Dolore pelvico ricorrente

Salve dottori vi scrivo gentilmente per un consulto/parere in merito a un problema urologico che si è ripresentato.
Circa un anno fa a seguito di un rapporto orale non protetto ho avuto dolore e gonfiore al testicolo destro (epididimo) a seguito del quale il medico di base mi ha prescritto una urinocoltura e una ecografia testicolare nella norma prescrivendomi poi orudis mattina e sera per una settimana.
Dopo gli antinfiammatori il dolore passo per circa 6 mesi per poi ripresentarsi a seguito di una autopalpazione sempre al testicolo destro con riferimento all'epididimo.
A seguito di ciò ho fatto un esame colturale pcr per ricerca clamidia e gonorrea risultato negativo.
Ho fatto poi due visite urologiche in una delle quali mi è stata diagnosticata una prostatite curata per un mese con mobic, permixon e cernilen flogo a seguito della quale i dolori sono scomparsi ma non del tutto, in quanto si ripresentato sporadicamente anche se con sintomatologia inferiore.
Ho deciso di effettuare quindi una spermiocoltura risultata positiva a escherichia coli e candida albicans.
Cosa dovrei fare?
Il problema è risolvibile del tutto oppure devo rassegnarmi a conviverci prendendo ogni volta medicinali?
Una volta guariti i due batteri il problema si risolverà del tutto?

Grazie mille in anticipo
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,6k 1,2k 1k
Gentile lettore,

impossibile darle una risposta corretta e mirata da questa postazione; purtroppo situazioni cliniche complesse e particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa angolazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa