Utente 499XXX
Salve, provo bruciore, prudito. Il pene è ricoperto da una mucosa bianca. Tutto questo dopo aver fatto un rapporto non protetto giorno 9 giugno. Adesso sono molto preoccupato. Nel frattempo ho eseguito le anali del sangue per gli anticorpi hiv 1-2 e la ves. In attesa dei risultati. Mi devo preoccupare? I sintomi sono gravi? La partner afferma di essere in salute essendo infermiera e facendo controlli ogni 6mesi. Serve secondo lei di fare altri esami più dettagliati?
Grazie per la risposta che riceverò.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se rapporto sessuale non protetto con persona sconosciuta bene sentire in diretta il suo andrologo di fiducia e con lui e le tempistiche, che sempre lui le indicherà, bene fare tutte le valutazioni del caso per escludere una malattia a trasmissione sessuale.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Grazie mille per la risposta. Il mio medico di famiglia mi ha consigliato di fare L urinacultura ed il tampone. In più.. in una clinica privata ho eseguito gli esami sopra citati preso dallo spavento.
Secondo lei, i sintomi descritti possono essere collegati ad infezione de hiv ?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In estrema sintesi le posso dire che non sono sintomi specifici per la presenza dell’HIV.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 499XXX

Va bene, grazie per le tempestive risposte. Farò accertamenti come da lei indicati. Le auguro buon lavoro.. e speriamo bene.

[#5] dopo  
Utente 499XXX

Salve Dottore, le scrivo per aggiornarla. Giorno 26 giugno ho eseguito gli esami delle urine complete con urinicultura con esito negativo anche della Ves e del test hiv 1-2 e del tampone a livello prepurziale. Devo dirle però che ero gia sotto antibiotici da 2 giorni quando ho eseguito i test. Tutto questo in una clinica privata. Giorno 28 ho eseguito solo il combo test hiv 1-2 +p24 nella struttura pubblica con esito negativo. Gli antibiotici li ho presi per 5 giorni e la mucosa bianca male odorante che si formava sul glande, cn qualche perdita era scomparsa. Adesso nuovamente si sono ripresentati gli stessi sintomi. Bruciore mentre urino, prurito collegato alla mucosa, perche im assenza di essa era assente. Il mio medico di base ha dtt di rifare le analisi dette in precedenza, visto che avevo preso gli antibiotici. Ma la mia paura piu grande, è che questi disturbi sono sorti dopo aver avuto un rapporto occasionale non protetto giorno 8/9 giugno. Possono essere sintomi da infezione hiv? Ah dimenticavo.. da circa 3 giorni, cioe dopo 1 mese dal rapporto, ho qualche decimo di febbre, arrivata a 37, però a giorni alterni. Solo 1 volta è capitata ad averla sempre a 37 alle 15, altrimenti misurata sempre la sera.
Grazie, e spero di ricevere una risposta. È il caso che ripeta il combo test?

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni del suo medico curante e non continui a farsi autodiagnosi allarmanti!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com