Utente 459XXX

Buongiorno a tutti,
Sono un ragazzo di 22 anni, a cuu hanno diagnosticato una prostatite subacuta.

Tutto è iniziato un giorno dopo 2 ore di masturbazione il pomeriggio con una sola eiaculazione, la sera a letto appena ho inziato a toccarmi ho avvertito un bruciore interno al pene per cui ho smesso subito.

Il giorno dopo ho preso monuril pensando si trattasse di cistite ignaro dei sintomi di una prostatite, finito monuril ho fatto poi l'esame dell'urine e urinocultura che erano negativo.

Dopo di che mi sono recato dall'urologo che mi ha prescritto 7gg ciproxin 500 ogni 12h e 10gg topster una la sera, purtroppo il dolore è rimasto anche se i primi giorni sembrava essersi un pochino attenuato.

Mi sono di nuovo recato dall'urologo che mi ha prescritto una nuova cura con bactrim 160 ogni 12 ore per 7gg a cui ora sono alla seconda dose e mi fa venire una nausea terribile e supposte riflog per 15gg.

Sin dal primo giorno dei sintomi ho avuto una sensazione di spossatezza e stanchezza.
L'urologo mi ha detto poi che se il dolore non diminuisce mi fa fare una uretrocistoscopia e tampone uretrale.

Volevo chiedere siccome il dolore è localizzato all'interno del pene, ci potrebbe essere la possibilità che si sia fermato qualcosa dentro?

Non ho mai avuto coliche renali e ora in questi giorni sto bevendo abbastanza.

Ringrazio tutti per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Caro utente,
non credo proprio. Molto più probabile è l'ipotesi su base infiammatoria.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 459XXX

La ringrazio per la rapida risposta, è possibile che si possa trattare di un infiammazione non batterica? Non capisco però perchè il dolore è dentro il pene

[#3]  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
L infiammazione prostatica puo dare dolore riflesso uretrale e quindi all interno dal pene, anche alla punta.
Può essere anche un infiammazione non conseguente a infezione.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#4] dopo  
Utente 459XXX

Buongiorno,
Grazie per la risposta però l'urologo a fine terapia mi farebbe fare un uretroscopia se non passa, È proprio necessaria? mi fanno paura quegli esami

[#5]  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
16% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Caro utente,
Non posso esprimermi ulteriormente da una postazione web in assenza di elementi clinici.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#6] dopo  
Utente 459XXX

Buongiorno,
La ringrazio per la risposta, sono molto preoccupato è dal 21 luglio sera che avverto dolore all'uretra oggi è l'11 agosto e ancora niente, sono al terzo gg di bactrim e la terza supposta riflog e ancora nessun miglioramento