Utente 565XXX
Gentilissimi lettori... Ho avuto l enterococco con carica 500 000 nello sperma...dopo 7 giorni di antibiotico e immunostimolanti e fermenti lattici... La carica è sparita... Facendo la.
Prova in 2 laboratoriMa nonostante cio avverto sempre sintomi di bruciore durante la minzione e glande arrossato... Come può essere??
Può essere che questo batterio si canalizzi nell uretra nonostante non ci sia più nello sperma...?
Leggo la difficoltà.
A debellarlo di molti... É da agosto che ci combatto... Ora va molto meglio ma nn capisco perché nn cessioni i sintomi locali... Che mi consigliate??

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in questi casi mai drammatizzare; è possibile che i sintomi ancora da lei accusati sia una sequela della precedente infezione da Enterococco che però, alle valutazioni colturali attuali, sembra risolta.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare poi un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 565XXX

Gentilissimo dottore grazie della Risposta... Si ho effettuato un tampone uretrale... prossima settimana I risultati... Nel frattempo sono stato da un veneorologo e da Un urologo...
Il veneorologo mi ha dato crema antibiotica, crema irritativa e detergente dice che è locale e passerà... Mentre l'urologo mi ha detto che il rossore è dovuto alla prostatite che mi ha causato il batterio.. E quindi mi ha dato supposte per calmare l infiammazione... Mi ha detto speriamo nn ci sia l infezione nel tampone.. Andando da due specialisti giustamente sono confuso... Perché uno mi ha dato giustamente creme... Mentre l'urologo mi detto che servono a poco.. Grazie cmq in anticipo.. Gli ho anche chiesto (guardando i vostri consigli) per l acido borico e l'ossido di zinco.. Mi ha detto per ora di aspettare.. Mi ha dato le supposte (2.tipi) x 2 mesi a 15 giorni alterni... Ho fatto anche l'ecografia e mi ha riscontrato calcificazioni passate e basta..

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene segua ora le indicazioni ricevute; se altri dubbi sempre riconsultare il suo specialista di riferimento.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 565XXX

Grazie dottore.. Le volevo chiedere ma la prostatite batterica cronica è curabile?? Cioè x evitare nuovi casi cosa devo fare?? Mantenere le difese immunitarie alte?? L'alimentazione?? Essendo che prima o poi troverò una ragazza seria (magari futura moglie) dovrò farlo senza precauzioni... Ora ovviamente lo faccio con le precauzioni... Magari qualche consiglio... Grazie cmq del supporto che date..

[#5]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html

https://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 565XXX

Gentilissimo e Grazie della risposta... Le dico la mia situazione attuale... Spermicoltura negativa... Tampone uretrale positivo con eschirica coli carica. 100 000... Cioè incredibile mi libero da un batterio resistente e ora ne ho un altro.. Forse meno virulento? Mi hanno dato levoxacin 5 giorni e 2 di monuril a seguire.. Mentre il medico di casa mi ha detto che potrebbe essere sufficiente d mannosio e mirtillo rosso x uno due mesi.. Mi da un consiglio?? Io ho sempre paura degli antibiotici visto la colite che mi provocano.. L eschirica coli è necessario?? Dottore grazie in anticipo un terzo parere sarebbe gradito... Sn confuso.. L urologo dice è necessario.. Il medico no... Ma se prendessi solo il monuril che è singola dosa da due giorni che succede miglioro peggioro la situazione? Grazie.... Vi seguo sempre

[#7]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ma è stato fatto un antibiogramma che indica eventualmente quali antibiotici mirati utilizzare?
Detto questo poi, quando sono presenti queste "problematiche urologiche , oltre alle indicazioni mirate terapeutiche che solo il suo urologo in diretta le può dare, utile seguire anche alcune indicazioni di tipo dietetico-comportamentale:

1) vita sessuale regolare, non lunghi periodi di astinenza;

2) limitare l'assunzione di alcuni alimenti tipo cioccolato, uova, frutta secca, formaggi stagionati, ecc.;

3) lo stesso vale per le bevande come il caffè, il tè, le bibite gassate od alcoliche;

4) altra cosa importante è bere con intelligenza ad esempio durante tutto l'arco della giornata sono consigliati almeno 2 litri di liquidi, soprattutto acqua (se non esistono altre controindicazioni di ordine generale), smettendo però di bere almeno tre-quattro ore prima di andare a letto;

5) combattere la stitichezza quindi fare una dieta ricca di fibre e praticare una regolare attività fisica;

6) se si fuma, spegnere la sigaretta perché la nicotina ha un'azione irritante sulla vescica;

7) infine ultimo consiglio, ma non meno importante, quello di ascoltare sempre attentamente il proprio medico di famiglia e lo specialista urologo che la stanno seguendo.
Si ricordi comunque che sempre la visita medica rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare un’indicazione terapeutica corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 565XXX

Si certo dottore sto seguendo tutte le indicazioni da lei fornite sulla vita comportamentale.. Mangio riso basmati e carne bianca o pesce.. Bevo molto .. Non fumo.. Per ril resto si dall antibiogramma mi ha dato questi 2 antibiotici.. Ancora nn li ho presi.. Perché sto vedendo se c'è un metodo alternativo... Secondo lei d mannosio e mirtillo rosso può bastare con questa carica di 100 000??Ho letto che lei stesso a volte è contrario all uso di antibioci.. Io purtroppo nella mia vita ne ho fatto abuso.. Anche sbagliando... Grazie gentilissimo al solito

[#9]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se antibiotici sono indicati dal suo urologo di riferimento in diretta, questa strategia deve essere adottata; poi a questa nulla vieta l'associazione anche di altri prodotti considerati però degli integratori .

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente 565XXX

Grazie mille gentilissimo dottore... Quindi posso nel frattempo prendere d mannosio con l antibiotico x 7 giorni... O aspetto che finisce l antibiotoco? Grazie sempre..

[#11]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non si pasticci e segua le indicazioni ricevute in diretta.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente 565XXX

Dottore buongiorno allora lo prendo dopo senza fare pasticci... Mi scusi un ultima cosa... Oggi ho preso gli antibiotici.. Levoxacin e moruil.. Levoxacin 500 mg... Ma il monuril 2 bustine da 3 grammi sono letteralmente terrorizzato...!!! Cioè è 6 volte più forte di quello... Gli chiedo un consiglio da padre di famiglia.. Monuril 3 grammi nn è un po troppo pesante x lo stomaco??! Ho sofferto di colon irritabile... Non dico di non prendere la cura.. Ma la paura di antibiotico così forte che possa farmi altri danni.... Il medico di casa anche è un po perplesso... Lei l ha mai dato? Grazie...

[#13]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, comunque la somministrazione del Fosfomicina si può anche diluire nel tempo a mezza bustina per 4 giorni.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#14] dopo  
Utente 565XXX

Grazie dottore sono contento di potermi sfogare e ricevere consigli qui... Grazie..

[#15] dopo  
Utente 565XXX

Dottore mi scusi un ultima cosa.. Nel caso in cui le cure tra supposte sereno pens non funzionino... Lei esempio come procede?? Il massaggio prostatico lo consiglio? Ovviamente come ultima risorsa..? Oppure cambia terapie.. Leggevo cose sul massaggio...

[#16]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente cambio strategia terapeutica ma non dò un’indicazione verso il massaggio prostatico
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#17] dopo  
Utente 565XXX

Dotte grazie del supporto... Mi scusi nuovamente.. Mi ero dimenticato di dirle una cosa.. Per quanto riguardo l esterno.. Il glande nel prepuzio è rovinato tipo un pene di 70 80 anni dopo il catetere... Con un cerchio attorno nel senso ho una postite con la pelle attorno al prepuzio un po rovinato...glande ancora arrossato.. Forse la prostata? Cmq sia Cosa posso mettere?? Ho provato non so quante creme antibiotiche antimicotico ristrutturanti ma niente... Grazie

[#18]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

a questa domanda devo risponderle purtroppo in modo un po’ convenzionale e cioè che è impossibile darle una risposta corretta da questa postazione; purtroppo queste situazioni cliniche particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa angolazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#19] dopo  
Utente 565XXX

Dottor alla fine grazie alla peniscopia ho scoperto di avere la psoriasi genitale!! Ma allora mi chiedo... Ma la. Prostatite?

[#20] dopo  
Utente 565XXX

Cioè la oeniniscopia vede l agente esterno o solo interno?? Nel senso x quanto riguardo l infenzioncina che faccio? Mi spiego meglio

[#21]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente, se si sospetta una infezione, si esegue un tampone balano-prepuziale.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#22] dopo  
Utente 565XXX

Grazie dottore... Sto andando di d mannosio e mirtillo rosso... Sto provando così... Col d mannosio rischio l infertilità? Cmq lei li ha mai dati?

[#23]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni ricevute.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#24] dopo  
Utente 565XXX

Penso di venire.. Grazie al dottor laino ho scoperto ti avete pure la psoriasi al pene... Vengo dalla Sicilia si figuri.. Ma qua sbagliano tuttofinora..

[#25] dopo  
Utente 565XXX

Dottore mi scusi... L eiaculaizone astenica è ibrividi di freddo a volte... Sono tipici della Prostata infiammata?? Stk facendo la terapia da due mesi ma nessun beneficio ancora..

[#26]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non sono sintomi specifici, in presenza di una prostatite, soprattutto i brividi...
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#27] dopo  
Utente 565XXX

Ma invece l'evacuazione astenica?? Mi creda mesi fa era molto forte.. Ora no... Grazie cmq sempre del supporto

[#28]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questo sintomo deve essere preso attentamente in considerazione ...
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#29] dopo  
Utente 565XXX

Certo.. Ho fatto il psa ma nn c'è nulla di strano... Cosa posso fare cosa devo fare? Per capirlo?

[#30]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Deve per forza risentire ora in diretta sempre il suo urologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#31] dopo  
Utente 565XXX

Si ho chiamato e mi ha detto che è la prostatite ci vuole tanto tempo... Dottore mi scusi ho letto il suo articolo sul d mannosio... Avendo l eschirica coli potrebbe essere efficace?? Se si mi dice come assumerlo?? Lontano dai pasti oppure bevendo molto... Assieme vorrei prendere il mirtillo.. Pensa possano essere efficaci in un mese o due?

[#32]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non si pasticci; comunque sul D-mannosio le posso dire che è uno zucchero semplice che viene riassorbito otto volte più lentamente del normale glucosio (lo zucchero che generalmente usiamo in cucina).

Una volta assorbito, questo non viene metabolizzato subito ma una buona parte, attraverso il sangue, è filtrato dai reni e poi espulso nelle vie urinarie.

Lì sembra possedere la proprietà di "attaccarsi" ai batteri ed infatti in presenza del D-mannosio i batteri, soprattutto l' Escherichia Coli, sembrano preferirlo ed insieme formano un’entità che viene eliminata più facilmente durante la minzione.

Le basi che giustificano l'azione di questo zucchero sono sostanzialmente queste.

Il D-mannosio esiste in commercio come estratto da legno di larice fermentato.

La forma di somministrazione più usuale è una polvere a 50 g per dose. Dopo averlo preso si consiglia di aspettare circa un’ora e poi bisogna berci sopra molta acqua per "lavare" la vescica. Il D-mannosio è indicato soprattutto come terapia di lungo termine.

Il miglioramento della situazione clinica, quando si presenta, è più significativo dopo circa tre mesi di terapia continuata.

Normalmente è sufficiente una dose di 50 mg al giorno ma la dose deve essere sempre aggiustata secondo l’età e la situazione clinica generale del paziente.

Attenzione nelle iperglicemie dove si raccomanda di controllare regolarmente ed attentamente la glicemia.

Detto questo poi si ricordi sempre, come regola generale, prima di iniziare qualsiasi strategia terapeutica, di consultare il suo medico di medicina generale ed il suo urologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#33] dopo  
Utente 565XXX

Grazie mile dottore.. Ma il d mannosio può portare un aumento del colesterolo?? Visto che passa attraverso il sangue?? Siccome ce l ho un po' altino 258... O non intacca?

[#34]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Deve stare attento alla sua glicemia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#35] dopo  
Utente 565XXX

Buongiorno dottore grazie si la glicemia è buona.. Ascolti finalmente l'eiaculazione sembra stia ritornando normale dopo mesi.. Ho fatto la cura di tipster supposte e deprox supposte... Significa che l 'infiammazione della Prostata si sta calmando?

[#36] dopo  
Utente 565XXX

Dottore leggendo le Cose sul d mannosio.. C'è scritto dose 50.. Ho comprato le compresse e vi è scritto 500 mg a compressa.. Prenderne 2 al giorno... Quant'è la dose giornaliera?

[#37]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì nella mia risposta ci sono due refusi nel primo si è cancellato uno "0" e una "m" e nel secondo solo uno "0".

Quindi corretta è la dose di 500 mg.

Segua ora l’indicazione indicatale dal suo urologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#38] dopo  
Utente 565XXX

Grazie mille si sto facendo così... Ho letto tutti i suoi articoli sulla prostatite... Ma l acqua è limone a digiuno fa bene o male?? Le spremute d arancie??

[#39]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tutta vitamina C, fattore che aumenta, senza effetti collaterali, le proprie difese immunitarie.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#40] dopo  
Utente 565XXX

Perfetto dottore.. Chiedevo perché sentivo voci che dicevano che il limone è arancia acidificano le urine

[#41]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ottima cosa per evitare ulteriori ed eventuali recidive batteriche.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#42] dopo  
Utente 565XXX

Dottore la ringrazio vivamente!!! L eiaculazione è ritornata normale..e il bruciore nella punta diminuito!!! Avere consigli qua è stupendo.. A qst ora mi sarei imbottito di antibiotici.. Le volevo chiedere.. Essendo che amo la palestra... Creatina glutamina. Proteine sintetici fanno male tutte e tre alla vescica? Solo aminoacidi sono ammessi? Grazidle spero di nn disturbarla più!! Grandissimo

[#43]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se indicate dal suo medico di fiducia, nessun problema.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#44] dopo  
Utente 565XXX

Salve dottor Beretta.. So che non è periodo con sto virus... Però non so a chi affidarmi e tutto chiuso... Dopo la cura per la prostata infiammata.. Mi era passato tutto.. Adesso dopo 20 giorni mi sono ritornati i sintomi..ovvero bruciore nella minzione e nella punta del pene..Ma cosa devo fare?? La prostatite cronica per curarla devo prendere a vita integratori o famrmacii o supposte?? Ho usato topster e sereno repens più il d mannosio.. Che mi consiglia?? Continuo il d mannosio?? E le supposte? Spero avrò una risposta

[#45]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Continui a seguire sempre le indicazioni ricevute dal suo urologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#46] dopo  
Utente 565XXX

Si mi hanno detto almeno un mese passa ancora...dottore le volevo chiedere essendo che nonostante la prostatite tempo fa mai ho avuto problemi di erezione... Averli ora.. Può essere un fattore ansioso oppure essendo che mi sono tornati i bruciori nella minzione magari la prostata? Cioè la prostata infiammata con l eschirica coli può portare problemi di erezione? Grazie...

[#47]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

l’ansia gioca sempre brutti scherzi ma su queste tematiche in particolare le consiglio anche la lettura di queste news:

https://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/2552/Erezione-difficile-e-problemi-alla-prostata ,

https://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/2382/Prostata-ed-erezione-quale-legame .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#48] dopo  
Utente 565XXX

Perfetto ho letto tutto... Ma quindi per capire se la prostata è infiammata o meno bisogna fare il controllo col dito ...oppure basta vedere positivo la spermiocultura o il tampone uretrale?? Io ho bruciore durante la minzione.. E ora la erezione non completa non al massimo.. Come si a capirlo?

[#49]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tutte le valutazioni cliniche, da lei indicate, sono importanti e poi, fatta una prima valutazione iniziale, si vede quali altre indagini andrologiche potrebbero essere utili per arrivare ad una più precisa diagnosi.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#50] dopo  
Utente 565XXX

Bruciore nella minzione... Escherichia coli nel tampone uretrale carica 100.000 mila... Liquido seminale niente invece... Controllo prostatico risultano calcificazioni ma niente in particolare... Che ne pensa? Questo è stata tutta la mia diagnosi...

[#51]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sicuramente all’esame colturale del tampone uretrale è stato allegato un antibiogramma; da quello il suo specialista di fiducia può eventualmente prendere anche una decisione terapeutica.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#52] dopo  
Utente 565XXX

Si esatto... Levoxicin più monuril... Passa e poi ritorna.. È cronica.. Stavo pensando appunto di un mantenimento col dMannosio. Perché tutta la vita antibiotici non fanno male? Praticamente ogni 2 mesi ritorna... In passato non è stato curato bene.. Questo è il risultato..

[#53]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non si pasticci e prima senta sempre, quando ed appena possibile, un consiglio dal suo specialista di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#54] dopo  
Utente 565XXX

Grazie dottore... Io spero veramente di poter venire ad una visita... Io volevo solo chiederle un ultima cosa... So che una visita sarebbe meglio. .. In assenza di spermiocultura negativa.. E un tampone positivo con un batterio intestinale (eschirica coli il più classico) con 100 mila di carica... Lei darebbe un antibiotico o magari con una carica del genere andrebbe più si altre vie? Sarei grato della risposta e non la voglio disturbare più.. Già ha fatto tanto!!! E ne sono grato.. Pensa sia necessario oppure andrebbe più sul di Mannosio o mirtillo magari...?

[#55]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La sua valutazione colturale ha anche un antibiogramma?
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#56] dopo  
Utente 565XXX

Certo se vuole glielo mando..