Infezione klebsiella

buongiorno... sono disperata... inizio settembre fatto esami sangue e urine che riscontrano presenza Klebsielle pneumoniae nelle urine >10 UFC/ml.
Il medico mi prescrive Unixime x 5gg.
Dopo 15 gg effettuo altra urinocultura e il batterio non è sparito... 1 settimana di Macladin 500 mg, 2 volte al giorno x 7 gg... il batterio c'è ancora e il macladin mi ha distrutto lo stomaco (già compromesso per via del colon irritabile, reflusso gastroesofageo) con diarrea, dolori addominali e renali.

Premetto che ho dei piccoli calcoli ai reni, sono stata operata di sleeve gastrectomy nel 2016 e sono in attesa di bypass che risulta essere l'unico rimedio x il reflusso.

Da 10 anni prendo gastroprotettore perchè prendo regolarmente la cardioaspirina, avendo avuto un ictus ischemico a 35 anni.
nel 2010 operata di calcoli rene sx, per pielonefrite acuta.

mi sono trasferita 4 anni fa dal Piemonte in Sardegna... terra meravigliosa,, , ma la sanità... non sai che pesci prendere
grazie
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 36.8k 1.7k 16
Prima di pensare ad insistere ulteriormente con la terapia anntibiotica, è indispensabile considerare il numero di cellule infiammatorie nel sedimento dell'esame delle uirne, che lei non ci riferisce. Spesso queste positività colturali alla Klebsiella sono dovute a contaminazion esterna (batteriuria) e non a vera infezione.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore x la risposta tempestiva. Abitavo anch'io aTorino e a quest'ora avrei già risolto tutto....(ora sono vicinanze Olbia)...nell'esame delle urine c'è scritto presenza alcune cellule, presenza di numerosi batteri e leucociti da 20-40. L'antibiogramma da una carica batterica >10^5 UFC. Klebsiella pneumoniae. .il Piemonte mi manca x 3 cose: la sanità, il cibo decisamente variegato e qualche sciata
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 36.8k 1.7k 16
Se non vi è febbre, diremmo di attendere 3-4 settimane, bere molta acqua, assumere qualsiasi cosa che possa riequilibrare la flora batterica intestinale (fermenti, probiotici , yoghurt, kefir, ecc.) quindi ripetere gli esami di urina.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
I 7 giorni di cura sono finiti 15gg fa e ho sempre preso i probiotici e mangiato yoghurt..lunedì ripeterò esami e vediamo se la bestia c'è ancora (ma sono sicura di sì) grazie. Mi resta il dubbio dove caspita l'abbia potuta prendere.il 31 agosto ho fatto gastroscopia in ospedale e dopo una settimana sono comparsi i sintomi....è possibile? Mi fa una paura..mio padre è morto x una infezione batterica presa in reparto terapia intensiva...
[#5]
Dr. Paolo Piana Urologo 36.8k 1.7k 16
E' assai più probabile che il batterio provenga dal suo stesso intestino.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#6]
dopo
Utente
Utente
buongiorno dottore... quindi come devo procedere per debellarlo? grazie
[#7]
Dr. Paolo Piana Urologo 36.8k 1.7k 16
Prima di tutto affidarsi ad un nostro Collega che la possa seguire direttamente nel tempo. Poi riserbvando la massima attenzione all'intestino ed alla sua funzione, ricorrendo al supporto di un gastro enterologo e, ancor di più, un buon dietologo-nutrizionista. Molto spesso l'alimentazione corretta si dimostra essere la chiave di tutto.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#8]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio moltissimo. Di sicuro il mio stomaco è messo male con tutti i problemi che il reflusso, il colon irritabile, i calcoli portano.
buona giornata

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto