Utente 484XXX
Buongiorno, vorrei avere un'informazione riguardo un evento successo qualche settimana fa, ho fatto un holter cardiaco per diverse sensazioni di cardiopalmo, dispnea, tachicardia ecc da cui sono risultate 9 exstrasistole sopraventricolari e 2 ventricolari, dopo qualche giorno mi è capitato di andare a fare un aperitivo ed a stomaco vuoto ho bevuto uno spritz e mezzo bicchiere di cocktail dopo qualche ora, a me girava un po la testa e sentivo tachicardia perchè si puo dire che sono praticamente astemia, dal giorno successivo ho iniziato ad avere una dispea più marcata, a sentire al polso il cuore battere non regolare pi frequentemente, l'acool che ho assunto in quelle quantità in solo quell'occasione può aver scatenato aritmie pericolose o aver peggiorato quelle che già percepivo?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L' alcool , tra i vari danni che fa, aumanta la frequenza cardiaca e favorisce aritmie (di solito banali).
ovviamente cio' puo' succedere in caso di discrete quantita' e limitatamente al tempo di metabolizzazione dell'alcool.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Grazie, ne approfitto per chiederle un'altra cosa, avendo un po di quadro ansioso dovuto ad ipocondria e paura della morte cardiaca improvvisa sono abitutata alla sera prima di addormentarmi a letto a provarmi i battiti e la saturazione con un saturimentro, ieri sera appena messo mi ha segnato per un minuti i battiti a 37 e suonava, spaventata ho tolto il saturimentro e mettendolo all'altro dito da spaventata poi stava sui 60, cosa può essere stato? il mio cuore che andava realmente a 37 e dopo lo spavento ha accellerato o un malfunzionamento del saturimentro?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Butti via il saturimetro
Ma le pare a 28 anni mettersi un saturimetro? A 50 anni che fa compra un polmone d acciaio?

Saluti
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 484XXX

Ed i battiti a 37 alminuto non possono essere un'indicazione di un blocco seno atriale o qualcosa del genere, se fosse stata una patologia del cuore e non un errore del saturimentro sarebbe continuata anche dopo aver cambiato posizione e dito oppure esistono blocchi temporanei che rallentano la frequenza anche per pochi minuti?
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E' un problema dell'apparecchio.
Basta con le ossessioni.

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza