Operazione calcoli renali

Gentili medici,
mio padre è stato operato questa mattina alla vescica per la rimozione di un calcolo renale di 7 cm e della prostata ingrossata causata probabilmente dal calcolo renale.
Ha perso molto sangue durante l'operazione e gli si è abbassata la pressione.
In questo momento sta facendo una trasfusione di sangue ed ha il catetere sporco di sangue.
C'è da preoccuparsi?
Si riprenderà nei prossimi giorni?
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 26,9k 1,3k 15
In base alla sua descrizione, immaginiamo che si sia trattato di un voluminoso calcolo della vescica (quindi non del rene) associato ad un ingrossamento della prostata. Si tratta di un intervento in cui un sanguinamento anche importante è abbastanza comune, sia in sala operatoria che nei primi giorni successivi. Pertanto le urine rosse e la necessità di trasfusioni non sono straordinarie. D'ogni modo, se l'intervento èstato eseguito correttamente, è molto raro che vi possano essere complicazioni serie, certamente i primi giorni del post-operatorio possono essere abbastanza ardui.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio