Utente 404XXX
Buongiorno,
il mio compagno (anni 30, affetto da cardiopatia congenita TGA e più volte operato con, in ultimo, sostituzione valvola con una animale) dal 2016 si trova a combattere contro una ciste alla prostata, più volte (3) aspirata.
La ciste gli provoca dolore e prurito ma oltre ad aspirarla i medici al quale si è rivolto hanno alzato le mani, dicendo che non è possibile aspirarla continuamente e che avrebbe dovuto sentire altrove.
Siamo così andati ad un altra visita con la dott.ssa Gunelli di Forlì che senza troppi salamelecchi ci ha detto che è da asportare ma questo comprometterà la eiaculazione in modo definitivo.
Siamo quindi ora alla ricerca di un medico al quale rivolgerci per ulteriori accertamenti nella speranza che ci siano altre soluzioni (non gli hanno mai prescritto nemmeno degli antinfiammatori, cosa che ho letto all'estero viene fatta a cicli prima di provare ad aspirare).
Vorrei quindi conoscere quali sono i centri o i medici più all'avanguardia in urologia per sperare in un altra soluzione che non sia quella chirurgica (oltretutto più pericolosa per un paziente con problemi cardiaci) o che almeno non comprometta per sempre l'erezione e la eiaculazione.
grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

prima di dare un parere sulle indicazioni terapeutiche da proporre al suo compagno, è sempre necessaria purtroppo una valutazione clinica diretta con relative indagini urologiche già espletate.

Certo, prima di intraprendere poi una strategia chirurgica invasiva, soprattutto in un cardiopatico, si cercano sempre altre strade alternative, meno aggressive.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 404XXX

Buongiorno Dott. Beretta,
lungi da me trovare soluzioni in internet! Proprio per questo chiedevo più un consiglio su "a chi rivolgerci" perché non sappiamo dove e come poter trovare un centro all'avanguardia sui problemi alla prostata.
Chiedo scusa se la mia domanda iniziale non era stata chiara.
La ringrazio per la cortese risposta.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

sulla questione "indicare un un centro all'avanguardia sui problemi alla prostata" le dico che questa non è la sede per una informazione così particolare.

Questo quesito è bene porlo, in prima battuta, al suo medico di fiducia e poi comunque, in altre sezioni del nostro sito, può sempre trovare un aiuto più mirato alla sua domanda.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com