Utente 463XXX
Buonasera a tutti.
Colgo nuovamente l'occasione per complimentarmi con tutto lo staff di medici che scrive sul sito, siete davvero una risorsa.
Cerco di esporre la questione sperando di non dilungarmi:

per un periodo prolungato, circa tre anni, ho fatto uso di cialis (1/4 di compressa da 20mg, circa 1 volta a settimana) per problemi di erezione. Nello specifico non riuscivo a raggiungere un'erezione soddisfacente la maggior parte delle volte e/o a mantenerla per una durata adeguata al rapporto sessuale.
Con cialis ho risolto completamente, senza praticamente nessun effetto collaterale eccetto a volte un lieve giramento di testa, ma un paio di mesi fa ho iniziato a indagare sulle possibili conseguenze di un uso prolungato di esso.
Anche leggendo e chiedendo qui sul sito ho capito (correggetemi se è errato) che non c'è una vera e propria controindicazione all'uso prolungato di esso, se non di svilupparne una dipendenza.
Per questo mi sono deciso a provare ad interromperlo e avere rapporti sessuali, ed è qui che ho notato due cose con mia sorpresa.
1) Senza cialis (ormai sono circa 3 mesi che non ne assumo) riesco ad avere erezioni soddisfacenti, paragonabili a quelle che avevo con cialis;
2) Purtroppo e non ne capisco il perché, questo succede ma soltanto se ho rapporti con una cadenza abbastanza diradata, ad esempio 1 ogni 5 giorni circa, ma se provo ad averne ad esempio due nella stessa giornata o a distanza di un giorno, il problema che avevo si ripresenta.

A dire il vero non saprei se è semplicemente qualcosa che dipende dalla mia libido (in parole povere... se "non ho voglia di farlo spesso"), se può essere indice di una carenza di qualcosa nel mio organismo, ecc.

Per questo vi chiedo nuovamente un parere, e vi ringrazio tantissimo di già per la disponibilità.
Una buona serata e un caro saluto

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, prendere quel dosaggio di farmaco oppure una caramella alla menta piperita e la stessa cosa. Molto probabilmente ci si trova di fronte a problema di natura ansiosa, vista L età fra L altro. Per cui senta collega se è vero che è così, e poi si regoli se continuare con la caramella, pardon cialis, o andare da psicologo
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org