Utente 394XXX
Salve, vorrei chiedere un parere su una situazione abbastanza spiacevole in cui mi trovo spesso durante i rapporti con la mia ragazza.
Da premettere che sono un soggetto abbastanza ansioso e insicuro sulla sfera sessuale, ho spesso paura di non soddisfare la mia ragazza, anche se lei al contrario è molto contenta delle mie prestazioni in quest'ambito. Per farvi capire prendo in esempio una situazione molto recente in cui mi sono trovato. Domenica sera, a casa sua, abbiamo cominciato a giocare e ad entrare in intimità, prima di passare al sesso vero e proprio ci siamo stimolati per quasi 50 minuti con preliminari di tutti i generi, sia io verso di lei, che lei verso di me. Eravamo molto eccitati entrambi quando abbiamo deciso di cominciare l'atto sessuale, lei è venuta su di me ed è cominciato il rapporto ( con preservativo ritardante). Tutto è andato bene, abbiamo cambiato posizione varie volte, ed il tutto è durato più di 30 minuti, quando infine sono arrivato alla orgasmo dovendomi impegnare anche un po per eiaculare! Fino a qui tutto normale... Mattina seguente, tra una cosa e l'altra nel letto ci siamo avvicinati, siamo entrati in intimità, ma stavolta senza dare molto tempo ai preliminari, inserisco il preservativo e cominciamo l'atto sessuale, stavolta però cominciando con la posizione del missionario, dopo circa 5/6 penetrazioni ho avuto lo stimolo di eiaculare e non sono riuscito a riprendere il controllo raggiungendo l'orgasmo. Detto ciò non mi spiego il motivo di questa enorme differenza tra la sera e la mattina, com'è possibile che nonostante la sera prima ci fossimo stimolati molto prima di cominciare non ho avuto problemi e la mattina seguente mi capita ciò? Vorrei specificare che tutte le volte che ho riscontrato questo problema (in 5 mesi di rapporti) è stato quando abbiamo cominciato con la posizione del missionario, al contrario quando cominciamo con altre posizione questo problema non l'ho mai riscontrato! Volevo quindi avere un vostro parere, e sapere se potrebbe essere un problema di tipo mentale o un qualcosa di fisico dovuto magari alla posizione e ai preservativi ritardanti. Grazie mille!

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci racconta sembrerebbe un problema psicologico, molto probabilmente lei vive questa posizione come molto "eccitante" ma detto questo ora il tutto, per una diagnosi precisa e corretta, deve essere sottoposto ad una attenta e precisa valutazione in diretta da parte del suo andrologo di fiducia.

Nel frattempo , se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati, sempre sul nostro sito, e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

https://www.medicitalia.it/public/video/pillole-salute/37-eiaculazione-precoce-beretta-27-02-14.mp3

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com