Utente 446XXX
Buonasera,
Ho 22 anni, mai nessun tipo di problema a livello di erezione, anzi, fino a 2 settimane fa avevo 3/4 rapporti a settimana.

Premetto che mia mamma è paziente oncologia di carcinoma mammario her 2 + con metastasi ossee, epatiche, polmonari e celebrali.
Le sue condizioni peggiorano e le radioterapie pesanti assieme alla terapia tdm1 la stanno massacrando.

Sono sotto forte stress lavorativo e ansia dovute al mix di questi avvenimenti.

È possibile che la mia erezione non sia raggiungibile a causa di questi fattori psicologici?

Solo questo week end passato lontano da casa con mia morosa ha permesso di avere 3 rapporti!

Mi preoccupo perchè la cosa è anomala a 22 anni, ripeto, con una frequenza di rapporti settimanali costanti.

Pochi mesi fa ho fatto urocultura e spermocultura piu visite andrologiche (per sospetta epididimite) ma tutto negativo al massimo!

Potete tranquillizzarmi?
Ci manca solo questa di ansia nella mia situazione.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci racconta farebbe pensare che il suo problema sessuale possa essere causato da un "forte stress lavorativo ed dalle ansie dovute alla grave situazione clinica di sua madre".

Non drammatizzi; comunque, se il problema dovesse perdurare, si ricordi che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare poi un’indicazione diagnostica mirata ed eventualmente una successiva prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 446XXX

Ho notato dei puntini sul glande, del colore della pelle del glande, non rossori o altro.. è un irritazione secondo lei? Sono circonciso da 10 anni

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Difficile, da qui, confermare qualsiasi diagnosi, compresa una "irritazione".
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 446XXX

Buongiorno,
Ho effettuato tampone uretrale con ricerca microrganismi al microscopio, tampone uretrale e del glande;
Esame urine ed esami del sangue per vedere funzionalità prostatica ecc ecc...
visita dall’urologo:

Tutto negativo.

Il dolore è quasi sparito, urina non più insistente come da cistite.

Erezioni tornate normali, anche se sento meno “forza” e sopratutto più sensibilità del glande che presenta ancora puntini e striature.

Cosa dice lei? Irritazione non dovuta a micosi o altro?

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Purtroppo le devo ripetere che, in questi casi e da questa postazione, è difficile capire e poi confermare qualsiasi diagnosi.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com