Login | Registrati | Recupera password
0/0

Muco nelle feci

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012

    Muco nelle feci

    Buonasera gentili Dottori, ho 38 e in seguito o contemporaneamente (non ricordo bene) all'assunzione di antibiotico per problemi urinari, per circa un mese ho avuto feci molli e contenenti del muco, andando in bagno con una regolarità al mattino che non ho mai avuto. Aggiungo anche che ho avuto anche la sensazione di ano umido senza mai però sporcare gli indumenti intimi (soiling?). Il mio curante mi ha fatto fare qualche giorno di cura con dei fermenti lattici. Come per magia le feci si sono solidificate e anzi è tornata la stitichezza di un tempo. Adesso sporadicamente, quando le feci sono più morbide, trovo sulla carta igienica una sostanza gelatinosa che credo sia muco. Devo preoccuparmi? Devo secondo voi sottopormi ad ulteriori accertamenti? Ho letto che i tumori e i polipi intestinali possono essere causa di produzione di muco. Vi ringrazio in anticipo per la risposta



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Il semplice muco non deve destare preoccupazione. È bene però eseguire una ricerca del sangue occulto. e poi si vedrà se necessario eseguire ulteriori accertamenti.

    Cordialmente



    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Mi scusi dottore per quale motivo va eseguito l'esame di cui parla? Devo sospettare qualcosa di grave? Ho fatto una rettosigmoidoscopia 5 anni fa in cui non era stato rilevato niente di patologico se non una flogosi aspecifica dell'ampolla rettale.
    Grazie della risposta.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    La negatività del sangue occulto la metterà in tranquillità.

    Saluti


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Gentile Dottor Cosentino, ho seguito il suo consiglio e ho effettuato l'esame in oggetto.
    Per fortuna è risultato negativo, permangono però problemi di feci talvolta molli, talvolta spezzettate o con muco e la regolarità (vado in bagno una volta al giorno al mattino) che non ho mai avuto. Cos'altro posso fare? La regolarità è tutto sommato una cosa positiva, ma è il muco (in modeste quantità) e l'eccessiva sudorazione della zona che mi preoccupano. Grazie in anticipo per la risposta.



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Il muco non necessariamente è patologico. Esso viene normalmente prodotto dal colon per lubrificare le feci ed in alcune condizioni, come nel colon irritabile, può aumentare..




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Grazie della risposta, è possibile che con l'avanzare dell'età le abitudini dell'alvo si modifichino? Nel senso che avendo avuto una storia perenne di stitichezza, ad oggi evacuo tutti i giorni e prevalentemente al mattino. Può dipendere magari dal cambio di stagione o dalla cura fatta con i fermenti?



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    In pratica si è normalizzato ? Può rientrare nella norma.




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  9. #9
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Sì dopo anni di stitichezza mi sono "normalizzato". L'unica cosa a cui sto attento ultimamente è la masticazione, adesso cerco di masticare bene e lentamente i cibi mentre prima ingoiavo quasi senza masticare. Poi ho letto che è una cattiva abitudine e ho cercato di evitarla.



  10. #10
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Molto bene. Continui così e auguroni.




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  11. #11
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Grazie di tutto, a breve farò anche una visita gastroenterologica, la terrò aggiornato se vuole.



  12. #12
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Molto bene. Mi aggiorni

    Cordialmente


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  13. #13
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Salve dottor cosentino, purtroppo sono ancora in attesa della visita. Il problema che persiste è l'ano sporco anche a distanza di tempo dalla defecazione. Cioè le spiego: io defeco, mi lavo ma a volte anche il giorno dopo passando la carta igienica trovo dello sporco. da cosa potrebbe dipendere? Grazie per la risposta.



  14. #14
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Si tratta di "soiling" ossia di una perdita di piccole quantità di muco, feci o altra secrezione anale che nel suo caso può essere legato ad emorroidi. E necessaria la visita proctologica.


    Cordialmente



    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  15. #15
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Purtroppo per la visita devo aspettare fino a dicembre. Il mio caso prevede urgenza oppure crede che io possa aspettare? Il soiling ho letto che potrebbe essere legato anche a patologie più gravi. E' vero?

    Grazi per la risposta



  16. #16
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Certo, ma solitamente sono associati altri sintomi: perdite di sange, muco, ecc.

    Non penserei alle cose più gravi.


    Cordialmente




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  17. #17
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Un'ultima domanda. Io in realtà mi sono accorto che dopo essermi lavato se pulisco in profondità inserendo cioè parzialmente nell'ano la carta, questa si sporca. E' un fatto normale o l'evacuazione dovrebbe pulire perfettamente il canale anale? Posso aspettare fino a dicembre per la visita?

    Grazie



  18. #18
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    E' normale quello che riferisce e può tranquillamente aspettare dicembre per la visita.

    Saluti




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  19. #19
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Grazie dottore per la risposta. La terrò aggiornato se ci fossero sviluppi.



  20. #20
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Molto bene. A risentirci.



    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  21. #21
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Salve dottore sono in attesa ancora della visita che effettuerò a dicembre. Le volevo chiedere una cosa: come si riconosce il sangue nelle feci? Io ormai non vivo più, sto sempre a guardare forma e consistenza dell'evacuazione ed eventuali residui. Stamattina ad esempio ho rilevato una pallina di un mm di diametro sull'arancione, potrebbe essere carota o residuo di mandarini (che sto mangiando in abbondanza)? Le volevo anche dire che la consistenza delle feci è molto migliorata e di solito sono ben formate e cilindriche anche se spesso precedute da una parte più dura e disidratata.
    grazie per la risposta se vorrà fornirmela.



  22. #22
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    È tutto nella norma ed il sangue non si trova a "pezzettini". Legga il mio articolo:

    http://www.medicitalia.it/felice.cosentino/news/819/Sangue-rosso-nelle-

    Non si allarmi pero.


    Saluti




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  23. #23
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Buongiorno dottore, alla fine ho optato per la colonscopia, tutto nella norma nessuna alterazione ed esame condotto fino all'ileo. Un unico dubbio non mi ha fugato il gastroenterologo dandomi una risposta vaga. Durante la pulizia intestinale in una delle scariche diarroiche ho trovato del sangue rosso vivo e un po' raggrumato. Potrebbe essere dovuto alla purga o magari la provenienza potrebbe venire da altre zone che non sia il colon? Le premetto che ad Aprile ho fatto una gastroscopia che non ha rilevato nulla di alterato. Grazie per la risposta.



  24. #24
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Il sangue che ha trovato durante il lavaggio intestinale (e con successiva colonscopia negativa) è di probabile origine emorroidaria.

    Saluti




    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

  25. #25
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Grazi per la risposta dottore, ma se ci fossero state emorroidi non avrebbero dovuto refertarle? Grazie ancora.



  26. #26
    Indice di partecipazione al sito: 4025 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    A volte non vengono refertate, ma si dovrebbe.

    Saluti


    Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, H San Giuseppe - MI www.endoscopiadigestiva.it
    CONSULTARE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO.

Discussioni Simili

  1. Feci gialle paura
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04/07/2012, 16:16
  2. Feci non formate persistenti
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08/07/2012, 07:30
  3. Diarrea da due settimane
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 08/07/2012, 21:04
  4. Da 3 gg mi sono accorto di avere del sangue nelle feci
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 02/07/2012, 07:43
  5. Feci non formate, meteorismo ed episodi di sangue
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 09/07/2012, 16:47
ultima modifica:  14/10/2014 - 0,34        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896