Utente 483XXX
buonasera dottori chiedo un consulto per mio padre di 59 anni. domenica 25 marzo stava urinando e all'improvviso si e' interrotto il getto e' uscito una piccola sostanza bianca dal pene e quando provava ad urinare uscivano poche gocce e avvertiva dolore. dopo 8 ore e' andato al pronto soccorso dove hanno fatto una tac dicendo che la prostata era ingrossata. hanno provato a mettere il catetere ma dopo averne provati due senza successo perché non passava hanno provato un sondino e con quello sono riusciti a svuotare la vescica. e sono usciti 500 ml di urina chiara. poi hanno tolto il sondino e hanno messo il catetere normale con successo. siamo andati dall'urologo dove dopo una visita manuale della prostata ha detto che la prostata e' normale anzi piccola a toccarla. ha prescritto comunque avodart 0,5 mg una al giorno per un mese e antibiotico algilev 500 mg una al giorno per 5 giorni. di togliere il catetere dopo 7 giorni e tornare da lui per fare lecografia che secondo lui con il catetere non si puo' fare. con queste informazioni secondo voi si puo' trattare di ipertrofia prostatica benigna oppure di un problema al canale uretrale o collo vescicale? grazie.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gli elementi che abbiamo ora a disposizione non sono sufficienti per esprimere un giudizio, anzi sono anche parzialmente contraddittori (vedi il volume della prostata). Qualcosa porta a pensare ad un fatto infiammatorio acuto, ma solo l'evoluzione e la prossima visita sará in grado di chiarire ulteriormente.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 483XXX

grazie per la risposta dalla tac il radiologo ha detto la causa della ritenzione urinaria acuta e' la prostata. e' possibile che di dietro la prostata e' piccola e sia ingrossata solo davanti e chiude l'uretra? se la prostata non fosse ingrossata nemmeno davanti sotto la vescica perché il radiologo dopo tac ha detto la causa e' la prostata? se invece come dice lei fosse uno stato infiammatorio acuto i farmaci dati dall'uroglo sono sufficiente o ci vorrebbe anche un antiinfiammatorio? grazie,.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Il radiologo si occupa di produrre le immagini, ma le diagnosi le fa l'urologo, ci mancherebbe. Si vedrà.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 483XXX

l'urologo non poteva esprimere un parere sulla tac visto che e' stata fatta al pronto soccorso e se la sono tenuta loro

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gli esami sono di proprietà del paziente e dovrebbero sempre essergli consegnati, almeno in copia. Purtroppo questo a volte non accade, pertanto si creano equivoci e la necessità di inutili doppioni.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing