Holter 24 ore 679 ves 1328 sves

Gentile dottore,

Ho fatto ieri holter 24 ore.
fatto a causa di continue extrasistoli percepite fortemente ha rilevato:
679 VES
19 (bigemini) (poi escluse causate da movimento)
152 (copppie) (escluse dal cardiologo causa movimento)
42 (triplette) (escluse dal cardiologo causa movimento)

Holter ha anche rilevato anche 1328 SVES.


I miei sintomi erano associati alle VES visto che il cardiologo scorreva sotto i miei occhi il referto mentre mi spiegava.


Frequenza minima 53, max 163, media 81.
Ho fatto sport durante la registrazione.


Il cardiologo mi ha rassicurato dicendo che sono eventi Benigni alla mia età... nonostante ciò mi ha detto che presento Valori pressori sistolici elevati per la mia età, e che anche stress e sport non dovrebbero causare media +_ (135/62) max (164/82)

Mi ha dunque prescritto AMLODIPIN 5mg per 4 settimane da prendere dopo colazione.
Inoltre, visto eventi di pressione sistolica alta durante holter pressorio mi ha prescritto anch’esso per 4 settimane INDERAL 10mg.


Sono valori normali i miei?
Sono un po’ preoccupato perché avverto queste extrasistole anche quando faccio sport (domani ecg sforzo e risultati analisi sangue) e mi colgono sempre impreparato.
Inoltre l’anno scorso holter non aveva rilevato nemmeno un evento ventricolare, e le extrasistoli sopra ventricolari erano sulla decina.


Le medicine prescritte potrebbero effettivamente ridurre la mia ansia?
Può l’ansia fare venire le extrasistole a ciel sereno?
Anche se non si è ansiosi in quel momento?


Ringrazio fortemente chiunque mi risponda.


Con saluti distinti,

P.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
IO non avrei MAI prescritto amlodipina ed un beta bloccante alla sua eta' per banalit' del genere.
Che seno poi abbia prescriverlo per 4 settimane lo chieda al suo cardiologo....
Lei non ha bisogno di alcuna terapia

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta. Mi scusi se ho copiato il messaggio in un altro consulto.

Parlerò domani al cardiologo. Buona serata!
[#3]
dopo
Utente
Utente
Scusi dottore, avrei solo qualche curiosità!

Dalle 700 extrasistole ventricolari riscontrate dal macchinario il cardiologo oggi mi ha detto che in realtà ce ne erano solo 300/400... non ha citato le Extraventricolari... Come detto in precedenza ha anche escluso la presenza di triplette/salve visto che il tracciato era illeggibile nel momento che l’holter aveva identificato quel tipo di extra...
la mia domanda è: Come può l’holter confondere un movimento con una tripletta? O run?

Per quanto riguarda il betabloccante e medicina per la pressione: mi ha detto che sono molto leggere queste medicine, e che lo stesso cardiologo prende quel betabloccante.

visti certi miei picchi di pressione mi ha consigliato di abbassarla per ridurre un po’ l’ansia da studente e problemi in futuro...

In ogni caso sia io e la mia famiglia siamo parecchio contrari nell’ introdurre queste medicine. Come d’altronde ha già detto lei...

Buona giornata!
[#4]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi, ultimissima domanda. Il cardiologo mi ha dato il referto automatico dell’holter, quindi essenzialmente contiene anche informazioni sbagliate? Infatti leggendo ho letto:

VTach (>4)
Lunghezza 4.1 secondi alle 16:26 (quando facevo sport)
Velocità: 209/min alle 16:03.
Inoltre nelle ES ventricolari a salve c’è scritto: velocità max (230/min) sempre nello stesso range orario mentre facevo sport! Ma il cardiologo non mi ha detto NIENTE riguardo a questi eventi.
Queste aritmie se fossero veritiere sarebbero gravi! Ma il dottore non mi ha detto niente e mi ha Comunque dato questo referto alla fine. Io gli ho comunque chiesto di inviarmi l’holter completo per mail e spero lo faccia!

Arrivederci e grazie
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
Perche deve protestare... quelli sono referti automatici che potrebbe stmapare anche un tabaccaio con un banale computer.

Un cardiologo onesto deve leggere il tracciato battito per battito e dare una risosta scritta e firmate

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
I software sono programmati per esagerare la diagnosi per puri motivi medico legali.
immagini una aritmia potenzialmente mortale non diagnosticata dal software.

accade quindi che il sistema riconosca ed identifichi con me aritmie minacciose tutti gli artefatti, magari quando il paziente starnutisce, tossisce, si gratta gli elettrodi...

quindi ciò che conta è il,referto che il cardiologo stila dopo aver visionato il,tracciato.

personalmente leggo imtracciati manualmente battito per battito,e non attraverso il software dell apparecchio. il che costa al medico un po' di impegni. ma almeno la,risposta è affidabile

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie per aver chiarificato! Nel mio caso, il cardiologo scorreva il referto dei battiti davanti ai miei occhi, molto velocemente ma lo faceva. In più le aritmie erano evidenziate in rosso ... Effettivamente mi ha fatto vedere (andando a vedere le triplette/salve ecc..) che il referto era disturbato in quei casi, e che quindi non erano da considerare tali.

Secondo lei è possible per un cardiologo inviare TUTTO il referto holter per email? Non è troppo grande come file?

Arrivederci e grazie del suo tempo!
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
Mi ascolti se va da un cardiologo si deve fidare di lui

La saluto

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,

Certamente, io mi fido, però informandomi i miei valori non sono normali...

Nella ecocardiografia è uscito che ho il RWT di 0.52 cm, che è considerato come molto anormale. Ho un IVSd di 1.2 cm, un IVSs di 1.8 cm. Un LVPWd di 1.3 cm, un LVPWs di 2.1 cm... sinceramente non so come il mio cardiologo non mi abbia detto niente! Gli ho anche accennato e fatto vedere i valori dell’anno scorso che indicavano un IVSd di 8.4 mm.

Inoltre non so perché l’ultima eco non riporta il RVIDd, l’anno scorso era di 34.5mm...

Non so se questi valori siano normali, per lei, è una eco normale in un paziente di 21 anni che non fuma e che fa sport regolarmente?

Mi consiglia di ripetere una eco in un ospedale magari?

Grazie e buona giornata
[#10]
dopo
Utente
Utente
Aggiungo anche che il LVd Massa (ASE) nell’arco di un anno, è aumentato da 87.6 g/m2 a 237...
[#11]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
Gentile utente, questi quesiti december porli a chi le ha eseguito l esame perché io non posso vedere le immagini in movimento , lo capisce , vero?

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#12]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi dottore, volevo chiarirmi un dubbio.

È possibile che le BEV siano ESCLUSIVAMENTE causate da ansia/ disturbo ossessivo compulsivo/ipocondria?

Intraprendendo una cura dallo psicologo, esiste la concreta possibilità che proprio fisiologicamente le extrasistole BEV diminuiscano o cessino come conseguenza? In altre parole: esiste un legame BEV-Cervello?

La ringrazio per la risposta, e le auguro una buona serata
[#13]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
L'ansia aumenta il tono simpatico e quindi la eccitabilita' del cuore.
Inoltre amplifica il banale fastidio del battito irregolare

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#14]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore ho ricevuto i risultati delle analisi del sangue che sono perfetti a parte la colinesterasi: 12095 valori di riferimento 5100-11700.

Ho letto che questo enzima può essere elevato anche in caso di malattie cardiache congenite. Perché? Dovrei fare ulteriori esami per indagare questo aumento di colinesterasi che ho riscontrato anche nelle scorse analisi?
[#15]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
assolutamente no, sono variazioni indignificanti

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#16]
dopo
Utente
Utente
Perfetto, grazie e buona giornata!
[#17]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,

Ho fatto il test sotto sforzo che ha rilevato 0 extrasistole.

Ho anche ricevuto il referto holter e il numero esatto di extrasistoli ventricolari rilevate è stato di 648, tutte singole isolate. Mi sorge un dubbio in quanto ho notato che la maggior parte delle extrasistole VES ventricolare rilevate dall’’holter (220) sono state dalle 16 alle 18 quando facevo sport leggero (trazioni). Nonostante ciò, e avendo fatto il test da sforzo oggi negativo, posso stare tranquillo?

Grazie, e buona serata
[#18]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
Diciottesimo ed ultimo post

Lei non ha niente

Il
Mio consulto finisce qui è non le risponderò più oltre

Cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#19]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, mi scusi per la mia insistenza, ma ci tengo a precisare che ho problemi di ipocondria e ansia parzialmente al di fuori del mio controllo. Soggetti come me entrano in terribili circoli viziosi che intralciano la vita quotidiana in modo brusco, ne sono consapevole e inizierò una cura psicologica già a luglio.

Volevo aggiornarla sul fatto che ho ripetuto una eco ed è risultato nella norma IVSd 0.9, LVPWd 1.1 (sportivo amatoriale, peso 88kg x 190cm)

Inoltre, ho fatto un’operazione alla mano per riparare il nervo mediale (rottura causa taglio) e dal monitor risultatava tachicardia sinusale a 160 per l’ansia. La sentivo la tachicardia, ma non era assolutamente comparabile a quella dei miei attacchi di tachicardia passati dove toccavo i 180-190-200 bpm (durata 20 minuti circa) con conseguente sensazione di morire, perdita del gusto, e formicolii in tutto il corpo.

Io lo so che non mi vuole più rispondere, e la capisco benissimo. Però, non avendoglielo mai chiesto, volevo un parere a riguardo a queste mie tachicardie molto forti...

Purtroppo non ho mai indossato l’holter durante un attacco di tachicardia con frequenza così elevata perché capitano molto di rado. Dunque non ho potuto mostrare nessun tracciato che le evidenziasse.

Secondo lei, il fatto che mi capitino così sporadicamente, e solo quando ho un trigger (ad esempio non aver dormito bene, la mattina dopo aver assunto alcol eccessivamente) è indivie di benignità ? O per il fatto che in 3 holter fatti non mi sia stato identificato nulla di anomalo a parte +_650 VES isolate posso stare relativamente tranquillo?



La saluto cordialmente

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test