Utente 102XXX
Buona sera dottori.
Il mio marito ha appena compiuto 67 anni ed è stato sottoposto all' intervento di Adenomectomia Prostatica Transvescicale il 30 di ottobre 2017. L operazione è andata bene, dimesso dopo una settimana, ma il problema è un altro. Nonostante siano passati 3 mesi ha gravi problemi d erezione. non riusciamo ad avere rapporti, non ha nessun bruciore, nessun dolore, ma soltanto mancata erezione. Potrebbe essere collegato all'operazione? Cosa possiamo fare? Ci potrebbe essere una soluzione? Questa situazione sta creando parecchi problemi alla nostra relazione. 
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,questi interventi possono dare luogo a una disfunzione erettile, analogamente ad incontinenza urinaria, che,però,se monitorati e curati adeguatamente dall'urologo di riferimento,possono ridimensionarsi e scomparire.Ne parli con lo specialista reale.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo, che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questi temi, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/231-farmaci-interventi-possono-danneggiare-sessualita-maschile.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com