Deficit erettivo

Buongiorno, ho 33 anni e ad aprile ho avvertito un dolore/pesantezza al testicolo sx, non ho difficoltà ad urinare nè bruciori riesco anche a trattenere lo stimolo nei limiti del possibile ovviamente. Sono stato sotto consiglio del mio medico curante da un Urologo il quale dopo visita ed ecografia mi disse che si trattava di prostatite da accertare l'origine eventuale batterica.
Nel referto scrive prostata V=24 cc. (45x26x37 mm ) ed ecostruttura finemente disomogenea con vasta area calcifica. Capsula regolare. Esplorazione rettale: prostata aumentata di volume (10gr), parenchimatosa, molliccia. Genitali esterni nei limiti di norma. Reni bilaterali di regolare morfovolumetria. Vescica normorepleta esente di lesioni ecograficamente apprezzabili. Didimi bilateralmente di regolare ecostruttura e morfovolumetria regolare il flusso arterioso intradidimario assenza di reflussi venosi. Ieri ho fatto una visita di controllo e il medico mi ha confermato che la prostatite è passata. La terapia assunta è stata 2 cpr di prostamol al dì per 30 giorni poi 1 cpr al dì per 30 giorni, danase per 20 giorni, ciproxin 15 giorni, e cernilen per 15 giorni. Da giugno comunque lamento una certa difficoltà erettiva (sono scomparse le erezioni mattutine, e anche sotto stimolo l'erezione ha perso intensità). Noto anche un certo calo di libido. L'urologo/andrologo che mi ha visitato sostiene che si tratta di un problema psicologico e mi ha consigliato oltre di cercare di stare sereno anche 30 giorni di cialis 5 mg.
Poichè volevo sentire anche un altro parere sono stato da un altro medico il quale ha confermato la tesi del primo (problema psicologico) e mi ha consigliato però viagra 50 mg.
Ho rapporti regolari (circa 3 a settimana).
Oltre la spermiocoltura che hadato esito negativo, ho fatto anche uno spermiogramma e riporto l'esito:
- aspetto: Opalescente
- Colore: Biancastro
- Quantità: 2.5 cc
- Ph: 8.0
- Hb assente
- Viscosità: normale
- Fluidificazione: normale
- Motilità progr. a 1 ora: 80%
- Motilità progr. a 2 ore: 70%
- Motilità progr. a 4 ore: 60%
- Numero spermatozoi 267.200.000/cc
- Note: all'esame microscopico appare normale la morfologia degli spermatozoi. Si evidenziano 3-4 granulociti neutrofili p.c.
L'esame è stato fatto mantenendo prima 3 giorni di astinenza.
Volevo capire le differenze tra le due terapie cialis per 30 giorni o viagra. Inoltre queste terapie possono avere effetti indesiderati?
Grazie mille anticipatamente per la risposta
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,la prostatite, nel suo caso, sembra essere guarita, grazie alle terapie praticate.La disfunzione erettile, non malattia ma sintoma,mi sembra essere monitorizzata e curata con gli inibitori della fosfodieterasi,sia on demand che long ancting,che non hanno, come vede, significativi effetti collaterali e riconoscono le medesime controindicazioni.Gli aspetti psicologici sono scontati ma in fase di remissione.Se il problema dovesse ripresentarsi, sarà il caso di eseguire un ecocolordoppler penieno dinamico ed i dosaggi degli ormoni sessuali.Cordialità.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno lo specialista mi ha richiesto e ho fatto i seguenti esami:
- FSH 3.10 mlU/ml
- LH 2.90 mlU/ml
- PROLATTINA 15.60 ng/ml
- TESTOSTERONE 6.79 ng/ml
Vorrei quindi capire quanto può aiutarmi la cura di cialis 5 mg al di per 28 giorni?
La cura la devo ancora iniziare.
Grazie mille
[#3]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...personalmente inizio con 1 compressa a giorni alterni, specialmente nei soggetti giovani.Quanto alle aspettative, non é possibile dare una risposta ma, nel suo caso, credo che il quadro clinico si possa risolvere favorevolmente in poco tempo.Cordialità.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio