Utente 315XXX
buongiorno,
nel mese di settembre 2017, dopo una visita effettuata presso un andrologo per una DE, mi è stato prescritto una cura e degli esami medici da fare; gli esami fatti sono i seguenti con relativi valori:
VALORI RIFERIMENTO
GLICEMIA: 1,00 0.80 - 1.10
TRIGLICERIDI: 119 40 - 170
COLEST.TOTALE: 137 fino a 200
HDL COLESTEROLO: 40 maggiore di 40
COLESTEROLO LDL: 74 pazienti basso rischio: 0 - 100
pazienti alto rischio: 0 - 130
PROLATTINA: 8,4 fino a 15,00
TESTOSTERONE: 4,1 uomo adulto 2,8 -9,0
TESTOST.LIBERO: 13,1 uomini 15 - 50
OMOCISTEINA: 9,1 6,6 - 14,8
ESTRAD.- 17 BETA: 28 fino a 56

dopo aver accertato un valore del testosterone basso, mi è stato prescritto una cura con "TESTOGEL" per 3 mesi (ancora in essere) e dopo un mese dovevo ripetere gli esami per vedere se il testosterone era aumentato.
le seconde analisi hanno dato i risultati seguenti:
VALORI RIFERIMENTO
GLICEMIA: 0,98 0.80 - 1.10
TRIGLICERIDI: 93 40 - 170
COLEST. TOTALE: 205 fino a 200
HDL COLESTEROLO: 42 maggiore di 40
COLESTEROLO LDL: 141 pazienti basso rischio: 0 - 100
pazienti alto rischio: 0 - 130
PROLATTINA: 7,3 fino a 15,00
TESTOSTERONE: 3,6 uomo adulto 2,8 -9,0
TESTOST.LIBERO: 12,0 uomini 15 - 50
OMOCISTEINA: 18,8 6,6 - 14,8
ESTRAD.- 17 BETA: 35 fino a 56

EMOGL.GLICOSILATA: 5,4 4,0 - 6,0
EMOGL.GLICOS.IFCC: 36 20 - 42
AZOTEMIA: 0,39 0,18 - 0,50
CREATININEMIA: 0,82 0,50 - 1,20
POTASSIEMIA: 4,6 3,5 - 5,2
URICEMIA: 4,8 2,5 - 7,2
GOT: 31 10,0 - 48,0
GPT: 29 10 - 60
GAMMA GT: 34 12,0 - 60,0
CPK TOTALE: 92 55 - 170
FSH: 2,2 1,6 - 9,7
SHBG: 45,7 15 - 100
DIIDROTESTOST.: 664,0 uomo 250 - 990
FT3: 4,86 2,77 - 5,27
FT4: 11,1 7,8 - 21,9
TSH: 1,650 0,465 - 4,68
PSA: 1,32 fino a 4,00
FREE PSA: 0,41
FPSA/PSA: 0,31 maggiore a 0,20
borderline 0,15 - 0,20
LH: 2,3 1,3 - 10,5
Il testosterone anzichè aumentare è addirittura diminuito passando da un valore di 4,1 ad un valore di 3,6 ed il testosterone libero da un valore di 13,1 ad un valore di 12,00 e la situazione di mancanza di desiderio sessuale e di disfunzione erettile continua....
mi potete aiutare? grazie

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

premesso che i valori del suo testosterone totale erano nella norma, tuttavia non ci ha riferito nulla sulla sua sintomatologia e cioè se le erezioni sono migliorate e se sono presenti erezioni mattutine e se comunque la sua libido si è modificata.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 315XXX

gentilissimo dott. Maretti, innanzitutto la ringrazio per la risposta.....premetto che ho 47 anni; per quanto riguarda le erezioni non ho notato miglioramenti degni di nota....le erezioni mattutine ci sono ma comunque sono deboli e durano poco; per quanto riguarda la libido questa c'è (non sempre ma c'é); il problema è che quando c'è la libido ed il pene va in erezione, questa erezione dura poco e conseguentemente passa anche il desiderio sessuale e non riesco ad avere un rapporto completo con mia moglie poichè il pene si affloscia.....
saluti

[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
quindi andrebbe valutata anche la situazione vascolare con un ecodoppler dinamico penieno e nel frattempo sospendere la terapia sostitutiva e ripetere dopo almeno tre settimane solo i seguenti esami ormonali LH, Estradioolo, Testosterone totale e SHBG che servono per confermare i suoi valori ormonali.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#4] dopo  
Utente 315XXX

gentilissimo dott. Maretti l'ecodoppler dinamico penieno l'ho fatto ed il referto è il seguente:
corpi cavernosi in asse, normali per forma dimensioni ed ecostruttura.
iniezione intracavernosa di 10 mcg di alprostadil. l'erezione che ne consegue appare di buona tumescenza e rigidità. assenza di recurvatum degno di nota.
i valori di velocità telesistolica sono stati maggiori di 50 cm/sec.
i valori di velocità telediastolica si sono mantenuti inferiori a 10 cm/sec.
fase III e IV ottenute (azzeramento ed inversione della VTD).
Indice di resistenza nella norma.
le arterie cavernose hanno mostrato calibro nella norma, regolari nel loro decorso e con buona visualizzazione delle arterie elicine.

[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Bene, quindi non le rimane che "sospendere la terapia sostitutiva e ripetere dopo almeno tre settimane solo i seguenti esami ormonali LH, Estradioolo, Testosterone totale e SHBG".

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#6] dopo  
Utente 315XXX

grazie mille dottore

saluti