Utente 476XXX
Salve, vi chiederei un consulto che riguarda mio marito che dovrebbe fare lo spermiogramma. In particolare , dato che ci è stato comunicato che non deve avere assunto antibiotici da almeno 20 giorni, ci è venuto il dubbio se l'esito dello spermiogramma possa essere influenzato anche dall'assunzione di integratori o sostanze naturali che si ritiene abbiano un'azione "antibiotica naturale", come il miele di manuka o il polline.
Inoltre riguardo al polline vorrei avere una conferma sul fatto se è vero, in base a quanto riferito da una farmacista, che da recenti ricerche sembrerebbe avere una funzione positiva sulla prostata. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Salve la cura decongestionante può avere in parte migliorato un quadro ma non fino al punto di Simulare un trattamento di tipo chimico farmacologico per cui prendiamo per buono l'esito dello spermiogramma Per quanto riguarda l'uso del polline già da alcuni anni la sua azione antinfiammatoria e decongestionante nei riguardi della ghiandola è alquanto codificata
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.