Utente 548XXX
Salva, da una settimana sto assumendo urorec 8g a causa di ipertrofia prostatica benigna. Purtroppo sto avendo come effetto collaterale eiaculazione retrograda. Vorrei chiedere, è normale tutto ciò e se si può ovviare essendo una manifestazione poco piacevole. Grazie.

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'eiaculazione retrograda è un effetto collaterale pressoché inevitabile di tutti i farmaci alfa-litici, famiglia di cui fa parte la silodosina che lei sta assumentdo. Vi è comunque un minimo di variabilità tra prodotto e prodotto e da soggetto a soggeto. D'altronde, l'eiaculazione retrograda è prova indiretta dell'efficacia del farmaco, in quanto si dimostra la sua atttività di dilatarre il collo della vescica. Ovvaimente in queste condizioni l'urina scorre meglio, ma all'atto dell'eiaculazione, il liquido seminale trova più libero sfogo verso la vescica piuttosto che incanalarsi lungo l'uretra vesro l'esterno. L'eiaculazione retrograda non porta alcun problema dal punto di vista fisico, anche a lungo termine.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing