Utente 514XXX
Buongiorno sono mesi che vado avanti con questo tipo di problema, il mio pene risulta sempre rigido a riposo e quando dormo il mio pene va per ore in erezioni, non riuscendo più a dormire, ho fatto controllo prostata, ho visitato diversi andrologi non notando particolari proBlemi, ho anche fatto tutti gli esami neurologici possibili, e non ho trovato questa causa del mio problema. Non ne posso più, c’è qualche dottore che ha qualche idea di cosa io possa fare ?

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

come già in parte dettole da altro nostro collega-specialista la sua situazione clinica è molto particolare e, in qualche modo, da considerare come "complessa"; in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è purtroppo impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e dare quindi una indicazione precisa su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare o riconsultare in diretta il suo andrologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 514XXX

Grazie per la sua risposta dottore, Sono 5 mesi che giro medici diversi, e che visito anche sempre gli stessi, ormai ho capito che non arriverò mai a capirne il problema, è assurdo che non esista soluzione al mio problema, ormai sono caduto in una forte depressione..