Quando vieni lasciato per un altro

Non sto qui a raccontare tutta la storia, non ne avrebbe senso... vorrei solo parlare del mio stato d'animo.
A 26 anni, dopo diverse relazioni deludenti, che ti hanno fatto passare i momenti più bui della tua esistenza, che ti hanno fatto entrare nel mondo vorticoso degli attacchi di panico... arriva quella persona inaspettata che pare cambiarti la vita.
Quella persona a cui non riesci a trovare difetti, che la trovi splendida in ogni parte del suo corpo, che ti innamori ogni qualvolta la vedi come fosse la prima volta, che ti fa sentire un povero scemo ogni qualvolta che ci parli perché sei talmente perso da sembrare un imbranato.
Quella persona con la quale provi veramente per la prima volta cosa significa fare l'amore, che ti fa provare quelle sensazioni mai provate in vita tua che vanno oltre la fisicità.
Quella persona che, non sai come, ti dà la convinzione che è lei, è la donna della tua vita.
Quella persona che improvvisamente ti fa vedere tutto rosa, non riesci ad essere infelice quando sei con lei.
La stessa persona che poi, improvvisamente, ti abbandona per un altro.
Inutile spiegare il dolore e la lacerazione che ti infligge, ti senti appesantito e vuoto allo stesso tempo.
Ma, soprattutto, quegli ossessionanti pensieri che te la fanno immaginare con lui.
Sono come spilli nel cervello, che sai che dovresti allontanare per la tua salute mentale ed emotiva, ma che in maniera molto masochistica ti induci da solo.
Perché non puoi farne a meno... Vorrei solo un piccolo aiuto... un appiglio, per non cadere in questa disperazione che mi mette terrore, che ti dà sempre la sensazione di essere in bilico, con la punta dei piedi su un filo, prima di cadere nella pazzia.
Vi prego...
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,6k 454 103
Gentile ragazzo,

Comprendiamo bene quanto Lei vive:
l'abbandono, il confronto fallimentare, la perdita.

Lei non ci dice quanto è durata la relazione.
Ma tre giorni, tre mesi o tre anni talvolta si equivalgono.

Bloccare le fantasie, elaborare il distacco, accettare la perdita
sono tutti steps che Lei sarà chiamato ad affrontare per riprendere le fila della Sua vita.

Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test