Utente 206XXX
Salve,da qualche giorno ho notato che spremendo il mio capezzolo sinistro, a volte,ne fuoriesce leggermente del liquido acquoso color cioccolato..come detto non mi succede sempre e la quantità è davvero scarsissima..L'altro seno invece nulla..Cosa potrebbe essere? Tra l'altro ho il sospetto di essere incinta..infatti,la prima volta l'ho spremuto per verificare la presenza del colostro..Se lo fossi,sarebbe normale una simile secrezione in gravidanza? Ma la cosa che più mi spaventa è un possibile tumore..Grazie dell'attenzione.Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giuliano Lucani

32% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
Prenota una visita specialistica
la secrezione provocata dalla spremitura del capezzolo è molto spesso non allarmante. Tuttavia, per prudenza, conviene sottoporsi a un controllo enologico per una valutazione clinica; se lo riterrà necessari, il Senologo richiederà una ecografia e un esame citologico della secrezione. Quanto aall' evenienza di una gravidanza, le secrezioni sono tardive e non si determinano nei primi giorni come potrebbe essere nel suo caso.
Cordiali saluti
Dott. Giuliano Lucani
Specialista in Chirurgia e Chirurgia Vascolare
Perfezionato in Senologia

[#2] dopo  
Utente 206XXX

Salve,per quanto riguarda la possibile gravidanza,in realtà se fosse sarei di più di un mese..scioccamente non ho ancora trovato il coraggio di effettuare il test..Questo anche perchè ho avuto il flusso mestruale,ma piuttosto scarso,e temo una falsa mestruazione..Ritornando alla secrezione,quindi,cosa potrebbe essere? E' fondata la mia paura di un carcinoma? Grazie mille.Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente 206XXX

Scusi..dimenticavo,oggi la secrezione è aumentata,e,con l'aiuto di un fazzoletto,ho notato che è tendente al verde..Non sarebbe verde in caso di gravidanza,giusto? La prego,sinceramente,di cosa potrebbe trattarsi?Grazie ancora.Cordiali saluti.

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' del tutto fuori strada con la sua ansia.

La secrezione per essere significativa deve essere spontanea (non provocata), abbondante, monorifiziale (da un solo poro) ecc ecc.

E dalle caratteristiche che descrive non necessita di alcun approfondimento salvo che di una visita per gli ovvi limiti del consulto virtuale.

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 206XXX

Salve,si,in realtà avevo già letto il suo articolo,e mi sembrava,nella mia ignoranza,d'essermi riconosciuta nella secrezione multicolorata..tuttavia altrove ho letto altre cose + allarmanti..Per esempio,che anche il tumore all'utero è collegato al seno..e visti i miei problemi di flusso mestruale,nonché dolori all'ovaia,ecco spiegata l'ansia..Dunque non sarei né incinta,né altro? Non ho ben capito però perché avrei queste perdite..A cosa sarebbero dovute? Spero vorrà rispondermi..Grazie mille.Cordiali saluti.

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'è alcun collegamento con il tumore dell'utero e solo quelli che riconoscono una correlazione genetica ce l'hanno caso mai con i tumori dell'ovaio.

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/69-tumori-ereditari.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
Utente 206XXX

Buongiorno..comunque oggi ho finalmente effettuato il test di gravidanza..con mio grande sollievo non sono incinta..Tuttavia sono lo stesso preoccupata per queste secrezioni..Quindi si tratterebbe di un'infiammazione? Oltre che dal mio medico mi consiglia di andare da un senologo? Scusi ancora il disturbo.Grazie dell'attenzione.Cordiali saluti.

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Scusi ma mi sembra di averle già risposto

>>La secrezione per essere significativa deve essere spontanea (non provocata), abbondante, monorifiziale (da un solo poro) ecc ecc.

E dalle caratteristiche che descrive non necessita di alcun approfondimento salvo che di una visita per gli ovvi limiti del consulto virtuale.

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html

>>
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 206XXX

Grazie mille,scusi,non era mia intenzione farla innervosire..ero e sono solamente alquanto ansiosa,e non avevo ben capito se comunque fosse normale una simile secrezione..da cosa potesse dipendere..tutto quà..Vabbè..mi rivolgerò al mio medico.Grazie.Cordiali saluti.

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi scusi ma non comprendo da quale affermazione mia si evincerebbe la sua >>era mia intenzione farla innervosire>>

L'ho semplicemente invitata a leggere il link allegato che spiega nei dettagli che si tratta di fenomeni "parafisiologici" che non meritano alcun approfondimento a meno che come Le ho scritto >>La secrezione per essere significativa deve essere spontanea (non provocata), abbondante, monorifiziale (da un solo poro) ecc ecc.>>

E Lei ancora non ci ha scritto se la sua secrezione risponde a tali caratteristiche.

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#11] dopo  
Utente 206XXX

Mi perdoni allora,ho dedotto io che forse si fosse un pò seccato..meglio cosi! Ho letto i vari allegati,ma non essendo un'esperta,non avevo ben compreso se comunque fosse il caso di parlarne al mio medico o meno..Insomma,non vorrei far la figura della sciocca..Avevo già descritto la mia secrezione,color verdastro,da un solo seno e non spontanea..anche se ho notato alcune macchioline sul reggiseno,probabilmente legate alla mia precedente pressione sul seno stesso ..almeno spero..Grazie ancora,cordiali saluti.

[#12] dopo  
Utente 206XXX

Buongiorno gentile dottore,scusi se torno a disturbarla..Ho sempre avuto il seno sinistro + grande rispetto al destro,e sò che è una cosa da normale,però da qualche giorno ho notato un maggiore ingrossamento..Pensa che sia anche questa una cosa fisiologica? Inoltre,il famoso liquido,continua ad uscire..Visto l'ingrossamento,è tornata la preoccupazione..perdoni la mia ansia..La ringrazio,cordiali saluti.

[#13] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Faccia la visita...senza ALCUNA PREOCCUPAZIONE
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#14] dopo  
Utente 206XXX

La ringrazio,proverò a stare tranquilla.Buona giornata.

[#15] dopo  
Utente 206XXX

Gentile dottore,ho fatto finalmente la visita dal mio medico..secondo lui è un'infezione dei dotti galattofori..e mi ha consigliato un'ecografia all'addome,e d'effettuarla il prima possibile..Non ha saputo spiegarmi bene..generalmente per quale motivo si verifica quest'infezione? Grazie,cordiali saluti.

[#16] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>..secondo lui è un'infezione dei dotti galattofori..e mi ha consigliato un'ecografia all'addome,e d'effettuarla il prima possibile>>

Mi dispiace ma non sono in grado di cogliere la relazione tra i dotti galattofori e...l'addome.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#17] dopo  
Utente 206XXX

Gentile dottore,lui sostiene che possano essere collegati visti i miei flussi mestruali..i quali son diventati nettamente + scarsi da Maggio circa..Il mio medico sospetta prolattina alta..Mi ha consigliato di sicuro,un'ecografia al basso addome,e in aggiunta,se vorrò,una al seno...Comunque quell'infezione da cosa è causata? Non è grave,giusto?La ringrazio. Cordiali saluti.

[#18] dopo  
Utente 206XXX

p.s Scusi,mi sono appena accorta che ora mi esce,sempre sotto spremitura,anche dal capezzolo destro..Cordiali saluti.

[#19] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E quindi è anche BILATERALE.

Mi scusi ma se non legge almeno una volta il link allegato attentamente

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html

ricominciamo a ridiscutere d'accapo.

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#20] dopo  
Utente 206XXX

Buongiorno,ma no,il link allegato l'avevo già letto..essendo la secrezione diventata bilaterale( dal capezzolo destro è color giallo-verde e meno abbondante),mi sono un pò rasserenata..Chiedevo soltanto cosa potrebbe avermi causato quest'infezione..non importa..Cordiali saluti.

[#21] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Lei ha scritto
>>Salve,si,in realtà avevo già letto il suo articolo,e mi sembrava,nella mia ignoranza,d'essermi riconosciuta nella secrezione multicolorata..tuttavia altrove ho letto altre cose + allarmanti>>

Nel link troverà
>>3) Secrezione multicolorata
La secrezione dovuta a fenomeni involutivi e al tempo stesso secretivi, è inizialmente di colorito chiaro e di tinta opalescente, divenendo con il tempo più colorata fino a toni di marrone, grigio o grigio verde, o francamente verde.
Si manifesta per una ectasia (dilatazione) dei dotti galattofori che può essere più o meno spiccata.
Nella secrezione si ritrova la stessa componente liquida delle cisti ed anche la galattografia talora può evidenziare una comunicazione tra cisti e dotti dilatati.
Nelle secrezioni molto scure basta raccogliere le secrezioni su una garza bianca o cotone: la secrezione assume un colore verde o brunastro che permette di escludere la presenza di sangue.
Non importante dal punto di vista oncologico e soldi sprecati se viene richiesto un esame citologico>>

NON SI PARLA DI INFEZIONE
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#22] dopo  
Utente 206XXX

Il mio medico mi ha parlato d'infezione..quindi non sò che pensare..Un anno fà ho subito un raschiamento,ed il mio timore è che possa avermi causato qualche danno,magari appunto un'infezione come sostiene il mio medico..Nello stesso link allegato,se non erro,ho letto che le secrezioni bilaterali sono spesso dovute a flogosi extra mammarie..Vedrò cosa mi dirà il ginecologo,la ringrazio. Cordiali saluti.

[#23] dopo  
Utente 206XXX

Mi correggo..di origine extra mammaria,o di flogosi mammaria acuta..Cordiali saluti.

[#24] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Nel link allegato TRANNE che NELLA SECREZIONE DA GALATTOFORITE (che nulla ha a che vedere con la sua secrezione perchè si tratta di una secrezione "purulenta") potrebbe citarmi dove avrebbe letto
>>di origine extra mammaria,o di flogosi mammaria acuta>> ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#25] dopo  
Utente 206XXX

A proposito delle secrezioni bilaterali e pluriorifiziali..ma forse ho capito male..Le ripeto,intendevo soltanto conoscere in linea di massima,come può generarsi quest'infezione di cui parla il mio medico..E se il raschiamento può c'entrarsi qualcosa..La ringrazio,cordiali saluti.

[#26] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
NON C'E' ALCUNA INEZIONE.

Si tratta di un fenomeno funzionale.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#27] dopo  
Utente 206XXX

Buongiorno dottore,spero di cuore sia come dice lei..e che si stia sbagliando il mio medico..il quale era piuttosto preoccupato,e mi ha addirittura consigliato di recarmi il prima possibile al Pronto Soccorso..Le farò sapere.La ringrazio,cordiali saluti.

[#28] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>NON C'E' ALCUNA INEZIONE>>

Volevo scrive INFEZIONE.

Parliamoci chiaro : io Le rispondo su quanto mi scrive Lei.
Ma se il suo curante >> mi ha addirittura consigliato di recarmi il prima possibile al Pronto Soccorso>> io a distanza non posso conoscere le ragioni che hanno indotto il suo curante
ad esprimersi in tal modo e quindi Lei dovrebbe tenere più conto della visita reale e non di quella virtuale.

Anche se non riesco a comprenderne la ragione per una secrezione pluricolorata , pluriorifiziale, bilaterale e provocata.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#29] dopo  
Utente 206XXX

Buongiorno,beh..onestamente il mio medico non m' ha neanche visitata..ha soltanto ascoltato la mia descrizione della secrezione..sostenendo sia appunto infezione dei dotti galattofori..Dunque non sò che pensare..Nel frattempo,la secrezione dal capezzolo destro,è sempre verde e + abbondante rispetto all'altro capezzolo..dal quale esce verde + chiaro,ed a volte una sorta di pus giallino..La ringrazio,cordiali saluti.

[#30] dopo  
Utente 206XXX

Mi scusi,intendevo che è + abbondante da quello sinistro.Cordiali saluti.

[#31] dopo  
Utente 206XXX

Gentile dottore,putroppo il liquido verde continua ad uscire..sporadicamente avverto anche dolore al seno..come se tirassero..In più il seno sinistro si è notevolmente ingrandito rispetto all'altro..e,specie quando sono distesa,noto una retrazione del capezzolo..Temo un poossibile ascesso..nessuno sà dirmi..cosa mi consiglia di fare,di andare da un senologo? La ringrazio.Cordiali saluti.

[#32] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Credo proprio di si
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#33] dopo  
Utente 206XXX

Ma c'e' davvero un rischio di ascesso o altro se attendo ancora?? Insomma,la cosa non scomparirà da sola,giusto? Grazie ancora,buona giornata!!!

[#34] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>Ma c'e' davvero un rischio di ascesso >>

Ma perchè continua a parlare di ascesso quando già quattro volte Le ho spiegato che l'infezione non c'entra nulla ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#35] dopo  
Utente 206XXX

Perchè appunto il mio medico mi ha parlato di infezione,e cercando su internet info sulla dilatazione dei dotti galattofori,ho letto che può degenerare in mastite e in un ascesso..sbaglio? La ringrazio.Cordiali saluti.

[#36] dopo  
Utente 206XXX

Gentili dottori,
nessuno sà proprio dirmi se l'ectasia duttale può degenerare in mastite per favore? Continuo ad avere queste secrezioni verdi non spontanee da entrambi i capezzoli associate a flussi mestruali scarsi,ed il mio seno sinistro è gonfissimo.Ho eseguito un'ecografia all'addome inferiore,ed una transvaginale..dalle quali non è risultato nulla.Inoltre ho dosato la prolattina,su indicazione del mio medico,ed anch'essa è nella norma.Dunque,quale potrebbe essere la causa di tale dilatazione dei dotti galattofori( se di essa si tratta) ? Specialmente la sera,a volte,avverto dolore ai capezzoli,c'e' il rischio che possano diventare invertiti? In attesa di una visita da un senologo,spero che qualcuno vorrà rassicurarmi.Ringrazio cordialmente.

[#37] dopo  
Utente 206XXX

Gentrili dottori,
dunque nessuno vuol tranquillizzarmi per favore? Come specificato ad inizio consulto,nel Settembre 2010 mi sono sottoposta ad un raschiamento,queste secrezioni verdi dal seno,potrebbe in qualche modo ricollegarsi ad esso?O la mia è semplicemente paranoia? Ringrazio chi cortesemente vorrà rispondermi.Cordiali saluti.

[#38] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Co sa Le dovremmo spiegare se già dall'inizio Le abbiamo allegato il link

https://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/236340/Secrezione-acquosa-e-marrone-dal-capezzolo

....sul significato delle secrezioni verdi ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#39] dopo  
Utente 206XXX

Mi scusi dottore,
evidentemente se insisto è perchè nel link allegato che ho accuratamente letto,non vi è spiegato se la mia secrezione può in qualche modo essere collegata al raschiamento..Nè è ben chiara la causa di una dilatazione dei dotti galattofori e può portare a capezzoli invertiti.Comunque la ringrazio dell'attenzione.Cordiali saluti.

[#40] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'è alcuna correlazione
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#41] dopo  
Utente 206XXX

La ringrazio,cordiali saluti.

[#42] dopo  
Utente 206XXX

Gentile dottore/i ,
sono finlamente andata a visita senologica con ecografia mammaria bilaterale..Il senologo mi ha trovato soltanto delle micro cisti...sostiene dunque che malgrado le secrezioni verdi,il gonfiore e dolore del seno,nonché retrazione del capezzolo...non ho nessuna infiammazione...Nella mia ignoranza ero quasi convinta che almeno un'infiammazione ci fosse...Lo specialista non ha saputo spiegarmi niente sul perchè abbia il seno in questo stato..consigliandomi soltanto di ridosare la prolattina...Debbo fidarmi delle sue parole? Grazie,cordiali saluti.

[#43] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Come faccio a saperlo a distanza senza una visita nè la possibilità di consultare
i suoi esami ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#44] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottore,
per quanto riguarda gli esami,come già detto in precedenza,mesi fà ho dosato la prolattina,la quale è risultata nella norma. Sul responso del senologo, vi è scritto soltanto,tra le frasi più significative, che si evidenzia diffusa eccentuazione dell'ecogenicità parenchimale per prevalenza della componente fibro-connettivale e ghiandolare...( cosa significa? )..e che ci sono rare micro cisti in ambo i lati..Sapendo i limiti di un consulto virtuale,e conoscendo lei i miei sintomi,chiedevo soltanto un parere...Se da 5 mesi ho il seno in questo stato, ed esclusa un'infiammazione,possibile che non ci sia una spiegazione? E' normale avere da mesi queste secrezioni,gonfiore e dolore con retrazione del capezzolo? Credevo che come minimo mi prescrivesse degli antibiotici..ma lui dice che non c'è infiammazione...Dovrò tenermelo sempre cosi...?Immagino che in un futuro non potrei neanche allattare...è pure questo il mio timore..La ringrazio.Cordiali saluti.

[#45] dopo  
Utente 206XXX

Gentile dottore,
oggi ho mostrato l' ecografia al mio medico...secondo lui quel senologo non c' ha capito nulla, e sospettando che possa avere una mastopatia fibrocistica, mi ha consigliato di recarmi al Gemelli di Roma, dove sono fortemente specializzati in materia. Sinceramente non sò a chi dare ascolto. Lei cosa può consigliarmi ? La mia è una condizione parafisiologica,come mi diceva lei tempo fà (sebbene si protragga da più di 5 mesi ) , o debbo rivolgermi davvero ad altre strutture? Grazie.Cordiali saluti.

[#46] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
A me il referto che trascrive e l'interpretazione che ne dà il senologo consultato mi sembra del tutto corretta .

Nella sua situazione legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/34-cura-sintomo-dolore-mammario-tensione-mammaria.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#47] dopo  
Utente 206XXX

La ringrazio per l'articolo..dunque sarebbe da escludere anche la mastopatia fibrocistica? La mia è una condizione parafisiologica con cui dovrò convivere ? Cioè non posso fare niente per eliminare la secrezione ? Scusi se mi ripeto,vorrei soltanto maggior chiarezza. Grazie,cordiali saluti.

[#48] dopo  
Utente 206XXX

Gentile dottore,
speravo rispondesse alle mie ultime domande...in particolare,quanto può durare un fenomeno parafisiologico? Mi scusi ma l 'avere questa secrezione e gonfiore,sono per me motivo di disagio.Mi auguro che lei o qualcuno possa chiarire i miei dubbi. Grazie.Cordiali saluti.

[#49] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Non credo che si possa dare la risposta che richiede senza una visita.

Faccia un controllo (sufficiente la visita) ed esponga le ragioni del suo disagio.
Annoni Andrea, MD

[#50] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottor Annoni,
intanto la ringrazio, come dicevo, visita ed ecografia, io le ho già eseguite, e non è risultato nulla..Tuttavia il mio medico di base mi ha consigliato di rivolgermi ad un altro specialista..perchè ritiene impossibile che non vi sia alcuna spiegazione..Il Dottor Catania mi parla va di un fenomeno parafisiologico, per questo chiedevo cosa s'intenda per esso, e quanto dura solitamente...La ringrazio comunque. Cordiali saluti.

[#51] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Dura sino a che è presente la causa che lo determina (ormonale) e che va definita tramite un incontro reale.

Non è consentito prescrivere terapie ma nel suo caso poichè si tratta di un trattamento privo di effetti collaterali troverei indicata una terapia (convalidata dal suo curante)

l’olio di primrose (Evening primrose oil) che è un composto naturale contenente acido gammalinolenico in piccola percentuale e acido linoleico che sono precursori prostaglandinici. Per un periodo non inferiore a 3 mesi. Legga


https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/34-cura-sintomo-dolore-mammario-tensione-mammaria.html

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#52] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottore,
la ringrazio molto per il suo prezioso consiglio..ho letto che quest'olio ha pochissimi effetti collaterali ed al contrario è utile per molte cose..Purtroppo ho un pò di difficoltà nell'assumere pillole haimé..esso si trova in commercio soltanto sotto forma di capsule,vero? A proposito della causa ormonale, il senologo a cui mi sono rivolta, a mia domanda:" potrebbe trattarsi di un problema ormonale? " , mi ha risposto di no..Inoltre ha affermato che il mio problema al seno non ha alcuna correlazione coi flussi mestruali scarsi...A questo punto forse è il caso che mi rivolga ad un altro specialista...La ringrazio ancora.Cordiali saluti.

[#53] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottore,
avrei una curiosità a proposito di questa visita che mi ha lasciato alquanto perplessa..Il senologo in questione,non ha nemmeno visto la mia secrezione, è normale? Io ho letto su internet che una visita senologica prevede anche la spremitura del capezzolo.La ringrazio.Cordiali saluti.

[#54] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non so se è normale ma certamente non è normale che Lei non abbia riferito che la ragione principale della visita era da imputare ad una secrezione della mammella.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#55] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottore,
ma certo che gliel' ho riferito... è stata la prima cosa che gli ho detto, soprattutto del colore verdastro e che va avanti da mesi..Il senologo però mi ha risposto che spesso capita, cosi..senza una spiegazione...Comunque ho prenotato da un altro specialista al Gemelli di Roma, spero sapranno dirmi,anche perchè il mio seno sinistro è aumentato di quasi 2 taglie..La ringrazio.Cordiali saluti.

[#56] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottore,
ho effettuato la visita da un senologo del Gemelli, e devo dire stavolta sono rimasta soddisfatta,anche perchè il medico è molto umano.Mi ha diagnosticato una mastopatia, che dice essere una non malattia, e dovrò ripetere un'eco tra 6 mesi.Inoltre mi ha consigliato di rivolgermi ad un endocrinologo, perchè ritiene ci sia un nesso tra la secrezione ed i flussi mestruali scarsi. Sostiene dunque che ci sia una causa ormonale, o che potrebbe essere legato alla tiroide.Cosa che il precedente senologo aveva totalmente escluso.Cordiali saluti.

[#57] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>>Sostiene dunque che ci sia una causa ormonale, o che potrebbe essere legato alla tiroide>>


Certo che ci sia una correlazione ormonale, tant'è che nella replica 51 Le avevo consigliato l'olio di primrose (vedi # 51), mentre che ci sia una correlazione con la tiroide è tutto da dimostrare.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#58] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottore,
si, infatti, ha capito meglio lei virtualmente che il primo senologo...Era per evidenziare che quest'ultimo aveva escluso la correlazione dicendomi che non vi fosse alcuna causa. Sarebbe meglio se intanto eseguissi i dosaggi ormonali per poi recarmi dall'endocrinologo già con i risultati? Oppure debbo attendere che me li prescriva lui? Spero anch' io non sia un problema di tiroide.La ringrazio.Cordiali saluti.

[#59] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottore,
come non detto..il mio medico curante non mi ha fatto l'impegnativa per fare i dosaggi ormonali..sostenendo che debba esserci una motivazione per eseguirli..Andrò dunque dall'endocrinologo..Ho letto nel suo articolo sulla mastodinia ( scusi se ho scrito male) che sarebbe meglio evitare il caffè e la cioccolata..in quanto essi potrebbero aumentare il dolore al seno? Inoltre,un seno con mastopatia andrà sempre controllato con ecografie ogni 6 mesi? La ringrazio.Cordiali saluti.

[#60] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Veramente nell'articolo del collega io leggo una altra cosa


https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/34-cura-sintomo-dolore-mammario-tensione-mammaria.html




f) Vitamine e dieta
Riduzione Metilxantine, e integrazione proposte in passato con vitamine E e B6, non hanno trovato alcuna conferma scientifica e solo una bassa introduzione di grassi nella dieta ha trovato conferma scientifica migliorando significativamente la sintomatologia

Cioè che in passato si raccomandava la riduzione di Metilxantine, ma che non hanno trovato
alcuna conferma scientifica e invece ha trovato conferma la raccomandazione di
una BASSA INTRODUZIONE DI GRASSI NELLA DIETA
Annoni Andrea, MD

[#61] dopo  
Utente 206XXX

Gentile dottore,
meglio cosi allora..da appassionata di caffè e cioccolata,per me sarebbe complicato..vedrò di ridurre i grassi..In un altro consulto ho letto,invece, che il dolore al seno potrebbe essere causato anche dalla cervicale, della quale penso di soffrire ( non mi faccio mancare nulla ). Ho letto male? A proposito dei controlli ogni 6 mesi? Dovrò sottopormi sempre ad essi? La ringrazio.Cordiali saluti.

[#62] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
[#63] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottor Annoni,
la ringrazio per la sua rapidità e gentilezza. Cordiali saluti.

[#64] dopo  
Utente 206XXX

Gentili Dottori,
da qualche giorno mi è comparsa, al lato dell'areola sinistra, una bollicina rossa sottopelle..Potrebbe essere un semplice brufolo, o magari una ciste? Grazie per l'attenzione.E scusate la domanda magari un pò sciocca.Cordiali saluti.

[#65] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Potrebbe essre un "semplice brufolo". Ma come si fa a dirlo senza una visita ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#66] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottor Catania,
ovvio che non si può dirlo senza una visita..Semplicemente ho chiesto un parere, non sapendo se una ciste interna al seno potrebbe essere visibile anche ad occhio nudo..Cordiali saluti.

[#67] dopo  
Utente 206XXX

Gentili Dottori,
a distanza di mesi, anzi, di più di un anno, continuo ad avere la secrezione verde..che non sembra dipendere dalla prolattina alta...La mia ginecologa m' ha consigliato per il seno d' assumere keratose 100 capsule, due volte al giorno per un mese...Siccome mi vergognavo a dirle che ho difficoltà ad ingerire pillole o capsule, volevo chiedere..ho letto su internet che esiste keratose 100 soluzione orale...Potrei ,dunque, in alternativa, prendere quello ? Grazie mille. Cordiali saluti.

[#68] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma io ho idee del tutto diverse dalla sua ginecologa perchè non mi sognerei mai in un caso come il suo di prescriverle un prodotto che contiene omega 6 (a che serve ???).
Vit A (a che serve ? se fosse una fumatrice a farle venire il cancro al polmone ???), il tocoferolo, da usare con le pinze, e......l'estratto di di bromelia, bellissima pianta da tenere in esposizione, ma non credo in grado di curare il suo problema.

Le ragioni delle mie...sparate le trova su

http://www.senosalvo.com/fermi_tutti.htm

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#69] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottor Catania,
ho letto il suo articolo..grazie, molto interessante...certo, le sue parole un pò m' hanno spaventata...Non credevo che delle vitamine potessero perfino causare un tumore...Questo magari a dose eccessive...?Ritiene che 20..30 giorni di trattamento con keratose potrebbero essere tanto dannosi ? A parte l'olio di primrose, non esiste nessun altro integratore o simile che si trovi in soluzione orale..non in pasticche? Spero vorrà aiutarmi...La ringrazio,cordiali saluti!

[#70] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non credo che per 30 giorni siano dannosi, ma assolutamente inutili e allora perchè ci tiene a fare una terapia inutile per giunta con una diagnosi che non c'è ?

Un razionale diverso ha l'olio di primrose che contiene acido gammalinolenico e acido linoleico che sono precursori prostaglandinici. Non mi piace molto esprimermi in incomprensibile medichese, ma in altre parole migliorando l'assetto lipidico riduce gli acidi grassi insaturi e può dare un netto miglioramento (dopo tre mesi min di terapia) della sintomatologia.


Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#71] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottor Catania,
la ginecologa m' ha detto che keratose potrebbe alleviare il dolore mammario..s' era anche stupita che il senologo non m' avesse prescritto nulla...Onestamente ancora non ho ben capito il perchè di questa secrezione..se non è prolattina o un problema ormonale..Un fenomeno fisiologico come mi diceva lei..forse..Certo è che mi secca molto averla...La ringrazio..dunque non c' è alternativa..l'olio di primrose esiste solo sotto forma di capsule...speravo in una crema...Grazie ancora e buona giornata !

[#72] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottor Catania,
da ieri ho iniziato ad assumere l' integratore keratose, magari è presto, ma in effetti il dolore mammario è ancora presente..Inoltre, sempre da ieri, stò soffrendo di una forma d' allergia con bruciore sulle braccia..Non sò se lei può aiutarmi ma potrebbe essere una forma d'allergia all' ananas o alla bromelia ?? La ringrazio.Cordiali saluti.

[#73] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

Faccia come crede, ma almeno le mie risposte le legge ?

>>>Non credo che per 30 giorni siano dannosi, ma assolutamente inutili e allora perchè ci tiene a fare una terapia inutile per giunta con una diagnosi che non c'è ?>>>

Liberissima di non leggerle ma poi perchè fa a me le domande sul Keratose?

Le dovrebbe fare a chi l'ha prescritto.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#74] dopo  
Utente 206XXX

Certo che le leggo,
la diagnosi è attualmente mastopatia..anche se non si sà bene l' origine della secrezione...
Chiedevo semplicemente un parere, e non capisco perchè m' aggredisca tanto..Comunque ha ragione, lo domanderò alla ginecologa.Cordiali saluti.

[#75] dopo  
Utente 206XXX

p.s. Avevo deciso d' iniziare a prendere lo stesso keratose anche perché le avevo gentilmente chiesto se,data la mia fobia per le pillole, esistesse oltre all' olio di primrose un 'alternativa...ma non m' ha risposto...E non essendo un farmaco, non credevo la sua assunzione fosse cosi nociva...Cordiali saluti.

[#76] dopo  
Utente 206XXX

Gentili Dottori,
scusate ancora il disturbo..in attesa della prossima eco prevista ad Ottobre, volevo gentilmente un chiarimento...A prescindere dalla secrezione verdastra ancora presente, e dal dolore mammario che riguarda sotanto il seno destro, come dicevo, il seno sinistro è nettamente raddoppiato rispetto all' altro..Anche gli altri me lo fanno notare...ma questo dislivello è da ricollegarsi alla mastopatia ? La cosa è per me imbarazzante e fonte di ansia.Scusate. Spero qualcuno vorrà rassicurarmi.Grazie mille e Buona Domenica.

[#77] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi dispiace ma è difficile a distanza dare risposte senza una visita. In attesa del controllo specialistico ne parli con il suo curante che ha la possibilità di visitarla.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#78] dopo  
Utente 206XXX

Gentile Dottor Catania,
scusi il ritardo...si, certo, lo so che è impossibile dirlo a distanza..né il mio medico di base né il mio senologo hanno saputo rispondermi...Chiedevo in generale...una mastopatia può portare ad un evidente dislivello tra i seni ? Grazie ancora , anche se vorrà togliermi questo ulteriore dubbio.Cordiali saluti.