Una totale impotenza

Ho 33 anni, sono in cura con Zoloft (25mg) per due mesi: soffro di una totale impotenza. Sono in cura anche con Litio e Risperdal per disturbo bipolare. Ho sospeso lo Zoloft da due giorni.

In quanto tempo si possono ripristinare le normali funzioni erettili?

Può essere una situazione permanente?

Grazie
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,con il miglioramento del quadro psichiatrico,anche quello sessuale, gradualmente,si ristabilirà, grazie all'azione combinata tra lo psichiatra e l'andrologo.Cordialità.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la sua risposta. Sono seriamente preoccupato: mi potrebbe indicare la tempistica in cui rientrano questi sintomi? Giorni? Mesi?

Mi è stato prescritto l'Elopram (20 mg), può causare gli stessi effetti collaterali?

Grazie,
[#3]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...non é un iter esportabile per tutti i casi, per cui é fondamentale seguire una strategia terapeutica condivisa tra medico e Paziente.La molecola in questione é analoga alle precedenti.Cordialità.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, l'impotenza può essere dovuta anche al litio (Resilient). Mi consiglia quindi una visita andrologica?
[#5]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...gliela ho consigliata in precedenza.La disfunzione erettile non é una malattia bensì un sintomo,nel suo caso, della malattia psichiatrica,per la quale assume i farmaci in oggetto.Cordialità.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, a seguito della visita andrologica sono risultato sano.
Da alcuni giorni riscontro delle erezioni notturne, può essere un segnale positivo? Significa che sto recuperando e si potranno verificare anche durante il giorno?

Grazie,
[#7]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...le erezioni spontanee non sono legate alla eccitazione sessuale ma, comunque,possono essere considerate dei segnali positivi.Cordialità.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,

Mi scusi se le scrivo nuovamente. Le erezioni diurne sono riprese, ma sono deboli (non raggiungo la completa erezione). Si tratta di un periodo di adattamento? Mi consiglia un'altra visita andrologica?

Grazie,
Cordiali saluti
[#9]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...é prematura.
[#10]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 420 2
caro lettore,

la presenza di problematiche neuro-psichiatriche potrebbe determinare disturbi della erezione.
la assunzione di farmaci per tali problematiche potrebbe , a sua volta, interferire con i meccanismi erettili e creare difficoltà della erezione.
alla sospensione dei farmaci il ritorno alla "normalità" non può essere immediato ma verificarsi lentamente nel corso di settimane.
una visita andrologica tuttavia è opportuna per escludere fattori fisici o vascolari che potrebbero comunque, indipendentemente dai problemi psischiatrici, interferire con la qualità della erezione
ci tenga informati
cari salutu

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio