Utente 427XXX
Ho settantasette anni compiuti e circa sette anni fa sono stato sottoposto ad un intervento di rimozione parziale della prostata (TURP) che mi ha procurato una ormai conclamata impotenza.Può sembrare strano,ma il perdurare di questa mia "deficienza" rischia di deteriorare il rapporto coniugale per altri versi tranquillo e sereno.Ci sono possibilità per porre rimedio (eventualmente anche temporaneo) al problema tenendo anche conto che dal 2017 sono portatore di pace-maker?Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

i 78 anni e la TURP potrebbero aver dato "il colpo di grazia" alla sua erezione.
Oggi esistono molti rimedi che potrebbero consentirle di recuperare una adeguata rigidità del pene e, di conseguenza, una capacità di avere una soddisfacente rapporto sessuale
cerchi di parlarne con il suo urologo o, meglio, con un andrologo
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org