Utente 434XXX
Salve,domani devo sottopormi a questo esame.. ho una paura dannata per l'esito dell'esame. Ho 30 anni,è possibile che a 30 anni ci possa essere la possibilità di forme tumorali/cancro alla prostata? Lo so è una domanda stupida ma sto per cadere in uno stato depressivo
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

molto improbabile alla sua età, più unico che raro ... si diceva una volta...!

Cosa dice chi le ha prescritto questa indicazione diagnostica non usuale?

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 434XXX

Grazie per la risposta! Ero in cura da un urologo per,a detta dello specialista, prostatite batterica (avevo anche emospermia). Feci esplorazione rettale,colture liquido seminale(positive),esame urine,urinocoltura(negativa).. esami del sangue(perfetti),uroflussometria(perfetta)
Due cicli di antibiotico (10gg di levofloxacina e 15 gg di bactrim e 90gg di prostanox)
Il sangue scomparve,a fine dei 90 gg l'urologo mi disse che ero guarito ma io dicevo di non sentirmi bene.
Dopo qualche giorno,di nuovo sangue.
Andai da un altro urologo,fece l'esplorazione rettale e disse che la prostata non era infiammata (piccola e parenchimatosa) vide al volo con ecografia (sovrapubica) ed era nella norma.
Allora mi prescrisse la risonanza.
Ho cercato di fare un sunto.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

..."vide al volo con ecografia (sovrapubica) ed era nella norma. Allora mi prescrisse la risonanza..."

Frasi non molto chiare!

Chieda ora spiegazioni al suo urologo di riferimento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 434XXX

Era perché siccome dovevo sottopormi a risonanza magnetica,non mi ha fatto eco transrettale ma sovrapubica

[#5] dopo  
Utente 434XXX

Dottore buongiorno
Ho effettuato la risonanza,i risultati li avrò settimana prossima ma il dottore mi ha già detto che c'è un infiammazione con cisti e ritenzione di liquido.
Cosa significa? È grave?
Grazie

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Parole le sue un pò incomprensibili; aspetti il referto ufficiale della risonanza!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#7] dopo  
Utente 434XXX

Ecco il referto:

"Quesito: Emospermia

Prostata con dimensioni leggermente aumentate con diametri di 34×21×35 (LL, AP, C-C) con struttura ed impregnazione contrastografica dinamica disomogenee in rapporto alla presenza di aree colliquate e/o acustiche espressione verosimilmente di prostatite cronica; lo studio in diffusione non documenta sicure aree a diffusione ristretta intraprostatiche.
Le vescichette seminali presentano morfologia, dimensioni e segnale RM regolare.
Non si segnalano linfoadenopatie dimensionalmente significative nello scavo pelvico.
Non segni di versamento scavo pelvico.
Lieve idrocele bilaterale."

[#8] dopo  
Utente 434XXX

Colliquate e/o cistiche *

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sembra essere un quadro che si riscontra generalmente in presenza "verosimilmente di prostatite cronica".

Risenta ora in diretta sempre il suo andrologo od urologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com