Secondo parere su extrasistole ventricolari e r su t

Buongiorno,

sto effettuando controlli per via di extrasistole.

Ad oggi: Visita Cardiologica, Holter 24h, Ecocardiocolordoppler, e sono in attesa di appuntamento per ecg da sforzo.
Esami al momento negativi, non incollo i risultati per limite di caratteri.


Vorrei chiedere un secondo parere, in particolare su un reperto dell’holter: ho notato che sono stati rilevati 96 battiti R/T su un totale di 1291bv.


Di seguito allego referto, e anche alcuni dati di anamnesi e visite effettuate.


Preciso che ho contattato il centro che ha effettuato holter e mi hanno comunicato che non si tratta di errori di lettura, ma che quando il numero di R su T è inferiore a una certa soglia percentuale, non viene ritenuto significativo e non viene indicato in referto, ma solo nelle statistiche.


Referto:

Ritmo di base sinusale costante.

Normali valori di frequenza cardiaca media.

Normale conduzione atrio-ventricolare.

Normale conduzione intra-ventricolare.

Assenza di pause patologiche
Frequente extrasistolia ventricolare monomorfa, isolata, in coppie, in tratti di bigeminismo, non precoce.
Rarissima extrasistolia sopraventricolare isolata
Normali valori di QTc max e medio.


Estratto dei dettagli Holter:

TUTTI I BATTITI

Totali QRS:105711 Numero Battiti:104414
Battiti Sopraventricolari:6
Durata originale: 24 h 4 min
Durata Registrazione:24 h 4 min
Durata Analisi:22 h 28 min
Durata Artefatti:1:35:30

ECTOPICO VENTRICOLARE
Battiti Ventricolari:1291
Singoli:1289
Coppie:1
Run:0
Battiti R su T:96
Battiti Interpolati:0 Battiti Isolati:0 VE/1000:12
Media V/h:57

RITMO VENTRICOLARE
Episodi bigeminismo:6
Battiti Bigemini:48
Durata Bigeminismo:0:00:33
Episodi Trigemini:0

Uomo, 36 anni, non fumatore, poco alcol, sovrappeso (1.78 x 93kg), sedentario (cammino a passo spedito 2-3xWeek, 5km alla volta), lavoro stressante (quadro con responsabilità in una pmi).

Da 7 anni disturbo d’ansia da ipocondria associato a episodi depressivi, presumibilmente legato a un disturbo stagionale, e periodicamente vengo trattato con Fluoxetina (dose 20mg/die per un totale cumulato di circa 3 anni e mezzo, distribuita in 4 episodi maggiori durante i 7 anni passati), Delorazepam al bisogno.

Durante il secondo episodio, nel 2015, ho anche preso Amitriptilina (Limbitryl) per 6 mesi.

Effettuo regolari sedute di psicoterapia.


Non ho precedenti cardiaci o patologie note (nemmeno in famiglia), anche se ho già sentito in passato (ultimo ricordo risale a 3 anni fa) questo genere di palpitazioni, seppur con frequenza minore, senza però indagare.


Prima di notare queste extrasistole ero in una fase di ottimo umore e no ansia, tanto che da fine gennaio ho iniziato a scalare gradualmente fluoxetina (che prendevo da gennaio 2020, sempre sotto controllo medico) fino ad arrivare a totale interruzione il 12 marzo 2021.

Non ho rilevato aumenti di ansia o fenomeni depressivi, seppur permanga un po’ di preoccupazione per gli esami in corso.


Ringrazio per l’attenzione.


Buona giornata
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71,9k 2,7k 2
Ha un holter traquillizzante visto il referto finale

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, grazie.

Se non fosse troppo complesso posso chiederle come mai la presenza di r su t (in poco meno del 10% dev bv) non trovi riscontro nel referto? (Pur non trattandosi di artefatti)

Domando perché ho letto della classificazione di Lown su Wikipedia, che assegna la classe 5 indipendentemente dal n di eventi.
Evidentemente ho interpretato male, e mi piacerebbe capire meglio.

Grazie
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71,9k 2,7k 2
Guardi il software di ogni sistema di lettura holter mette sempre in evidenza arimie terrificanti
In questo sta la affidabilità del cardiologo che defetta L esame e ciò che conta è L opinione di ciò che lui scrive circa L esame
Non avendoli lui indicati significa che lei non ha alcun fenomeno R su T

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore, saluti e buona Pasqua

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio