x

x

Extrasistole rilevate in cardiopatico ischemico

👉Scopri come usare correttamente il saturimetro per misurare il livello di ossigeno nel sangue

Sono un uomo di 68 anni, con la seguente anamnesi:

- Cardiopatia Ischemica Cronica (PTCA + STENT nel 2010)
- Portatore di PMK Bicamerale per riscontro di BAV II Grado
- Pregresso k vescicale (con cistectomia radicale effettuata nel 2016, con stadio istologico pT1 N0 M0, senza ulteriori terapie oncologiche).


- Insufficienza respiratoria cronica (ex fumatore) con attuale saturazione al 96-97% (non faccio ossigenoterapia per valori normali di EGA)
- Glaucoma
- Diabete Mellito di tipo II non insulino-dipendente

La settimana scorsa mi sono recato presso il mio cardiologo di fiducia che mi ha modificato la terapia con questi farmaci:

PANTORC 40 MG (al mattino)
TAREG 80 MG (al mattino)
CONGESCOR 2, 50 MG (al mattino)
LASIX 25 MG (mattino)
DUOPLAVIN (dopo pranzo)
KANRENOL 25 MG (pomeriggio)
NOVONORM 1 MG (15’ min prima di pranzo e cena)
CRESTOR 10 MG (alla sera)
COSOPT GTT (una volta al dì ad entrambi gli occhi)

In questi giorni mio figlio, visto il forte caldo, mi sottopone frequentemente (nell'arco della giornata) a misurazioni della pressione.


E' emerso durante ripetute misurazioni che l'apparecchio registra delle aritmie, cosa mai avvenuta in questi mesi (l'apparecchio che utilizzo è un Omron M7).


Mio figlio, anche lui stupido di queste aritmie segnalate, ha voluto misurare personalmente la pressione con lo sfigmomanometro manuale, ed effettivamente tra la sistole e la diastole ha rilevato dei battiti mancanti.


Questa cosa mi preoccupa parecchio perché è una novità per me, non ho mai sofferto di extraistole (e tra l'altro ho paura che possano essere ventricolari, a maggior ragione perché non le avverto).


Il mio utlimo ecocardio (Aprile 2021) ha registrato una FE del 48%.


Cosa mi suggerite di fare?
Sono molto preoccupato.


Antonio
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
Programmi un Holter cardiaco e se vuole ce ne faccia sapere l'esito

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dott. Cecchini,

Come sta?
Innanzitutto buona domenica.

Ho seguito il Suo consiglio di sottopormi ad ECG delle 24h, che mi sarà installato martedì.

Intanto le confermo che continuano gli episodi di aritmia individuata ad ogni misurazione della PA.

Nel frattempo, venerdì mi sono sottoposto a visita cardiologica, ecocuore ed elettrocardiogramma.

Mi piacerebbe avere un Suo prezioso parere.

Terapia:

PANTORC 40 MG (al mattino)
TAREG 40 MG (al mattino)
CONGESCOR 2,50 MG (al mattino)
LASIX 25 MG (mattino)
DUOPLAVIN (dopo pranzo)
KANRENOL 25 MG (pomeriggio)
NOVONORM 1 MG (15’ min prima di pranzo e cena)
CRESTOR 10 MG (alla sera)
COSOPT GTT (una volta al dì ad entrambi gli occhi)

Inoltre a causa di SINGHIOZZO INCOERCIBILE assumo CLORPROMAZINA da 25 MG - Con scarsi o nulli risultati

Di seguito l'esito della visita:

Ritmo di superficie elettroindotto
PA 105/80 mmHg
Toni parafonici all'auscultazione del cuore
Riduzione murmure vescicolare base polmone di dx
Dispnea per lievi sforzi

Terapia medica:

PANTORC 40 MG (al mattino)
TAREG 40 MG (al mattino)
CONGESCOR 2,50 MG (al mattino)
LASIX 25 MG (mattino)
DUOPLAVIN (dopo pranzo)
KANRENOL 25 MG (pomeriggio)
CRESTOR 10 MG (alla sera)

Valutare l'assunzione di ENTRESTO - Monitorare per almeno 15 giorni attentamente la PA

Mi ha inoltre sottoposto ad ecocardiografia:

Ventricolo sx con diametri ai limiti alti. Pareti di normale spessore. FE 38%. Alterazione della cinesi segmentaria come da schema (completamente ipocinetico tranne una completa acinesia a livello apicale).
[NON CAPISCO UNA PAROLA SCRITTA DAL CARDIOLOGO) lembi valvolari mitralici, conservato il loro movimento di apertura. Atrio sx dilatato. Aorta fibrotica, ectasica nel suo tratto discendente.
Sezioni dx nei limiti. Conservata la funzione sistolica del ventricolo dx.
Lieve IM
Presenza di elettrocateeri
Alterazione fase diastolica di I grado.
PAPS 35 mmHg
Insufficienza tricuspidalica lieve.

Caro Dott. Cecchini, la tedio con domande secche alle quali sono certo che risponderà con risposte altrettanto secche:

1. La mia situazione è grave?
2. Ho scompenso cardiaco?
3. Le extrasistoli che sto avendo (non so se sono ventricolari o sovraventricolari, ma temo la prima), sono pericolose?
4. L'Entresto aumenterà qualità della vita e sopravvivenza?
5. E' meglio consigliabile un impianto di ICD?

I miei valori renali sono i seguenti:

AZOTEMIA: 29 mg% (AMBITO NORMALE: 10-45)
CREATININA: 1,1 mg% (AMBITO NORMALE: 0,7 - 1,2)
SODIO: 136 mEq/L (AMBITO NORMALE: 135-155)
POTASSIO: 4,1 mEq/L (AMBITO NORMALE: 3,5 - 5,5)

Grazie mille di cuore per il Suo prezioso tempo.

Antonio
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
Le rispondo con ordine

1 - e' una situazione non gravissima ma che necessita una continua attenzione allo stile di vita (togliere il sale aggiunto dalla dieta, adeguata idratazione, riposo...) ed un contatto stretto con iul suo cardiologo di fiducia

2- non ha al momento segni o sintomi di scompenso acuto

3- per cio'' che riguarda le aritmie le ho gia' consigliato di eseguire un HOlter.

4- l' Entresto e' in grado di aumentare la qualitaì e pare anche la sopravvivenza

5 - un debibrillatore impiantabile e' consigliabile solo qualora si evidenziassero all' Holter aritmie minacciose

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott. Cecchini,

Come sta?

Come le ho anticipato nelle scorse risposte, ho seguito il Suo consiglio (e quello del mio cardiologo di fiducia) di sottopormi ad un Holter ECG delle 24h.

Questo è il risultato:

Riepilogo:

Battiti Totali: 101.897
Battiti Sconosciuti: 22
Ore analizzate: 24:33:18

Frequenza:

Min: 60 BPM alle 15.28.00
Max: 102 BPM alle 12.43.00
Med: 70 BPM

Eventi Ventricolari

Battiti Totali: 4592
& battiti: 4,51
Forme: 12
Salve AIVR/IVR
Più lunga: 0
Freq. Min: 0 BPM
Salve Tachi V: 4
Più lunga: 8 batt. alle 06.04.26-2
Freq. Max: 137 BPM 01.16.08-2
VE/minuto max: 18 batt alle 06.04.00-2
VE/ora max: 473 batt. 20.00.00-1
VE/ora medio: 191,3
VE/1000: 45,1

Eventi Sopraventricolari:

Battiti Totali: 147
Coppie: 20
% battiti: 0,14
Salve Tachi SV: 0
Più lunga: 0
Freq. Max: 0 BPM
SVE/minuto max: 8 batt. alle 13.04.00-1
SVE/ora max: 29 batt. 13.00.00-1
SVE/ora medio: 6.1
SVE/1000


Ritmo elettroguidato
Frquente extrasistolia ventricolare, talvolta in coppia con battiti di fusione ed in tre casi organizzata in breve run di TV non sostenuta
Utile visita aritmologia specialistica.

Cosa ne pensa, Dott. Cecchini?

Secondo il Suo prezioso parere, avrebbe senso ritornare ad assumere Cordarone da 200 oppure sarebbe più indicato l'impianto di un defibrillatore? Oppure cominciare ad assumere Entresto?

Mi scusi per le numerose domande ma ho molta stima di lei e tengo molto al suo prezioso parere.

La ringrazio di cuore.

Antonio
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
Proverei ad introdurre di nuovo il Cordarone, controllando gli ormoni tiroidei periodicamente, e l' Entresto sarebbe consigliabile per lei

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta Dott. Cecchini

Ho fatto visionare l'Holter al mio cardiologo curante, e mi ha prescritto la seguente terapia:

1. Passare da Congescor 2.5 a Congescor 1,25 (1 volta al giorno, al mattino)
2. Assumere 1/2 compressa di Cordarone 200 dal lunedì al giovedì, monitorando gli ormoni tiroidei.

Lei concorda con la terapia consigliata dal cardiologo?

Grazie mille per la sua disponibilità ed il suo tempo.

Antonio
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
Concordo perfettamente

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dott. Cecchini,

Come sta? Come sempre grazie per la Sua ultima risposta.

La disturbo nuovamente perché, come prescritto dal mio cardiologo curante, da ieri assumo:

1. Congescor 1,25 mg (al mattino)
2. Cordarone 200 (mezza compressa, dal lunedì al giovedì).

Noto tuttavia che la mia frequenza cardiaca difficilmente scende sotto gli 85 bpm.

E' normale?

Grazie di cuore per la chiarezza e la disponibilità.
[#9]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
Sono valori di assoluta tranquillita'

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie di cuore come sempre!

Ho deciso di diventare socio della Sua iniziativa.

Ad Maiora!
[#11]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
GRAZIE INFINITE

CECCHINI

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#12]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dott. Cecchini,

Come sta?

La disturbo perché controllando ancora i miei battiti ed i valori pressori in generale, essi sono 90-95 bpm e 105/60 mmHg. Continua ad essere normale?

Considerando che:

- Sono portatore di PMK Bicamerale per BAV II Grado

- Dal mio ultimo ecocardiodoppler è emersa una FE del 35%

La mia terapia attuale è:

PANTORC 40 MG (al mattino)
TAREG 40 MG (al mattino)
CONGESCOR 1,25 MG (al mattino)
CORDARONE 100 MG (dal lunedì al giovedì)
LASIX 25 MG (mattino)
DUOPLAVIN (dopo pranzo)
KANRENOL 25 MG (pomeriggio)
CRESTOR 10 MG (alla sera)
CLORPROMAZINA 25 (3 volte al giorno a causa singhiozzo incoercibile)
NOVONORM 1 MG (dopo pranzo e dopo cena)

Inoltre a Settembre il mio cardiologo ipotizzava di introdurre nella mia terapia ENTRESTO.

Cosa ne pensa Dott. Cecchini di questa frequenza particolarmente alta? Io ho sempre avuto una frequenza di 65-70 bpm.

Potrebbe essere un principio di scompenso? In effetti ho un po' di edemi agli arti inferiori.

Forse dovrei tornare ad assumere Congescor 2,5 MG come facevo prima? Quante volte al giorno?

Il mio cardiologo, sulla base dell'ultimo holter, portò l'assunzione di Congescor da 2,5 a 1,25 MG perché con l'assunzione di Cordarone 100 (ne prendo 1/2 compressa al giorno dal lunedì al giovedì) avrei potuto rischiare bradicardia, invece vedo che si è sviluppato l'effetto opposto.

Grazie mille, sono molto confuso.

Antonio
[#13]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
La dose di cordarone che sta assumendo e' irrisoria.
Se ne prescrivono 200 mg al giorno.
Inoltre , essendo portatore di PM lei non ha alcun rischio di bradicardia.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#14]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott. Cecchini, grazie per la celere risposta.

Lei mi suggerirebbe di parlarne col mio cardiologo curante di ritornare al Congescor 2.5 al mattino e all'assunzione dei 200 MG di Cordarone al pomeriggio? Oppure continuo col dosaggio da 1,25 MG?

A maggior ragione come lei sapientemente dice con il PMK non dovrei aver problemi di bradicardia, come invece preoccupava il mio curante.

Per portare il cuore a frequenze un po' meno "impegnative".

Grazie di cuore
[#15]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
Ci sono due possibiliuta'
1- portare il Congescor a 2,5 mg al di
2- portare il Cordarone ad un dosaggio normale (200 mg tutti i giorni--controllando periodicamente l'assetto tiroideo)

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#16]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott. Cecchini,

Come sta?

Sulla base dei suoi suggerimenti, mi sono nuovamente sottoposto a visita cardiologica + ecg + eco presso un altro cardiologo (interventista in emodinamica).

Di seguito le riporto l'esito della visita.

ECG: Ritmo da PMK a FC 85 bpm

Osservazioni Ecocardiogramma:

Vsx di normali dimensioni con severa riduzione della EF (30-35%)
Acinesia dei segmenti medio apicali, della parete infero-postero-laterale e del Sev posteriore.
Ipocinesia dei restanti reperti.
Soffio diastolico da alterato rilasciamento.
IM secondaria di grado moderato.
IT moderata con PAPs 25-5 mmHg.
Normali gradenti all'efflusso ventricolare.
VCI di normale calibro. Assenza di versamento pericardico. Elettrocateteri sezioni dx.
TAPSE nella norma.

E inoltre mi ha consigliato di modificare in questo modo la terapia:

- Sospendere TAREG
- Assumere Entresto 24/26 mg 1 cp ore 8-20
- Aumentare Congescor a 1,25 a 3,75 mg
- Aumentare Kanrenol da 25 a 50 mg
- Aumentare assunzione di Lasix da 25 a 50 MG (mattino e sera)

Quindi la terapia diventa:

- Entresto 24/26 mg alle ore 8-20
- Congescor 3,75 mg alle ore 9
- Lasix 25 MG alle 10 ed alle 22
- Novonorm 1 MG prima di pranzo e prima di cena
- DuoPlavin 75/100 mg dopo pranzo
- Kanrenol 50 MG
- Crestor 10

Inoltre si valuta l'eventuale impianto di ICD.

Gli esami che invece mi ha raccomandato sono:

- RX Torace
- Tampone Molecolare COVID-19 (ne ho fatto uno anigenico ed è risultato negativo)
- Ripetere tra 2 settimane: Emocromo, creatinina, azotemia, uricemia, glicemia, K+, NA+, PCR, proCalcitonina, proBNP

La disturbo facendole domande secche a cui sono sicuro che risponderà con la sua caratteristica visione realistica ed altamente competente.

1. La mia situazione è grave?
2. Sono in scompenso cardiaco?
3. Concorda con la terapia prescritta?
4. Quanto posso tirare avanti (so perfettamente che non ha la palla di vetro)?

I sintomi che attualmente sto accusando sono:

- Astenia
- Facile affaticabilità
- Ipossia e Mal di Testa (che rientrano con somministrazione di ossigeno a 2.5 l/min)
- Inappetenza

Il mio cardiologo non crede che il cuore sia responsabile di tale sintomatologia (ha escluso uno scompenso in atto), ma crede in un eventuale riacutizzazione di BPCO o di un'affezione polmonare (ragion per cui mi ha suggerito visita pneumologica).

Cosa ne pensa, caro Dott. Cecchini?

PS La sua battaglia per i defibrillatori è stata trasformata in legge: complimenti!
[#17]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott. Cecchini,

Come sta? Non so se ha avuto modo di leggere la mia ultima risposta, ma volevo aggiornarla.

Dopo 2-3 giorni di forte astenia, giramenti di testa, sonnolenza e anche bassa SatO2, ho voluto fare in urgenza una visita cardiologica con ECG ed ECO domiciliare (perché ho pensato potesse trattarsi di scompenso cardiaco).

Le riporto l'esito della visita.

ECG: Ritmo da PMK a FC 85 bpm

Osservazioni Ecocardiogramma:

Vsx di normali dimensioni con severa riduzione della EF (30-35%)
Acinesia dei segmenti medio apicali, della parete infero-postero-laterale e del Sev posteriore.
Ipocinesia dei restanti reperti.
Soffio diastolico da alterato rilasciamento.
IM secondaria di grado moderato.
IT moderata con PAPs 25-5 mmHg.
Normali gradenti all'efflusso ventricolare.
VCI di normale calibro. Assenza di versamento pericardico. Elettrocateteri sezioni dx.
TAPSE nella norma.

E inoltre mi ha consigliato di modificare in questo modo la terapia:

- Sospendere TAREG
- Assumere Entresto 24/26 mg 1 cp ore 8-20
- Aumentare Congescor a 1,25 a 3,75 mg
- Aumentare Kanrenol da 25 a 50 mg
- Aumentare assunzione di Lasix da 25 a 50 MG (mattino e sera)

Quindi la terapia diventa:

- Entresto 24/26 mg alle ore 8-20
- Congescor 3,75 mg alle ore 9
- Lasix 25 MG alle 10 ed alle 22
- Novonorm 1 MG prima di pranzo e prima di cena
- DuoPlavin 75/100 mg dopo pranzo
- Kanrenol 50 MG
- Crestor 10

Inoltre si valuta l'eventuale impianto di ICD.

Oggi mi sono anche sottoposto a RX Torace, perché il cardiologo che mi ha visitato temeva in una riacutizzazione di BPCO (infatti sono al 4o giorno di Levoxacin 500).

Mi sento molto meglio, ho recuperato le forze.

Come sempre le faccio tre domande sintetiche:

La disturbo facendole domande secche a cui sono sicuro che risponderà con la sua caratteristica visione realistica ed altamente competente.

1. La mia situazione è grave?
2. Concorda con la nuova terapia prescritta?
3. Entresto (che assumerò da domani sera) mi darà una miglior qualità/quantità della vita come una persona "normale" (andare fuori a cena, fare piccole passeggiate, godermi i nipoti, etc)? Ora diciamo vivo al 40-50% del massimo potenziale.

Grazie di cuore
[#18]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
In ordine

1- si lo e'
2- si purche beva almeno 1, 5 litri di acqua al di e controlli frequentemente azotemia, creatininemia ed elettroliti (almno una volta al mese ma per le prime volte ogni 15 gg)
3- penso di si...e' un farmaco molto promettente


arrievderci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#19]
dopo
Utente
Utente
Perfetto Dott. Cecchini, grazie mille per la risposta.

Il cardiologo, in assenza di riscontri dalla terapia, opterebbe anche con una coronarografia (perché magari ho qualche vaso coronarico ostruito) e quindi la EF diminuisce.

Poi capiremo l'eventuale integrazione nella terapia con un ICD.

Ho notato che negli ultimi anni (11 anni, da quando mi è stato impiantato lo stent a seguito di angina instabile) la mia FE è passata dal 40% (a inizio monitoraggio cardiovascolare, ovvero 11 anni fa) al 59%, poi dal 42% al 48% e poi sull'attuale 30-38%.

In assenza della famosa palla di vetro, è plausibile un miglioramento della condizione con un livello di gravità inferiore?

So che non siamo eterni e che la fine di questa malattia consiste nello scompenso cardiaco e nella morte improvvisa, ma voglio avere la possibilità di percorrere tutte le strade possibili per tutelare me e i miei cari.

Grazie di cuore
[#20]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 89,4k 3,1k 2
Lei e' sempre un uomo giovane ed una coronarografia andrebbe esegeuita, magari preceduta da una angio TC coronarica.

Arrievderci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso