Utente 519XXX
https://www.medicitalia.it/consulti/andrologia/59959-processo-di-incurvatura-del-pene.html

Buonasera, gentili dottori|
Volevo aggiornare questa mia situazione di qualche anno fa.
Da allora, circa 10 anni fa quando ho avvertito un anomalo recurvatum del pene in erezione, la mia situazione si è stabilizzata, riesco tranquillamente ad avere rapporti sessuali dato che la curvatura è rimasta stabile (per cui, a quanto pare, non si trattava di morbo di Peyronie, altrimenti, a quanto ne so, l'aggravamento sarebbe stato tale da impedirmi di avere rapporti sessuali; oppure la placca è stata spontaneamente rimossa o la terapia, farmacologica e non, ha bloccato il processo...fatto sta che ora sono stabile (casomai una lieve impotenza, di tanto in tanto persiste ancora). Ci tenevo ad intervenire a distanza di anni in considerazione del fatto che alcuni di voi siete rimasti gli stessi di allora.
Ciò anche al fine di incoraggiare eventuali utenti nella mia stessa condizione di allora.
Buona serata.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

grazie per l’aggiornamento che risulterà sicuramente prezioso per molti nostri utenti ma anche per molti nostri colleghi che a suo tempo intervennero nel discutere e nell’affrontare il suo particolare e specifico problema clinico.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com