siamo andati dal mio medico curante (un grand'uomo e professionista) che ci ha rassicurato che senza un rapporto completo la fecondazione non avviene aggiungendo che non posso farmi tute queste ansie.
Detto ciò Alterno momenti di sconsolazione e momenti in cui mi riesco a tranquillizzare ma durano moolto pocodato che il mio cervello va da solo a ripesare alle brutte fantasie (a mio parere è come se facessi diventare reali le peggio ipotesi di come e quando ho sbagliato qualcosa.
Mi scuso per il tempo sottratto ringrazio per la pazienza avuta... aspetto presto una vostra risposta, !
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
"Salve dottori Anticipo un ENORME grazie a chi ha la pazienza di leggere tutto ciò che scriverò".

Sembra l'inizio del consutlo di oggi, e invece no. Così cominciava un consulto del 2015, ben 6 anni fa:
Stesso identico incipit, stesso argomento, da un account cancellato nel 2021...

Si può ipotizzare che alla base dei consulti-fotocopia ci siano severe forme ossessive che non vengono curate.

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio