Utente 317XXX
Salve dottore, assumo da circa quattro anni il Valsartan per controllare l'ipertensione.La massima si mantiene nella norma ( i valori oscillano da 105 a 118- faccio presente di avere una stenosi carotidea destra del 40%- placca calcifica), purtroppo la minima è troppo bassa ( da 43 a 45). Sottolineo che da una vita sono bradicardica , Da giovane la mia pressione era bassa ( max 90 min 50) , adesso la minima è ancora più bassa e i battiti raramente arrivano a 55, talvolta , specie in estate arrivano a 43/ 45. La mia domanda è la seguente, posso avere dei danni a causa della minima bassa? La diastolica così bassa è da imputare all'assunzione del farmaco ? (In inverno complessivamente 320 mg di Valsartan e in estate dose dimezzata). Il mio cardiologo dice che va bene così, ma io non ne sono convinta perchè a volte ho la sensazione di testa vuota e qualche lieve sbandamento. Gradirei un suo consiglio.
Ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
valori pressori diastolici cosi bassi spesso si associano ad insufficienza valvolare aortica.
Wuando ha eseguito l ultimo ecocolordoppler cardiaco?

Inoltre avra letto il ritiro di molti lotti di Valsartan ...
dovra cambiare sartano o passare atli ACE inibitori
Ne parlimurgentemente con il suo medico

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 317XXX

Gentile Dott.Cecchini,
la ringrazio per la risposta. Ho eseguito l'ultimo ecocolordoppler il 25/10/17 e ci tengo a precisare che da quando ho iniziato la terapia anti ipertensiva (circa 4 anni) ho sempre avuto la minima così bassa.

Accludo il risultato dell'ultimo ecocolordoppler:

ESAME MONO E BIDIMENSIONALE
VENTRICOLO SINISTRO
diametro telediastolico (36-56) mm 40
diametro telesistolico (22-40 mm)
volumetro telediastolico
volume telesistolico
frazione di eiezione (53-77%) 69
frazione d'accorciamento
H/R
Massa ind.
Setto interventricolare sp.diastolico 8
Parete Posteriore diastolico 7

ATRIO SINISTRO
diametro ant-post (18-40mm)
area (<18cm^2) 17

AORTA
diametro (37mm) 26 - 30
apertura semilunari (16 - 26mm)

Ventricolo Destro dtd o ara cm^2
Tapse

Atrio Destro area 14
Mapse
S ' tdi

ANALISI DOPPLER P.W. - C.W. - CODICE DI COLORI - TDI

VALVOLA MITRIALE: E= m/s A=m/s E'=m/s E/E' = m/s
Piccolo rigurgito +/++++

VALVOLA AORTICA: V max 1.5 m/s Grad Max = mmhg Grad Med = mmhg
Normale flussimtria

VALOLA TRICUSPIDE:
Piccolo rigurgito +/++++

CONCLUSIONI
Ventricolo sinistro di normali dimensioni endocavitarie e spessori di parete, con eucinesia segmentaria e globale e normali indici di funzione ventricolare sinistra sistolica e diastolica.
Atrio sinistro normale
Cavità destre normali
Setti integri
Radice aortica di normale morfologia ed ecogenetica di parete
Valvola aortica tricuspide, semilunari di normale morfologia, regolare la loro separazione sistolica
Non significative alterazioni della morfologia e del movimento dei lembi valvolari mitralici e delle altre valvole cardiache.
Non patologia del pericardio
Allo studio Doppler non si rilevano alterazioni significative della flussimetria


Aggiungo infine che l'unica diffrerenza che ho notato tra questo accertamento e il precedente fatto in data 02/09/2015 riguarda il diametro dell'aorta, il valore del 2015 è : Diametro 23 mentre in quello del 2017 è: 26 - 30

Questa differenza può avere qualche rilevanza per la salute del cuore?
La ringrazio in anticipo per la risposta che mi darà.
Come mi ha consigliato mi rivolgerò al mio cardiologo per il cambiamento della terapia.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non essendo descritta alcuna insufficienza valvolare aortica quei valori bassi di minima penso siano legati alla macchinetta che la misura.
La prossima volta che va dal dottore la porti conse? proprio per comparare i sui valori con quelli del Medico


arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza