Utente 250XXX
salve a tutti. ho 22 anni e vi scrivo xk ho un problema che ho paura ad affrontare.... non riesco a scoprire il pene in erezione, allo stato flacido invece si scopre fino a molto piu in giu del glande. voglio precisare ke ho notato in confronto ad amici , di avere molta pelle interna al prepuzio... poi x le difficolta trovate a scoprire in erezione l'ho scoperto allo stato flaccido e poi lasicato scoperto nell erezione. mi rimane comunque scoperto e non ho difficolta a chiuderlo anke in erezione ma proprio all altezza dove la base del glande e la fine del prepuzio si uniscono mi si creano delle crepe sulla pelle del prepuzio ke provocano un dolore atroce. ricapitolando il mio pene in erezione non si apre neanche se forzato, mentre allo stato flaccido si apre con facilita e tutto fin giù. se lo scopro allo stato flaccido e poi lo lascio in questo stato fino all' erezione, rimane aperto, ma alla base del glande c'è come un filo ke lo affoga e nel sollecitamento si creano le crepe. sono disperato aspetto urgente consiglio.... una diagnosi... grazie in anticipo. distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci scrive, sembra che lei abbia un anello fimotico che dà i suoi "problemi anatomici" quando il pene è in erezione.

Ora bisogna sentire in diretta il suo medico di fiducia e poi a ruota anche il suo urologo di riferimento e valutare con lui se, come mi sembra, lei debba essere sottoposto ad una regolare circoncisione correttiva.

Fatta la valutazione urologica poi ci riaggiorni, se lo desidera.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 250XXX

gentile dottore la ringrazio x la risposta, come da lei consigliatomi sabato terrò una visita e poi nella settimana successiva un altra ... voglio solo fare una precisa domanda a lei, se il glande non si scopre in erezione, di che patologia si tratta? e in caso di circoncisione si risolve questo anello fimotico? e se si ha il frenulo corto? vale comunque la circoncisione?? mi scuso in anticipo x la serie di quesiti.... spero una pronta risposta e la ringrazio anticipatamente;

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

i problemi da lei indicati sono possibili ed hanno chiaramente un trattamento diverso.

Se vi è un fimosi od un anello fimotico si può decidere una circoncisione ma se si ha solo un frenulo corto si può procedere verso un allungamento del frenulo ed eventuale plastica.

Bisogna però ora sentire in diretta il suo urologo di riferimento.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 250XXX

grazie infinite dottore; in settimana le faro sapere cosa dice a riguardo l'urologo di riferimento...

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#6] dopo  
Utente 250XXX

salve dottore, allora io ho fatto 2 visite a 2 diversi urologhi, il primo ha detto : si tratta di una parte di prepuzio che o x un motivo congenito o x una semplice irritazione non curata si è infiammata provocandone il restringimento e che insieme al frenulo corto che ha diagnosticato si sono creati questi problemi. indicandomi di fare una biopsia contro un lichen scleorosus. si consiglia un allungamento del frenulo e un "prepuzio plastica" ..... il 2 ha detto che si tratta di un fatto congenito nato da un frenulo corto che durante erezione e in seguito all'abbondante prepuzio, la pelle si lesionava e cicatrizzava e quindi bisogna asportare questa parte , anche se minima, di pelle e praticare un allungamento del frenulo... parlando di una correzione a V... non so mi dia lei una sua opinione anche se sono propenso ad ascoltare il 2... e poi le chiedo.. con l allungamento del frenulo e l eliminazione di quella pelle in eccesso, risolvo? il pene in erezione si scoprirà solo automaticamente? e c'è rischio che la pelle si infiammi anche dopo l'intervento? grazie anticipatamente attendo sue risposte .

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

visti i due pareri leggermente discordanti riceuti ed essendo difficile per me, che non ho visto nulla, darle un parere mirato e corretto.

Se ci sono ancora dubbi e soprattutto domande sulle questioni già sollevate, comprese eventuali problematiche post-chirurgiche, è bene a questo punto risentire i suoi urologi ed eventualmente, se ancora dubbi, anche una terza campana.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 250XXX

salve dottore la volevo informare che ho fatto una regolare frenulo plastica e prepuzio plastica... ora sono al 7 giorno post operatorio... questa è la situazione:al 3 giorno alla base del glande tutto intorno inizia a gonfiare, il primario con una manovra manuale e dolorosa mi rientra il gonfiore al interno del prepuzio rimasto e mi sigilla il prepuzio con cerotto in modo che il gonfiore resta dentro il prepuzio, dice da tenere cosi con ghiaccio 2 ore al giorno x 4 giorni.. oggi va meglio pero, essendo chiuso nel prepuzio non vedevo la ferita e non ho potuto curarla e quindi ora sono con qualche perplessità : nel incontro fra i punti del frenulo e della circoncisione ce un gonfiore molto vistoso, mentre nel resto dei punti sembra un gonfiore normale.... come mai? e poi ai punti intorno al prepuzio ho prurito..... e l 'unica cosa che dice il primario è: finché non sgonfia tira giù lievemente la pelle e fai sciacqui con acqua fresca... ne pomate ne niente.... aspetto anche una sua opinione sul tutto.la ringrazio anticipatamente

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

purtroppo in questi casi, senza vedere nulla in diretta, poco le possiamo dire se non che sono frequenti questi "gonfiori" quando si fanno interventi di plastica prepuziale e della regione del frenulo.

Risenta ora il suo chirurgo di riferimento.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com