Utente 506XXX
Buonasera, oggi ho ritirato il referto della risonanza magnetica senza mezzo di contrasto, effettuata il 20 agosto.
Ho 34 anni, sono affetta da endometriosi al setto retto vaginale.
Oltre alla risonanza magnetica addome inferiore ho fatto anche quella superiore e questo è il referto che, onestamente, mi preoccupa :In addome superiore si segnala la presenza di una formazione solida polilobata di circa 15x8 mm localizzata tra il polo renale superiore sinistro e la coda pancreatica, non ulteriormente caratterizzabile in assenza di mdc. Possibile formazione renale esofitica, dotata di elevata restrizione del segnale nelle sequenze DWI:si consiglia approfondimento tramite CEUS ed eventuali ulteriori approfondimenti.
Regolare il rene destro ed i surreni.
Stomaco disteso da ingesti.
Non alterazioni focali di segnale evidenziabili a carico di fegato e milza.
Colecisti contratta, senza dilatazione delle vie biliari.
Non linfoadenomegalie.
Grazie in anticipo per il tempo che dedicherete al mio consulto.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La risonanza magnetica non è in grado di definire questa piccola formazione situata tra il polo superiore del rene sinistro e la coda del pancreas. Il fatto che l'indagine sia stata eseguita senza mezzo di contrasto ci fa pensare ce lei abbia manifestato in passato delle allergie. Questo andrebbe valutato con attenzione, poiché se non si tratta di allegie gravi o specifiche per i mezzi di contrasto, spesso è sufficiente far precedere l'esame da un appropriato periodo di desensibilizzazione (cortisone, anti-istaminici). Comunque, fare ora delle generiche ipotesi lascia il tempo che trova, è quindi necessario approfondire gli accertamenti come consiglia il referto stesso tramite ecografia renale con contrasto non allergizzante (CEUS). E' probabile comunque che venga richiesta anche una TAC. Tutti questi accertamenti dovrebbro avvicinare ad una diagnosi di certezza.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Grazie per la celere risposta.
Ho letto che le formazioni esofitiche non sono pericolose, può essere?
Vorrei cercare di stare tranquilla, anche perché, di qualsiasi cosa si tratta, è di piccole dimensioni... Grazie ancora della risposta.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Per le caratteristiche non parrebbe in prima battuta qualcosa di origine renale, nè la zona è tipica per zolle di endometriosi. Piuttosto si può pensare ad un abbozzo malformativo, comunque certamente le dimensioni sono assai modeste.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 506XXX

Grazie per l'ulteriore risposta. Farò tutti i controlli necessari. Spero tanto non sia nulla di grave... Non riesco nemmeno a scrivere la parola . Grazie infinite dottore.